Home
Accesso / Registrazione

nicola.fabbri.35

ritratto di nicola.fabbri.35

Cronologia

Membro da
1 anno 33 settimane

 

 

Ultimi Commenti

Ci provo, ho spesso la necessità di collegare diverse casse audio amplificate in ambienti mediamente grandi, se da un lato l'alimentazione non è mai un problema, stendere i cavi audio è sempre un impegno. Cercavo qualcosa di commerciale per trasmettere anche non in stereo una sorgente audio e riceverla in più punti sfruttando una WiFi, ma non esiste nulla. Esistono trasmettitori più o meno costosi ma avere diversi ricevitori è sempre un problema e un costo. Volevo creare una applicazione che campioni ad almeno 48 KHz e invii via UDP dei pacchetti acquisiti di circa 20 ms, assumendo questo come delay accettabile fra Tx e Rx, e trasmettere comunque con un overlap delle acquisizioni in modo che se anche un pacchetto non arriva a destinazione, il pacchetto successivo possa conentere le informazioni necessarie, quindi in pratica i pacchetti conterranno sempre una parte ridondante del messaggio per evitare che ci siano buchi di ricezione. Ovviamente lato ricevitore ci saranno dei...
Direi che il discorso è perfetto, potremmo allora pensare ad utilizzare qualche algoritmo di compressione loss-less che ci permetta di ridurre un po' l'utilizzo di banda, e anche eventualmente limitarsi ad una trasmissione MONOFONICA, dato che il mio scopo è quello di trasmettere in streaming segnale audio che deriva principalmente dal parlato ed effettivamente, anche nei grandi concerti, si cerca di non usare audio stereofonico dato che solo una parte del pubblico riesce ad apprezzarlo, quindi si usa di fatto un sistema mono.
Anch'io pensavo al FLAC, non l'ho mai usato ma immagino esistano librerie a cui appoggiarsi, il problema è al limite il tempo di conversione. Considera che i 5 ms non sono assolutamente apprezzati da un "orecchio", le casse normalmente sono a minimo 10 metri dagli ascoltatori, e il ritardo naturale del suono è di 30 ms sono per via dei 10 metri.. pensa quando siamo a 50 o più metri dall'ascoltatore! in pratica non si avverte un ritardo se chi parla non si sente in eco con un tempo superiore ai 100 ms circa. Comunque ben vengano i 5 ms!! Per il discorso di quanto esiste di standard, tutti usano trasmissione modulata in frequenza a banda larga (ma ci sono in giro anche schifezze in NarrowBand...) e i più sofisticati usano tecniche di trasmissione su 2 frequenze poi il ricevitore doppio sceglie quella che ha meno disturbi (diversity) oppure un solo trasmettitore e 2 ricevitori iso-frequenza da cui si prende il meglio. Le soluzioni di questo tipo (Shennaiser, LEM e altri) hanno costi...
Nella mia zona so che c'è un centro che sta facendo da anni ricerche su cavie sui CEM, non conosco se ci sono risultati parziali o meno, però io il surriscaldamento è l'effetto che "temo" di meno, insomma, perchè "a sensazione", quanto innalzano di temperatura 0.4W/kg se direttamente assorbiti dalla testa senza considerare il flusso del sangue? E' questo che mi lascia perplesso. E' vero che alcuni tessuti sono maggiormente stimolati, altri meno, ma la sensazione, e ribadisco sensazione è che le potenze in gioco siano molto basse per poter vedere un effetto termico. Ma posso sbagliarmi. Credo più a possibili interazioni sulla propagazione degli stimoli elettrici, ma anche su questo aspetto penso sempre al fatto che queste frequenze ora in uso ai cellulari, sono state per anni in uso ai ripetitori TV, e ci sono zone d'italia che sono state "bombardate" da CEM di valori decisamente più alti (centinaia di Kw in trasmissione con antenne anche direttive...), e anche qui l'evidenza non è...
E' un parametro che varia da 0 a 1, 1 è per il corpo nero, 0 per uno specchio perfetto, serve alla termocamera per capire la temperatura dato che si basa sulla misura delle radiazioni emesse. Era solo curiosità, una TC non fornisce un valore corretto di temperatura se l'emissività non è corretta.
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 31 visitatori collegati.

Ultimi Commenti