Home
Accesso / Registrazione

pando87

ritratto di pando87

Cronologia

Membro da
4 anni 28 settimane

 

 

Ultimi Commenti

Ciao a tutti, volevo chiarire questa cosa dello stagno che mi sembra ci sia un pò di confusione. 1. La lega stagno piombo non è vietata, con la direttiva europea rohs ne è stato vietato l'uso nelle applicazioni elettroniche commerciali, ma non è vietato l'uso; alcume applicazioni richiedono obbligatoriamente l'uso di lega stagno-piombo (militari, aereospaziali, apparati di sicurezza ecc..) un giunto sn-pb è più duraturo nel tempo e meno soggetto a fratture. per un uso casalingo credo che nessuno verrà arrestato!!! 2. l'odore della lega saldate dipende dal flussante e questo è indipendente dal fatto che sia st-pb o pb free. 3. i fumi di una lega saldante pb o pb free sono più o meno tossici a seconda del flussante. il fumo non è altro che l'evaporazione della parte liquida del flussante. la parte solida della lega, stagno, piombo o altro che sia, non evapora alle basse temperature di saldatura (punto di ebollizione stagno 2602 °C - piombo 1749°C) l'uso di un aspiratore non è legato...
per quello che riguarda lo stagno tendo a non far caso se esso sia profumato o meno, evito sempre per quanto possibile di respirare i fumi (al lavoro usiamo un aspirazione localizzata sullo stilo del saldatore, a casa nulla) ma scelgo prevalentemente in base a quanto flussante c'è, possibilmente evito flussanti resinosi che nonostante aiutino notevolmente la saldatura, lasciano tantissimi residui...faccio presente a tutti che per effetto dell'ossidazione, i residui di flussante possono diventare CONDUTTIVI... rispondendo a davide, ed andando leggermente fuori tema (senza entrare troppo nello specifico altrimenti non ne usciamo)le applicazioni esenti rohs sono abbastanza...in italia ad esempio si applica la rohs solo a: Grandi elettrodomestici Piccoli elettrodomestici Apparecchi informatici e di telecomunicazione Apparecchiature di consumo Apparati per illuminazione (comprese le lampadine) Attrezzi elettronici ed elettrici Giocattoli, attrezzature per svago e sport Distributori...
Nei flussanti commerciali attualmente la colofonia è usata molto raramente (flussanti rosin); i prodotti più economici vengono realizzati con altre resine naturali o artificiali (resin) o con altri agenti chimici (inorganic) mentre più raramente vengono utilizzati elementi organici (organic). I flussanti oltre a contenere ua parte resinosa contengono un acido debole e dei cloruri (la parte resinosa serve ad "isolare" la superficie saldante e la lega dall'atmosfera esterna, per evitare o quantomeno ridurre il fenomeno dell'ossidazione mentre l'acido disossida la superficie da saldare. tornando al discorso della pulizia la parte resinosa è critica soltanto se il prodotto verrà poi conformato e non credo sia la criticità principale per la realizzazione casalinga; quello che tipicamente non viene considerato è che le parti più pericolose dei flussanti sono gli acidi ed i cloruri che con il calore di saldatura si possono trasformare in acido cloritrico; questi prodotti sono molto...
bellissimo articolo, avevo già letto qualcosa riguardo questi componenti, sono però molto scettico sul loro reale utilizzo al limite delle prestazioni in quanto in apparati automotive o space vengono utilizzate leghe saldanti sn/pb, per avere la massima affidabilità del giunto saldante. queste leghe hanno un punto di fusione intorno ai 185°c. l'utilizzo di tali componenti sopra questa temperatura richiede l'uso di leghe con punto di fusione più alto, le quali hanno differenti caratteristiche fisiche e generalmente maggiori criticità...
riguardo alle pick and place ho lavorato con varie assemblèon e mydata...se mi mandate una siemens provvederò a fare una recenzione...scherzi a parte, capisco il problema...vedrò se riesco a trovare qualcosa...grazie della disponibilità
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 12 utenti e 58 visitatori collegati.

Ultimi Commenti