Home
Accesso / Registrazione

PaceyIV

ritratto di PaceyIV

Cronologia

Membro da
5 anni 23 settimane

 

 

Ultimi Commenti

Open Source non vuol dire Free! Sono due concetti totalmente diversi! La maggior parte dei progetti Open Source sono anche Free ma non significa niente! Open Source significa solamente che puoi avere accesso ai file sorgenti, dell'applicazione, del libro o di quello che vuoi, e hai il diritto di modificarli. Assolutamente non vuol dire che puoi averli gratis!
1. In pieno inverno il sole non c'è. La notte la luna, quando c'è, non è sufficiente. Nelle giornate nuvolose o di pioggia il sole non c'è. 2. Non abbiamo la tecnologia per immagazzinare in modo efficiente l'eventuale surplus di energia prodotta durante il giorno, per utilizzarlo nella notte. 3. Il rendimento dei pannelli fotovoltaici e solare è scarsissimo. La durata dei pannelli e dell'elettronica di controllo necessaria alla conversione dell'energia solare in energia elettrica nella forma di corrente continua e poi con gli inverter in corrente alternata è scarsa. Il prezzo ancora troppo elevato e non scenderà mai finché ci sarà il petrolio. Sono i petrolieri i principali costruttori di pannelli solari e fotovoltaici. 4. Ci sono giornate in cui c'è molto vento, la bora che soffia a svariate decine di km/h. Parecchie altre in cui c'è calma piatta. La produzione elettrica risultate è quindi fortemente variabile e deve essere compensata con altre fonti sufficientemente variabili e in...
Il pericolo delle radiazioni del nucleare è qualcosa di noto. Partire adesso a sfruttare il calore del nucleo terrestre per soddisfare il fabbisogno mondiale di energia allo sbaraglio, senza uno studio sugli effetti del risultate raffreddamento di questo mi sembra un'azzardo. Ovviamente si raffredda già in modo naturale, ma spillare calore avidamente è tutto un altro discorso. E se a causa di questo il terreno durante l'inverno gelasse molto di più anche in profondità tanto da non sgelare abbastanza durante le stagioni calde da renderlo non coltivabile? Le scelte vanno fatte soppesando i pro e i contro noti e le possibili future conseguenze. In tutti questi commenti non si è poi affrontato il discorso dell'impatto ambientale in termini di superfici sottratte all'agricoltura e/o alla natura in generale, impatto acustico, effetti sugli animali, sugli uccelli e in generale sul pianeta. A parità di MWh prodotte bisognerebbe anche confrontare le diverse possibili fonti energetiche in base...
Adesso però sono terminati gli incentivi statali. A fine maggio non ci saranno più sovvenzioni, ne tanto meno tariffe incentivanti per la vendita del surplus di elettricità prodotto durante il giorno. Economicamente parlando, non è più conveniente per nessun cittadino installarsi sul proprio tetto i pannelli fotovoltaici. Il tempo di ammortamento supererebbe la durata del sistema stesso. Le conclusioni che si possono trarre sono decisamente magre... Nelle ville si iniziano ad usare le pompe di calore con sonde geotermiche o usando l'acqua di falda anche se non sono ancora esattamente economicamente convenienti. In ogni caso hanno senso solo nel caso in cui l'abitazione sia ben isolato, in modo da ridurre il meno possibile i kW necessari per scaldare, e quindi il numero delle perforazioni. In tali sistemi durante l'inverno viene spillato calore dal terreno per essere restituito durante la bella stagione (visto che l'impianto viene utilizzato per raffrescare) ristabilendo l'equilibrio....
Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti