Home
Accesso / Registrazione

Vittorio Crapella

ritratto di Vittorio Crapella

PROFILO

Profilo Google+

Google+

User title

PowerUser

Cronologia

Membro da
2 anni 47 settimane

 

 

Ultimi POST

ritratto di Vittorio Crapella

Voyager 1

Eravamo nei lontani anni '70 quando l'elettronica era in fermento e gli integrati erano al loro esordio e imperversavano gli integrati TTL e gli operazionali..
Nasceva in quegli anni la navicella spaziale Voyager; è notizia di questi giorni che è uscita dal sistema solare e con i suoi soli 23W ci sta inviando ancora utili segnali per esplorare l'universo.

ritratto di Vittorio Crapella

STEP-DOWN in un unico componete

Quando serve un sistema step-down ad alta efficienza e di dimensioni ridotte
http://cds.linear.com/docs/en/datasheet/4613f.pdf

La LTM ® 4613 è un componente completo switching DC / DC da 8A, a bassissimo rumore.

ritratto di Vittorio Crapella

SAREBBE OPPORTUNO LEGGERE

Dopo anni che cerco di trovare soluzioni a piccoli problemi, proponendo soluzioni con degli schemi elettronici, scrivo questo post per chiarire alcune cose fondamentali per non dover perdere del tempo prezioso per richiedere ulteriori informazioni e spesso per non trovarmi alla fine e scoprire che il problema era risolvibile in maniera più semplice se avessi saputo tutti i preamboli omessi nell

Ultimi Commenti

Ci vuole un fotoriac tipo MOC3020 che comanda a sua volta un TRIAC di potenza in base alla corrente necessaria per il carico a 230Vac Di foto triac ne esistono sostanzialemnte due tipi normale e zero crossing quest'ultimo innesca (manda in conduzione il triac) quando la sinusoide di rete passa per lo zero cioè la corrente nel carico è la minima. Un esempio: http://www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/varialux.gif Ci sono anche relè allo stato solido con già incorporato fotoaccoppiatore e triac di potenza. Per riconoscere la tensione di rete ci vuole un fotoaccopiatore tipo 4N27 o simili, un esempio lo si vede qui http://www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/allarme_rete3.gif Per i 5V partendo dal 230V credo che il sistema migliore sia ancora un trasforatore. Esempio: http://www.webalice.it/crapellavittorio/labo/alim7812.gif ovviamente al posto del LM7812 ci vuol eun LM7805 Oppure in commercio ci sono tipo quelli per la ricarica dei cellulari http://www.enerdom.com/252-...
Hai provato a mettere il buzzer direttamente al posto del relè ? Ma se funziona all'accensione vuol dire che entrambi i transistori funzionano e siccome allo spegnimento C2 è carico e Q1 deve per forza condurre come all'accensione non comprendo come non debba funzinare. Al massimo ci possono essere problemi di tempi. Sono stati usati i componenti indicati senza modifiche ?
Forse questo potrebbe andare bene http://www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/varisch6.htm#3lamp eliminando R6 e R8 e al posto di un led inserire i 3 in serie poi usare come alimentazione uno dei seguenti circuiti http://www.webalice.it/crapellavittorio/electronic/lowdropout.html ad esempio il TERZO regolando il trimmer T1 per avere in uscita circa 11,8V
Non hai altri luoghi dove depositare gli schemi ? io non riesco a vedere un tubo prova mettili qui http://imageshack.us/
Hai già provato a spostare R9 sul catodo di D1 anzichè sull'anodo ?
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 10 utenti e 32 visitatori collegati.

Ultimi Commenti