Home
Accesso / Registrazione

arkonner

ritratto di arkonner

User title

User

Cronologia

Membro da
4 anni 48 settimane

 

 

Ultimi POST

ritratto di arkonner

Per non dimenticare le finestre di casa aperte

I sensori wireless che segnalano l'apertura delle finestre nelle centraline di antifurti potrebbero essere usati per far passare dal rosso al verde un led bicolore che indica lo stato di porte e finestre prima di uscire di casa.

Ultimi Commenti

Ciao delfino_curioso Un led per finestra, porta o altri sensori di cui si voglia controllarne lo stato. Meglio se wireless per non dover fare opere murarie. La vera domanda è quale sensore wireless usare conoscendo come "parla" per realizzare una centralina. Avevo in mente un pannello con il disegno della casa ed un certo numero di led che riportino lo stato delle finestre. Se stai correndo al lavoro e devi inserire l'antifurto, sapere cosa hai lasciato aperto può tornare utile. Sono alla ricerca di un progetto indipendente e non che aggiunga funzionalità o interagisca ad una centralina esistente. Un grazie anticipato e Auguri di un Felice Natale
Pienamente d'accordo con Emanuele, non siamo in presenza di una forza emotiva che ci spinge a non accettare il nucleare, i recendi avvenimenti hanno abbligato a riflettere. Una centrale nucleare, anche se costruita con le ultime tecnologie non potra' mai essere considerata sicura, eventi naturali, errori umani, attentati, possono far sopravvenire un incidente. Un incidente in una centrale e' sempre un evento pericoloso. L'uranio non e' presente in Italia, quindi deve essere acquistato e il termine della sua disponibilita' e' valutato in 50/60 anni. Le scorie rappresentano un problema per il loro stoccaggio in termini di luogo sicuro e costi. Un impiego pesante delle energie rinnovabili potrebbe essere la soluzione anche a livello Europeo se non mondiale.
Seguo da tanti anni Nuova Elettronica, ho acquistato alcuni kit quando potevano essere considerati didattici e/o convenienti, purtroppo da alcuni anni sembra essere cambiato lo spirito della redazione il cui risultato si vedra' se i lettori continueranno a seguirla anche nel futuro.
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 66 visitatori collegati.

Ultimi Commenti