FPGA: Verilog, lo “slang” degli HDL

L'unica alternativa al VHDL è il Verilog, un Hardware Description Language con delle caratteristiche molto differenti, ma con lo stesso ruolo all'interno dell'intricato mondo dell'elettronica: descrivere sistemi digitali da poter realizzare sfruttando la potenza di circuiti programmabili ad alto livello di integrazione: FPGA. Ma quali sono le differenze tra i due linguaggi? Cosa hanno in comune? Ma soprattutto: quale dei due linguaggi è il migliore? Attraverso questo articolo avrete tutte (o quasi) le risposte di cui avete bisogno.

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2505 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

5 Commenti

  1. Marven 18 dicembre 2013
  2. Tiziano.Pigliacelli Tiziano.Pigliacelli 18 dicembre 2013
  3. Andres Reyes Andres Reyes 18 dicembre 2013
  4. vincenzo.deidda.5 18 dicembre 2013
  5. Tiziano.Pigliacelli Tiziano.Pigliacelli 29 dicembre 2013

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS