Validazione funzionale del sistema Blue&Me con National Instruments

FiatAuto + NI = Blue&me (Infotainment a portata di mano)

Blue&Me è la nuova piattaforma di infotainment sviluppata da Fiat Auto, basata sul sistema operativo Windows CE 6.0, che consente di integrare in modo nuovo tutti i dispositivi elettronici a bordo veicolo.

Con un’offerta di connettività sia Bluetooth che USB e dotato di vivavoce integrato con riconoscimento vocale evoluto, il sistema garantisce la massima sicurezza di guida in tutte le condizioni, senza bisogno di dover staccare le mani dal volante.

A fronte del contenuto innovativo di questo dispositivo di infotainment, è stato necessario progettare e realizzare un sistema di test automatico scalabile e flessibile in grado di simulare l’ambiente di lavoro per verificare in maniera completa ed esaustiva le funzionalità del dispositivo.

Per conto di Magneti Marelli, Teseo ha realizzato un sistema in grado di rispondere alle esigenze attuali e future di validazione, grazie alla consolidata esperienza nei sistemi di collaudo e validazione di sistemi infotelematici e alla padronanza delle tecnologie hardware e software di National Instruments.

Si tratta di un sistema che, in forma del tutto automatica e servo controllata, verifica il corretto funzionamento di tutti i parametri del Blue&Me, registrando gli esiti delle sequenze di prova e rilevando le eventuali anomalie e le condizioni che le hanno generate. In altre parole, il sistema simula l’ambiente in cui viene inserito il dispositivo Blue&Me, verificandone il comportamento dal punto di vista elettrico e di comunicazione.

La simulazione avviene sia a livello software che hardware: in entrambi i casi Teseo ha utilizzato i prodotti National Instruments perché hanno permesso di unire la versatilità, la robustezza e la modularità.

Il sistema di controllo e di strumentazione si basa su un’architettura NI PXI, mentre per la realizzazione della parte applicativa del banco sono stati utilizzati due ambienti software: NI LabVIEW (con i suoi toolkit) per la gestione della strumentazione e dei singoli test case ed NI TestStand per la gestione delle sequenze di test.

I risultati ottenuti dal banco di test hanno rispettatole aspettative dell’utilizzatore e la particolare architettura del sistema stanno permettendo di aumentarne le funzionalità ogni qual volta è previsto l’inserimento di una nuova prestazione nel sistema Blue&Me.

National Instruments

One Response

  1. Francesco1971 19 luglio 2010

Leave a Reply