Home
Accesso / Registrazione
 di 

Zarafa Webmail può sostituire Outlook

Zarafa Webmail permette di accedere alla posta elettronica privata, ma anche di condividere la casella di posta con altre persone

Zarafa Webmail è un programma open source olandese che si è creato una buona reputazione come sostituto di Outlook. Zarafa permette di accedere alla posta privata, ma anche di condividere posta e cartelle con i colleghi o con gli amici. Il programma ha alcune funzioni classiche, come l’indirizzario, il calendario, pop3 e imap, ma anche altre più avanzate. Zarafa si integra con il server di posta Linux, ma costa la metà di OWA Exchange.

Zarafa Webmail su Linux

Zarafa è un software open source europeo sviluppato a Delft, nei Paesi Bassi. Zarafa Webmail fornisce l’archiviazione email dal lato server e porta il proprio client di posta basato su Ajax chiamato WebAccess. Tutti i componenti lato server e la WebAccess di Zarafa sono pubblicati sotto la licenza AGPL. Zarafa fornisce le funzionalità groupware collegando il server GNU / Linux con i client Outlook tramite MAPI. La comunicazione tra server e client è basata su tecnologia SOAP.

Se siete alla ricerca di un programma per webmail che sia competitivo con Microsoft Outlook Web App (OWA), ma che sia disponibile su Linux, una delle migliori alternative di Outlook per Linux è Zarafa. Zarafa è una piattaforma con le opzioni di supporto per le aziende che necessitano di una sostituzione solida per Exchange. La Webmail è quell’applicazione che permette l’accesso e la gestione della posta elettronica attraverso l’utilizzo di un normale navigatore web (browser).

Zarafa Webmail permette di accedere alla posta elettronica privata, ma anche di condividere la casella di posta con i colleghi tramite un sistema di autorizzazioni. Group mailboxes and Public Folders possono essere utilizzate per tutte le informazioni in entrata e con la procedura guidata sul lato server è possibile organizzare le email automaticamente.

Zarafa Webmail si integra perfettamente con il server di posta elettronica Linux e offre tutti i vantaggi della piattaforma OWA Exchange, facendolo a quasi la metà del costo. E in più Zarafa è open source. Zarafa Webmail può essere installato sulla piattaforma Fedora ed essere integrato con un impianto funzionante di Postfix.

Caratteristiche di Zafara Webmail

Quali sono le caratteristiche di Zarafa Webmail? Alcune funzioni classiche, come l’indirizzario, il calendario, le note, le attività, le cartelle personali, pop3, imap. E altre più specifiche come un’alta configurabilità per gli utenti e le cartelle, la pianificazione delle risorse iCalendar, CalDAV, sincronizzazione Z-push, integrazione su BlackBerry BES e messaggio out-of-office automatico.

L'attuale amministrazione degli utenti e negozi di Zarafa è gestita attraverso il comando Zarafa-admin. Questo comando non solo vi permette di aggiungere o modificare gli utenti, ma permette anche di creare più aziende sul server Zarafa.

Ci sono, fondamentalmente, due versioni diverse di Zarafa Webmail. C'è la versione a pagamento che si può scaricare dal sito web di Zarafa oppure c’è la Community Edition gratuita. Al fine di ottenere effettivamente il supporto "ufficiale" per Zarafa, è necessario acquistare licenze, che non sono a buon mercato. È possibile ottenere una lista completa dei prezzi dalla pagina Zarafa. Per le organizzazioni più piccole, che non vogliono spendere troppo, anche la Community Edition funziona bene.

Per installarsi correttamente, Zarafa Webmail ha bisogno siano in funzione: un web server Apache2 LAMP; un database server MySQL5; il linguaggio PHP configurato per lavorare con Apache e MySQL; un server SMTP, per il quale Zarafa Webmail sul sito ufficiale consiglia Postfix o Qmail. A scelta è invece l'uso di un database OpenLDAP per la gestione degli utenti. A seconda della velocità della macchina e la connessione di rete, l’installazione potrebbe richiedere parecchio tempo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Andrea Celledoni

zarafa

lo utilizzo con zentyal 2.0 (ex ebox-platform)

funziona bene

adesso sto cercando di capire se funziona altrettanto bene l'itegrazione con alfresco
al posto di sharepoint e poi cerchero un crm (vtiger o sugarcrm)

http://zmdemo.zarafa.com/

saluti

andrea

ritratto di Pierpaolo 64

se accetti un suggerimento ;-))

Al posto di Alfresco, che rimane un punto di riferimento, ti consiglio di provare OpenKM.
Non ha il connector, ma ti posso assicurare che è un prodotto molto intrigante e che può essere connesso alla posta elettronica.

ritratto di Antonio Calasso

Zarafa sempre avanti

Ciao ragazzi, volevo ringraziare la Sig.ra Rossella De Marchi per questo articolo. Inoltre essendo Omnis systems distributore unico italiano del prodotto, volevo anticiparvi che nel primo quarter del 2011 uscirà Zarafa 7 veramente ma veramente unico nel mondo del Groupware non esitate nel contattarmi per informazioniiii :D

ritratto di Rufus

Io uso ed userò sempre un cliente locale di posta , (outlook, ed

Io uso ed userò sempre un cliente locale di posta , (outlook, edudora o quant,altro ) per modalità di gestione off line della posta ed altre funzionalità integrate con i software applicativi che uso per lavoro. Ora il server della nostra posta aziendale è stato spostato su Zarafa e posso dirvi che il loro connector, a differenza di altri fa schifo.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 12 utenti e 65 visitatori collegati.

Ultimi Commenti