Home
Accesso / Registrazione

frafra

ritratto di frafra

Cronologia

Membro da
2 anni 50 settimane

 

 

Ultimi Commenti

Quanto tu dici è corretto, è l'ipotesi più accreditata, però, date le uscite di Zichichi in merito a vari temi, io prenderei le sue parole con le pinze. Riguardo la forma dell'universo, consiglio di leggere: http://it.wikipedia.org/wiki/Forma_dell%27universo
Ho letto quel libro, e non li definisce idioti, né cretini nel senso "comune" del termine, viene solo riportata l'etimologia della parola cristiano, vedasi: http://bquot.com/6gs
Lo so, quanto mi è stato riferito anni fa non è il massimo; forse è stato detto con l'intenzione di convincermi ma ha sortito l'effetto contrario. Come dicevo prima, io credo che questa divisione rimanga nel campo di applicazione, quindi non si debba dare una interpretazione "globale" di questo concetto. Sono d'accordo con te quando si parla di consapevolezza e razionalità nelle proprie scelte, anche in quelle che racchiudono l'atto di fede. Spesso si incontrano persone che non sono consapevoli del fatto che stiano usando la logica o la fede. Per questo motivo ritengo la separazione di queste e la consapevolezza dei campi nei quali le facciamo operare nella nostra vita siano particolarmente importanti. Non concordo sul fatto che ci debba essere necessariamente un equilibrio tra le due, non che l'idea di equilibrio mi dispiaccia, ma non reputo che debbano esistere entrambe per permettere la formazione completa dell'individuo. In questo senso, non ritengo che la fede sia indispensabile...
1. Perché non si tratta di "credere" che non esista, ma di comprendere logicamente le motivazioni logiche che portano a questa supposta non esistenza 2. Non si potrebbe parlarne se non fosse definita, ma quando gli si da un nome e degli attributi, anche se non esiste, è definita, quindi si può discutere su di essa. In matematica si chiama ragionamento per assurdo: partire da una base sbagliata, fare un ragionamento logico, per giungere alla conclusione che l'ipotesi iniziale non può sussistere. 3. La geometria è utile per descrivere la realtà, e in quanto tale ha bisogno di modelli e di esemplificazioni. Gli assiomi sono utili per una questione meramente pratica, e soprattutto puoi fare tutti i teoremi su di essi senza mai giungere al punto di dimostrare che siano falsi. Con Dio è diverso: può non essere considerato utile (ad esempio per il rasoio di Ockham) oppure in contraddizione con la sua stessa definizione (ad esempio per l'incoerenza degli attributi divini, o per quanto...
Non sono le scoperte scientifiche che mettono in dubbio l'esistenza di Dio. Diciamo che storicamente dove prima c'era ignoranza e la religione dava delle risposte, ora il vuoto è stato colmato dalla fisica. E' la logica il nemico naturale della fede. Infatti l'ateismo esiste fin dai tempi più antichi. La conoscenza mostra quanto la logica pervada tutto, e non è un caso che statisticamente l'ateismo sia più diffuso nei paesi più avanzati, e negli strati della popolazione con un alto livello di istruzione. Se a questo si aggiunge il secolarismo e l'anacronismo di molte religioni, probabilmente abbiamo un quadro generale che ci spiega perché il numero di credenti nel mondo occidentale sia in costante decrescita. Come detto prima, bisogna prendere con le pinze le dichiarazioni di Zichichi. Ha perfino dichiarato che Galilei non è stato perseguitato per le sue affermazioni. A causa di queste dichiarazioni e dei numerosi errori presenti nei suoi scritti, non è particolarmente stimato nella...
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 6 utenti e 38 visitatori collegati.

Ultimi Commenti