Home
Accesso / Registrazione

diegobincoletto

ritratto di diegobincoletto

Cronologia

Membro da
4 anni 24 settimane

 

 

Ultimi Commenti

Dopo decenni di attività in ricerca e sviluppo del settore elettronico e misure in genere devo dire che mi fa' "incavolare", per non dire altro, sentire ancora che non si investe abbastanza in Italia in formazione e ricerca. Io ho studiato e lavorato in Inghilterra negli anni ottanta (R&D) per grandi aziende che sviluppavano alta tecnologia. Ho poi vissuto altri 8 anni all'estero, specialmente in Asia, sempre facendo lo stesso lavoro. Quando sono tornato, a parte il fatto che non ho ricevuto nessuna risposta a oltre 200 curriculum inviati, ho iniziato un'attività con un amico. Il problema più grande che abbiamo avuto negli ultimi 15 anni è stato reperire personale CAPACE (non qualificato e basta). Attività questa improba ed infelice a causa principalmente dei professori sia universitari che delle scuple superiori che non hanno voglia di fare un EMERITO C**ZO. Sono incompetenti, almeno sul lato pratico, e trasferiscono la loro incapacità ed arroganza agli studenti. Quando sento il...
Ho notato che il Sig. Vacca ha nominato Singapore tra i paesi da prendere come esempio. Io ho risieduto per quasi 7 anni in quel paese e mi spostavo in gran parte dell'Asia per lavoro, posso dire di conoscere bene come funziona. Io LICENZIEREI TUTTI I NOSTRI GOVERNANTI e assumerei dei manager di Singapore e li pagherei 10 volte i nostri ministri, ne basterebbero 5 o 6. Vi informo che Genova, uno dei porti con più antica tradizione di gestione merci, alcuni anni fa' ha chiamato la PSA (Port of Singapore Authoroty)ad insegnargli come gestire le merci in modo moderno ed efficiente. Potrei scrivere un libro sugli ultimi 50 anni della storia di Singapore, c'è dentro la soluzione alla maggior parte dei nostri problemi (mafia, corruzione, gestione pubblica, educazione, ricerca e sviluppo, raggiungimento dell'eccellenza in molti campi, ecc.). SE VOGLIAMO SALVARCI, DOBBIAMO FARE COME I CINESI ORA E I GIAPPONESI PRIMA!! COPIARE, COPIARE, COPIARE... DA CHI FA MEGLIO DI NOI. Lasciamo perdere LA...
Caro MPIVA, sono d'accordo con te sulle responsabilità della classe politica degli ultimi decenni. Non concordo sul fatto che la crisi sia puramente finanziaria, l'aspetto finanziario è la punta dell'iceberg, sotto ci sono i debiti accumulati da decenni di sprechi pubblici con la tacita approvazione della popolazione che beneficiava del sistema per vivere al di sopra delle proprie possibilità (facendo debiti con l'estero a livello nazionale). Non possiamo imputare tutto al fatto che i nostri creditori non siano disposti a farci AUMENTARE IL DEBITO PUBBLICO. Considerate che il 'famigerato' pareggio di bilancio chiesto dall'Europa serve solo a non creare ulteriori debiti, non a pagare i circa 2000 miliardi che dobbiamo. In quanto ai successi di Italiani nella ricerca, sono dovuti più ad impegno personale che non alla preparazione fornita dal sistema educativo. A differenza di te, io vedo molti anni di lacrime (speriamo non di sangue) davanti a noi. Ci si impiega decenni a costruire un'...
Caro Zio80, quelle che tu hai indicato come soluzioni sono delle mere utopie. Hai dimenticato la parte più difficile da controllare, IL FATTORE UMANO (leggi cupidigia, avidità, arroganza, egoismo, e altri VIZI CAPITALI). Se pensi che il benessere diffuso che abbiamo avuto finora in Italia sia dovuto semplicemente al lavoro dei cittadini Italiani, ti sbagli alla grande. Prova a considerare uno stipendio netto di 2000€, costa all'azienda circa 5000€. Questo significa che deve vendere i propri prodotti con un margine tale da recuperare quel costo e guadagnarci anche sopra per reinvestire. Per vendere tale prodotto in quantità, bisogna ricorrere all'esportazione. Nei paesi poveri, chi si può permettere tali prodotti di sicuro guadagna sfruttando la popolazione del posto. Ancora più evidente è in caso di multinazionali, vedi Fiat, se non avesse stabilimenti in Polonia, Turchia, Serbia, Brasile, ecc., come farebbe a pagare gli stipendi dei lavoratori in Italia, elevati rispetto ai paesi...
E' da tempo che ho intenzione di realizzare un sistema parlante che ricordi a mia madre, 91 anni, quando e quali medicine prendere. Esso comprenderà un display, una tastiera e un registratore/riproduttore vocale.
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti