Home
Accesso / Registrazione

Joe Psyter

ritratto di Joe Psyter

User title

User

Cronologia

Membro da
52 settimane 22 ore

 

 

Visita il sito EOS-Book con centinaia di progetti ed articoli!

Visita il nuovo sito di EOS-Book

Ultimi POST

ritratto di Joe Psyter

Strumento per la condivisione di file online

Salve a tutti

Qualcuno potrebbe consigliarmi uno strumento ( software o sito web) con cui sia possibile condividere file con altri utenti , conosco già DropBox , esiste qualcosa di alternativo ?

 

Grazie a chi mi risponde

ritratto di Joe Psyter

Aiuto per una funzione ricorsiva

Vorrei definire una funzione ricorsiva che riceve in ingresso due numeri x e y e ne restituisce le coordinate definibili dai due numeri . Ad esempio per x=4 e y=4 la funzione restituisce
4 4 , 3 4 , 2 4 , 1 4 ,
4 3 , 3 3 , 2 3 , 1 3 ,
4 2 , 3 2 , 2 2 , 1 2 ,
4 1 , 3 1 , 2 1 , 1 1 ,

ritratto di Joe Psyter

problema di teoria dei segnali

Qualcuno saprebbe spiegarmi come si risolve questo problema di Teoria dei segnali ?

Un segnale alla frequenza di 1MHz realizzato da impulsi rettangolari ideali unipolari ( -1 V ) con duty cycle pari a 0.5 attravversa un canale ideale con guadagno unitario fino alla frequenza di 2.5MHz .La potenza in uscita è pari a 1mW . Determinare
a)la potenza del segnale in ingresso ;

Ultimi Commenti

Grazie per le risposte :) Dopo aver scritto la domanda , mi sono accorto che nell'ambiente sul quale sto sviluppando il progetto potevo utilizzare anche il costrutto iterativo loop-for-count e non necessariamente la ricorsione . Ecco , questa è la funzione che cercavo : (deffunction defambiente (?ascissa ?ordinata ) (loop-for-count ( ?x 1 ?ascissa) do ( loop-for-count (?y 1 ?ordinata) do ( assert ( ambiente ( casella (- (+( * ?ascissa ?x ) ?y) ?ascissa) ) ( ascissa ?x ) ( ordinata ?y ) ( volte_esplorata 0 ) ( materia vuoto ) ( automa nil ) (oggetto nil) )) )) ) Grazie comunque per l'attenzione !
La mia interpretazione era questa : Il canale trasmette in uscita solamente le componenti del segnale che hanno una frequenza compresa nel range [0 , 2,5MHz]. Per determinare la potenza del segnale in ingresso dovrei calcolare l'integrale nel tempo del modulo quadro del segnale , dividerlo per il periodo e far tendere a +infinito quest'ultimo (formula della potenza di un segnale) Vorrei sapere se è giusto il mio ragionamento
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti