Home
Accesso / Registrazione
 di 

ZigBee nelle reti domestiche è il migliore, dice la General Electric

ZigBee nelle reti domestiche è superiore al Wi-Fi, secondo uno studio della General Electric

ZigBee nelle reti domestiche funziona come l’elemento che permette la comunicazione dei dispositivi intelligenti tra di loro. Secondo alcune stime, entro il 2025 in ogni casa ci saranno tra i 5 e i 7 elettrodomestici che comunicano tra loro. Ecco perché la General Electric ha finanziato uno studio per capire quale sia la tecnologia più efficiente per collegarli. E ZigBee sembra aver sbaragliato la concorrenza.

ZigBee e le altre tecnologie per le reti domestiche

ZigBee è la tecnologia migliore per le reti domestiche, secondo un libro bianco pubblicato in questi giorni, a cura della divisione Appliances & Lighting di General Electric.

L'analisi ha preso in considerazione il Bluetooth, la comunicazione power line carrier-based, il Wi-Fi e ZigBee per la capacità di collegare i dispositivi di casa tra di loro e le reti intelligenti sulla base di prezzo, prestazioni e consumi. Su tutti i fronti, la General Electric ha concluso che ZigBee è stato superiore e potrebbe salvare i consumatori degli Stati Uniti dallo spendere centinaia di milioni di dollari ogni anno. Non sorprende, dato che questa è la tecnologia che General Electric ha già adottato per la sua categoria di apparecchi abilitati.

Le tecnologie PLC e Bluetooth sono state gettate fuori dal ring all'inizio della discussione. PLC è stato respinto con la motivazione che la tecnologia non è maturata abbastanza, ma è stata vista come una possibile soluzione secondaria in futuro.

Il Bluetooth ha ricevuto un po’ più di considerazione ma è stato respinta a causa della sua portata limitata e della configurazione come una rete a stella piuttosto che di una rete mesh.

E poi c'è la supremazia di ZigBee su Wi-Fi. Nel documento, gli autori sostengono che ZigBee è la tecnologia per le reti domestiche a più basso consumo. La capacità di ZigBee di funzionare in una configurazione di rete mesh è stata un argomento primario per il suo vantaggio su entrambi i sistemi Bluetooth e Wi-Fi. L'autore riconosce che la rete Wi-Fi potrebbe essere sviluppata, ma che ci vorrebbe del tempo per arrivare a questo risultato, prima che il chipset possa arrivare sul mercato e ridurre i costi.

Sulla questione dei costi, la General Electric ha esaminato le sue quotazioni di prezzo proprio dai fornitori in Asia e ha scoperto che il chipset di ZigBee costa circa 2 dollari in meno per ogni dispositivo, in quantità elevata (più di 100.000 pezzi all'anno) rispetto al chipset del Wi-Fi.

La General Electric poi ha considerato anche il consumo di energia. Gli autori non sono stati in grado di trovare dati recenti che potessero definitivamente dire se una tecnologia ha avuto il sopravvento, motivo per cui l’azienda ha fatto una ricerca propria.

Come è stato condotto lo studio sulle reti domestiche

Lo studio ha utilizzato un custom firmware che ha inviato un pacchetto di dati (circa 50 byte) ogni cinque minuti nel corso di 24 ore. La potenza totale è stata misurata, inclusa la riserva e le attività. I risultati hanno mostrato che il chipset ZigBee per modulo ha consumato circa 0,39 watt per tutto il periodo di 24 ore, rispetto agli 0,87 watt per il Wi-Fi. Gli autori hanno fatto notare che con un più elevato throughput dei dati, ZigBee, aumenta il consumo, mentre per il Wi-Fi sarebbe rimasto lo stesso. Tuttavia, essi continuano a dire che se i tassi di consumo di energia testati erano rappresentazioni accurate, il risparmio totale per 750 milioni di dispositivi intelligenti nelle case entro il 2025 collegati con ZigBee rispetto al Wi-Fi potrebbe raggiungere i 315 milioni dollari all'anno.

"Dato che il costo-efficacia e l'efficienza sono la chiave per fornire smart grid, la scelta di ZigBee su Wi-Fi dovrebbe essere chiara," ha detto Jeff Drake, ingegnere di sistemi avanzati per General Electric Appliances, e co-autore del Libro bianco. Tale conclusione, tuttavia, presuppone che ogni casa avrà tra i cinque e i sette dispositivi intelligenti entro il 2025 e questo è certamente ciò su cui punta General Electric Appliances.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 48 visitatori collegati.

Ultimi Commenti