Home
Accesso / Registrazione

walter1949

ritratto di walter1949

User title

User

Cronologia

Membro da
5 anni 20 settimane

 

 

Ultimi POST

ritratto di walter1949

VEGA TEST verità o commercio?

Ho avuto modo di smontare una apparecchiatura per il VEGA TEST atta a rivelare intolleranze alimentari. Dentro ho trovato un operazionale quadruplo, due 555, uno strumento indicatore tarato da zero a 100, un potenziometro ed un altoparlante, una batteria ed un circuito per ricaricarla. Avendo avuto a disposizione pochi minuti non mi è stato possibile ricostruire lo schema elettrico.

ritratto di walter1949

Misuratore di ESR

Buonasera a tutti, sono un nuovo iscritto e parto con una domanda strana: ho realizzato un misuratore di ESR per testare i condensatori.
Lo schema è di un kit di una nota rivista italiana e molti sono soddisfatti del suo funzionamento.
La lettura del valore della ESR avviene su uno strumentino da 100uA.

Ultimi Commenti

l'apparecchiatura consiste in un generatore di tensione (0,85 volt secondo quanto dicono le scarse documentazioni relative alla macchina del dottor Voll, l'inventore) un polo del quale è collegato ad un tubo di ottone tenuto in mano dalla persona esaminata. L'altro polo viene collegato ad un disco metallico (forse di alluminio) nel quale sono praticati vari fori ciechi. Dal disco metallico il circuito si chiude su un puntale che viene appoggiato ad uno dei punti dell'agopuntura cinese sito sul dito indice della mano opposta a quella che regge il puntale. I fori ciechi praticati nel disco metallico servono ad accogliere una o più fiale contenenti gli elementi che potrebbero aver provocato l'intolleranza alimentare. Lo strumento misura la corrente che fluisce attraverso l'organismo umano, corrente che varia quando nei fori ciechi viene inserita una fialetta contenente l'elemento cha ha causato l'intolleranza alimentare. Il valore (indicativo) di questa corrente e le sue variazioni...
il circuito è un ohmetro in alternata che usa un generatore di onde quadre a 100Khz che alimenta un ponte di wheatstone ad un ramo del quale viene applicato il condensatore da testare. La tensione di uscita del ponte viene amplificata da un operazionale ed inviata allo strumentino
tutto fa male se preso in dosi eccessive. La dicitura "potenzialmente pericoloso" non dice nulla. Anche la saccarina se ben ricordo era stata dichiarata cancerogena, ma se ricordo, si erano ammalati di tumore i topi ai quali era stata somministrata una soluzione concentrata di questo prodotto che rapportata ad un essere umano era una quantità pari a 250 litri di soluzione al giorno. Questo dato non era stato reso pubblico se non dopo anni ed è sparito dopo poco. Chi vende telefonini, accessori e servizi in questo campo non intende certo veder calare le vendite, da essi quindi (come dalle multinazionali del tabacco), non aspettiamoci la verità. Ma quale è questa verità? Quanto i campi magnetici sono pericolosi? In quale quantità causano certamente malattie? Questi dati numerici non li ho mai visti forse perché non esistono o forse perché nessuno vuole che vengano divulgati. Non sono un fautore del telefonino, non ho risposta certa, ma se qualcuno la possiede è pregato di divulgarla....
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti