Home
Accesso / Registrazione
 di 

YAESU FT 950. Ecco l'ultimo gioiello della "Premiata Ditta" 1

YAESU FT 950

Nuovo apparato della YAESU lo FT 950 è un ricetrasmettitore per HF – 50MHz classe 100 watt output, alimentazione esterna, dimensioni medie adatto per desk-top, non portatile, con molte facilitazioni operative e altre interessanti fornibili in opzione. Situato commercialmente tra lo FT 450 e lo FT 2000 anche come dimensioni esterne raccoglie molte soluzioni tecniche già presenti sul mod. FT 2000 ed ha una presentazione estetica, quantomeno del display, simile allo FT 450.

Il ricevitore è analogico nella parte di front-end, mixer, filtri roofing seguiti da tre conversioni di frequenza; diventa digitale nella rimanente parte DSP che comprende filtri di selettività, controllo del guadagno, rivelazioni e filtri accessori. Percorso inverso per il trasmettitore che fa uso di MOSFET per tutti gli stadi dell’unità di potenza e dispone, solo in trasmissione, di accordatore automatico d’antenna interno. Il ricevitore sintonizza da 30kHz a 56MHz in banda continua mentre il trasmettitore è, almeno alla fornitura, limitato alle bande amatoriali.

Descrizione

Il ricevitore adotta una disposizione schematica con tre conversioni di frequenza, 69,45 MHz, 450 kHz e infine 30 kHz che fluiscono direttamente nella sezione digitale DSP. All’ingresso i segnali vengono filtrati da un banco di filtri di banda: ce ne sono otto. Sono inseribili esternamente i filtri di banda microTune, accessori che migliorano la selettività del front-end e che sono gli stessi presentati in opzione per lo FT 2000. Il circuito dispone ora di due preampli, uno di 10dB e uno di 16dB di guadagno, che sono escludibili quando venga inserita la funzione IPO; sono anche inseribili 18dB di attenuazione in passi da 6 dB.

Il primo mixer è formato da una quaterna di FET in chip unico, SPM5001 prodotto da Sanyo. Siamo alla sezione 1°IF a 69,45MHz, con tre filtri Roofing e quindi con tre BW: di 3kHz, di 6kHz e di 15kHz con scelta sia manuale che automatica. Amplificazione di IF con successivi cambi di frequenza, a 450kHz e poi a 30kHz e si entra nella sezione digitale. DSP a 32 bit che provvede alla definizione della selettività con larghezze predefinite in funzione del modo: 2,4 kHz SSB/CW, 500 Hz RTTY, 9 kHz AM, ma con notevoli possibilità di intervento. È intanto possibile una condizione di Narrow, filtro più stretto, inoltre la larghezza del filtro può essere variata rispetto al valore di default con il controllo Width: in pratica la larghezza è regolabile tra 100 Hz e 2,4 kHz in CW e tra 200 Hz e 3 kHz in SSB. Si può ancora regolare la forma del filtro, con il comando Contour, spostare il centro banda del filtro con il comando IF Shift.

Regolabile, sempre in ambito IF-DSP, il filtro Notch. Nel DSP si forma il controllo di AGC, che ha tre tempi a default, la indicazione dello S meter, la riduzione del rumore, DNR, e i vari modi di rivelazione dei segnali. Il sintetizzatore di frequenza utilizza una combinazione PLLDDS con quattro VCO; i segnali dei VCO vengono poi divisi per quattro per migliorare la cifra di rumore del segnale di OL.

radiokit elettronica

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 19 utenti e 72 visitatori collegati.

Ultimi Commenti