Home
Accesso / Registrazione

Fabio Sasso

ritratto di Fabio Sasso

PROFILO

Profilo Google+

https://plus.google.com/106470517471625562816/posts?hl=it&partnerid=gplp0

Cronologia

Membro da
1 anno 34 settimane
Blog
Vedi messaggi recenti del blog

 

 

Ultimi Commenti

@Stefano Saccucci Dato che l'alimentatore consigliato è di 700mA, al massimo può consumare 5(V)x0,700(A)= 3,5W, ma credo si intenda per alimentare solo la scheda visto che, come dice delfino_curioso, basta collegarci mouse e tastiera per arrivare a superare 1A, quindi più di 5W ma meno di 10W, considerato che l'alimentatore da 2A regge il carico senza problemi. Ovviamente dipende anche da cosa altro si collega via usb o sui pin di alimentazione GPIO, quindi andrebbe calcolato o misurato il consumo dei vari circuiti collegati, se alimentati direttamente dalla scheda. Se c'è qualcuno che abbia misurato il consumo effettivo della sola scheda ci illumini :D
Lo standard USB 2.0 può erogare al massimo 500mA, invece lo standard USB 3.0 può erogare al massimo 900mA, poi ci sono casi particolari come alcune schede Gigabyte che hanno la funzione 3X USB Power che può erogare al massimo 1500mA, appunto 3 volte in più dello standard 2.0. Io, avendo proprio una scheda madre Gigabyte, ho sempre usato queste porte per alimentare il Raspberry e non ho avuto problemi di alimentazione. Anche l'Asus ha una funzione similie, si chiama AiCharge ed eroga al massimo 1200mA. In ogni caso i 140mA sono il limite del Raspberry, però l'assorbimento raccomandato è di 100mA per porta. Qua spiega tutto per bene: http://raspberrypi.stackexchange.com/questions/340/how-much-power-can-be-provided-through-usb
Mi iscrivo anche io, link condiviso su Facebook e G+. In bocca al lupo a tutti!
Voto anche io questo progetto molto ambizioso, è una cosa che avrei voluto fare
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti