EOS

Veicoli elettrici sempre più efficienti con la blockchain

Blockchain è un registro digitale aperto e distribuito, in grado di registrare transazioni tra due parti in modo efficiente, verificabile e permanente. Per essere utilizzata come registro distribuito, una blockchain viene generalmente gestita da una rete peer-to-peer che aderisce a un protocollo per la convalida di nuovi blocchi. La blockchain technology sta trasformando il settore automotive, in particolare quello degli EV la cui domanda è in costante crescita. In questo articolo esaminiamo come la blockchain sia in grado di risolvere il problema della carica della batteria dei veicoli elettrici.

INTRODUZIONE

Un numero crescente di case automobilistiche sta sviluppando tecnologie basate su blockchain e implementabili a veicoli in produzione. Con l'utilizzo su larga scala delle tecnologie EV, il rilascio di gas serra può essere ridotto e l'utilizzo di energia può essere più efficiente. Tuttavia il rifornimento delle batterie è ancora un problema che non è stato del tutto risolto. I fornitori di veicoli elettrici a guida autonoma potrebbero già acquisire il controllo di oltre un terzo del mercato mondiale del settore automobilistico entro il 2030. Tesla ha dimostrato oggi che è possibile costruire da zero un veicolo completamente elettrico competitivo, con tempi di sviluppo significativamente inferiori rispetto a quelli dei produttori tradizionali.

VEICOLI ELETTRICI E SERVIZI DI RICARICA INTELLIGENTI

Gli EV presentano il problema dell’esaurimento della carica della batteria su grandi distanze dove non è disponibile il carica batterie per auto elettriche. I viaggi a lunga distanza devono essere quindi pianificati attentamente per garantire la disponibilità delle stazioni di ricarica e il tempo di ricarica deve essere costruito nel tragitto giornaliero. Le applicazioni basate su blockchain consentono alle persone di condividere i propri carica batterie EV privati ​​con altri. Una delle recenti applicazioni dei contratti intelligenti basati su blockchain è la ricarica del veicolo elettrico peer to peer. Utilizzando le piattaforme di ricarica peer to peer EV, i proprietari privati ​​possono rendere i loro caricatori disponibili al pubblico durante i periodi in cui non vengono utilizzati e in cambio possono guadagnare un po’ di denaro. I conducenti di veicoli elettrici possono cosi’ in qualsiasi luogo cercare i carica batterie disponibili nelle vicinanze e caricare le loro auto prima che termini la carica della batteria. Un esempio applicativo è la piattaforma Share & Charge che consente di condividere la stazione di ricarica tramite un'applicazione di telefonia mobile e permette ai conducenti di veicoli elettrici di trovare stazioni di ricarica nella loro zona. Share & Charge ha già più di 1200 stazioni di ricarica private registrate in Germania disponibili per i conducenti di veicoli elettrici e utilizza un portafoglio elettronico o wallet che consente a privati e aziende di condividere le proprie stazioni di ricarica con conducenti che pagano per l'utilizzo tramite tecnologia blockchain. Consentire ai consumatori di rendere i caricatori disponibili per uso pubblico a pagamento, può aumentare significativamente il numero di punti di ricarica disponibili. [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2156 parole ed è riservato agli abbonati PRO. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PRO inoltre potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book e di FIRMWARE del mese. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

Scrivi un commento

EOS