Home
Accesso / Registrazione

electropower

ritratto di electropower

User title

User++

Cronologia

Membro da
3 anni 44 settimane

 

 

Ultimi POST

ritratto di electropower

Fast PWM su Arduino: una valida alternativa all’istruzione analogWrite().

Tecnologia
ritratto di electropower

Algoritmi MPPT

Buongiorno a tutta la community! Voglio porre una domanda. In qualità di progettista di sistemi di potenza, mi è stato chiesto di collaborare con un team per la progettazione di un convertitore fotovoltaico transformerless da allacciare alla rete elettrica già esistente. Io mi occuperò della parte hardware e qualcun altro di quella firmware.

ritratto di electropower

Sensori magnetoresistivi

Sensori magnetoresistivi

Ultimi Commenti

Progetto sicuramente utile in tutte quelle occasioni in cui si vuole interagire con il proprio hardware con una tastiera e lo si vuole fare via seriale. Questo riduce drasticamente il numero di PIN utilizzati per gestire la tasitera. La configurazione a matrice richiede particolari accorgimenti firmware, ma a livello teorico non è poi così complesso far funzionare il tutto.
Guardate, non finirei mai di ringraziare il team di Elettronica Open Source, e in particolar modo Emanuele! Naturalmente un ringraziamento altrettanto sentito va agli sponsor i quali, collaborando con EOS hanno messo in palio grandiosi premi contribuendo quindi alla riuscita di un'impresa mai vista nella storia dei contest / concorsi in Italia! Grazie quindi all'organizzatissima macchina che gira sotto il nome di Elettronica Open Source. Un ringraziamento va anche, ovviamente, a tutti i partecipanti ai vari contest, con i quali mi sono confrontato e dai quali ho avuto modo di imparare tanto! Grazie a tutti! Buone vacanze!
Avevo già letto con molto interesse lo studio portato avanti da Piero Boccadoro in occasione della pubblicazione dello stesso nel forum di EOS. Successivamente volevo riprenderne la lettura ma ho visto che l'articolo era stato tolto dal forum molto probabilmente per integrarlo nel blog, e in effetti eccolo qua. Scritto davvero con competenza, mette in luce ulteriori effetti delle radiazioni non-ionizzanti (quali quelle emesse dai telefoni cellulari)sul corpo umano. Sugli altri articoli riguardanti la pericolosità per il corpo umano delle emissioni a microonde a breve distanza ci si è concentrati sugli effetti di tali onde a livello cerebrale quando accostiamo all'orecchio un telefono cellulare in trasmissione. L'articolo in questione, evidenzia gli effetti su altre parti del nostro corpo sensibili all'aumento di temperatura dovuto alla continua e prolungata somministrazione di radiazioni non-ionizzanti. In particolare vengono presi in considerazione gli apparati genitali,...
Non credevo che per Android vi fossero programmi simili dedicati a noi elettronici. Sto aspettando che mi arrivi un tablet ordinato su internet (se tutto va bene dovrebbe arrivarmi proprio domani) con su installato Android 2.3. Sicuramente, i primi software che andrò ad installare sono proprio questi, per due motivi: il primo perchè il tablet l'ho preso per lavoro e non vorrei utilizzarlo solo per leggere e par navigare in internet, qualcosa di installato che mi permetta anche di portarmi avanti con i progetti o mi tolga dei dubbi su componenti che sto adottando mi serve di certo, e poi in secondo luogo, i microcontrollori con cui ho maggiore familiarità sono proprio i PIC della Microchip, quindi il primo programmino fa proprio al caso mio. Sarebbe interessante se fossero allestiti database simili anche per altre case produttrici di semiconduttori, tipo a me farebbe comodo la Maxim e la LT, visto che in tutte le sezioni analogiche che ho progettato, non è mai mancato un IC di queste...
Ok, ho appena fatto una ricerca e sembrerebbe che un simulatore Spice, abbastanza minimale però, da installare su Android c'è e si chiama TeslaDroid, nella versione Free e PRO. La versione Pro costa 15$ circa e rispetto alla base (free) supporta più componenti di tipo funzionale. Non ho ben compreso se vi sono anche i modelli specifici dei componenti reali o se il programma concede solo la possibilità di fare una simulazione behavioural con componenti generici. Anche se così fosse, credo che rappresenti comunque un buon punto di partenza.
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti