Home
Accesso / Registrazione

gb

ritratto di gb

User title

User+

Cronologia

Membro da
4 anni 23 settimane

 

 

Ultimi POST

ritratto di gb

RFID e Tag Passivi

Lo standard iso 15693 definisce una distanza massima di lettura di 1m però non mi è chiaro se la distanza massima è data dalla dimensione e potenza dell'antenna del reader e se è possibile raggiungere tale distanza anche con tag passivi.
Qualcuno sa se è possibile leggere tag passivi di dimensioni ridotte(un francobollo) a distanza di circa 1m con lettori di dimensioni simili a cellulari?

Ultimi Commenti

La scheda potrebbe essere usata per fare un portachiavi con dentro un accelerometro e un modulo low power bluetooth per interfacciarsi con lo smartphone per tenere traccia di quanto cammina/corre una persona in un giorno dato che l'OMS fornisce specifiche raccomandazioni sul tempo di attività fisica settimanale e le sedute devono durare almeno 10 minuti e tutte le app per smartphone hanno lo svantaggio di consumare in fretta la batteria. Un semplice led potrebbe indicare se si è camminato/corso abbastanza durante il giorno.
Leggendo il datasheet c'è la risposta a tutte le tue domande: Il sensore va necessariamente alimentato a 5 V ? No, l'importante è rispettare la condizione Vc(alimentazione) <= 6 VDC credo che più la tieni bassa più è difficile misurare una variazione di resistenza dato che è come accoriciare il fondo scala e ti serve un ADC con una risoluzione più alta per misurare piccole variazioni di tensione. E quel preheat time di 48 h mi indica di riscaldarlo per almeno 48 h ogni volta che lo utilizzo?? In condizioni nominali credo di si cioè con una Vh(heater) di 0.9+-0.1V però sotto la figura 2 c'è anche scritto "you could give 2.2±0.2V high voltage for 5-10secs before test, which make sensor easily stable" cioè quando fai una misura per 5-10 secondi alimenti l'heater a 2.2V cosi stabilizzi il sensore e fai una misura sensata. Sul datasheet dice anche di utilizzare una resistenza di carico di almeno 10k.. quindi se ne utilizzo una di 22k va bene vero? Si basta che sia maggiore di 10K E poi...
Potresti generarli con un pwm in modo da avere lo stesso effetto termico (non avendo mai usato rasperry non so se ha il modulo pwm) qui c'è qualche info in più cmq http://www.kosmodrom.com.ua/pdf/MQ303A.pdf I dati che trovi cioè il rapporto Rs/Rso ti permette tramite la caratteristica del sensore che è la figura 3 di capire la concentrazione della sostanza che stai misurando esempio un rapporto di 0.1 indica una concentrazione di etanolo pari a circa 1000ppm
Si è un generatore di onde quadre in cui puoi impostare il duty cycle (frazione del periodo in cui l'onda è ON)e il periodo stesso...per dimensionare questi due valore usa questa formula radice quadrata(A*A*tau/T)= 2.2 e poni i valori di tau e T mentre A penso che nel tuo caso sia 3.3 o 5. (se ti interessa come ho calcolato questa formula guardati il valore efficace) Per la conversione 0.1 -> 1000ppm non centrano le formule o meglio con le formule troverai 0.1 mentre per avere 1000ppm devi farti una formula che descriva il grafico considerando che le scale sono logaritmiche (in pratica una formula che dato 0.1 ti dia 1000)...nel datasheet da la sensibilità che è 0.5 +- 0.15 però parla di alcool e sembra linearizzata tra 300 e 100 quindi non so fino a che punto è valida in generale...
si il 3.3 lo utilizzi per la resistenza di carico RL mentre la resistenza di heater Rs la piloti sempre con il pwm prima delle misure...probabilmente la sensibilità cambia di poco però è funzione della sostanza per come funziona il sensore dipende fino a che punto deve essere accurata la tua misura
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 65 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti