Valvola magnetica senza alimentazione

valvola magnetica curie

Una valvola magnetica che funziona senza alimentazione, basandosi sul pricipio della Temperatura di Curie.
Stupefacente e stupefacentemente semplice invenzione di 2 scienziati danesi.
Infatti alla temperatura di Curie, il materiale passa tra l’essere magnetico a non magnetico.
E proprio questa proprietà ha inspirato la creazione di questa valvola a tre vie controllata dalla refrigerazione magnetica.
L’idea alla base di questo nuovo tipo di valvola è che il liquido scorre passando attraverso il materiale alla temperatura Curie. Quando la temperatura del liquido scende al di sotto di tale temperatura, il materiale è attratto dal magnete al di fuori della valvola. Se la temperatura aumenta di nuovo, il materiale è meno attratto dal magnete, ed è spinto nella sua posizione iniziale mediante una molla. Con questo movimento si attiva la valvola.
In pratica sfruttando le varie temperature dell’acqua (come ad esempio la nostra acqua calda/fredda del bagno) è possibile comandare delle valvole senza nessun tipo di alimentazione esterna. Un grande passo avanti per il risparmio energetico!
Attualmente il prototipo della “Valvola Curie” funziona in un range di temperature da 10 a 40 gradi, ma è solo un prototipo, infatti lavorando sui vari tipi di materiale nei quali viene fatta scorrere l’acqua (per avere diverse refrigerazioni-temperature) e sul tipo e distanza del magnete da applicare, gli sviluppi e le applicazioni diventano molto interessanti. Ad esempio si potrebbe pensare anche all’uso dell’azoto liquido per sviluppare il progetto.
I 2 scienziati cercano aziende che vogliono investire nella loro idea….

Leave a Reply