Home
Accesso / Registrazione

Flycat

ritratto di Flycat

User title

User

Cronologia

Membro da
1 anno 1 giorno

 

 

Ultimi Commenti

Non capisco perchè ci sia la base del bc337 collegata a massa, in questo modo il transistor non si dovrebbe eccitare mai, poi, il led viene acceso agendo sul positivo o sul negativo? Se è sul positivo va bene, ma se è sul negativo no. Io frapporrei tra il transistor e il segnale led un optoisolatore, un comune 4n25 dovrebbe andare bene. Bye, Luca
Ok, allora la cosa migliore è usare gli optoisolatori tipo 4n25 e simili, nel frattempo ho cercato uno schemino pronto sulla rete, ho trovato questo che va bene per la tua applicazione: http://www.strappabit.it/Optoisolator_Circuit.jpg Replichi tre volte il circuito e sei apposto, usando l'optoisolatore separi elettricamente i carichi dal controllo, il che non fa mai male e non ti devi preoccupare se è il positivo o il negativo a essere interrotto. Bye, Luca
Visto lo schema? Bye, Luca
Il relè finder che ti ha indicato Vittorio, va benissimo allo scopo, è dato per 8A sui contatti, può tenere senza problemi potenze intorno ai 1600w. Per il diodo, un comune 1n4007 assolve alla funzione. Bye, Luca
Ciao! Complimenti per il lavoro, io utilizzo una centralina open source per la gestione dell'accensione e dell'iniezione, sfortunatamente a livello di programmazione firmware non so metterci mano, ma a livello hw un aiuto te lo posso dare, le centraline normalmente acquisiscono un segnale proveniente dall'albero motore tale che la centralina sappia con grande anticipo il momento in cui il pistone si trova al pms e il ritardo viene calcolato partendo da questa lettura, infatti le ruote foniche installate sulle auto hanno sempre uno o più denti mancanti posizionati in modo che si trovino tra gli 80° e i 120° prima del pms, la soluzione del sensore hall è buona e anch'essa molto usata, io ti consiglio di impostare il tutto in modo che all'ingresso dell'arduino ti ritrovi un segnale 0-5v, in questo modo negli step futuri potresti implementare circuiti di lettura con sensori di tipo diverso, semplicemente frapponendo un circuito di decodifica segnale tra i tanti che sono già sviluppati. A...
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 35 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti