Arduino:

è una scheda elettronica open source ideale per la prototipazione rapida di progetti elettronici. E’ molto versatile e facile da utilizzare, essendo facilmente programmabile con una interfaccia multipiattaforma (Windows – Linux – Mac). Arduino è principalmente rivolta ad artisti, hobbisti ed in generale a tutti i Makers desiderosi di sperimentare applicazioni e realizzare progetti.
In questa categoria troverete quindi progetti con Arduino, ma anche corsi e tutorial su Arduino a partire dalla scheda Arduino Uno fino alle più professionali Arduino Zero o Arduino M0+ con microcontrollore di debug a bordo.

Acquisizione dati di scarica per celle Li-Poli con Arduino e display VFD

Imparare cose nuove è sempre interessante, divertente ed utile. Spesso è necessaria una motivazione, e l’aver ricevuto la scheda Arduino M0 PRO da Elettronica Open Source ed il desiderio di usare i display fluorescenti VFD, è stato lo sprone per imparare i primi rudimenti di programmazione con la scheda Arduino. Il semplice lavoro che desidero condividere effettua la prova di scarica di una cella Litio-Polimeri per conoscerne la effettiva capacità, ovvero la quantità di carica elettrica immagazzinata. Viene effettuata la misura della tensione di scarica, mostrata sul display assieme ad una indicazione a tacche della capacità residua, ed infine, …

Giochiamo con Arduino: strumento musicale ad ultrasuoni “no touch”

Questo semplice progetto è nato durante un corso sull'utilizzo di Arduino con i miei alunni ed ha preso spunto dall'uso dei sensori ad ultrasuoni per il parcheggio delle automobili nei quali viene emesso un suono tanto più acuto (a frequenza maggiore) quanto minore è la distanza che separa il nostro paraurti da quello dell’automobile vicina. L’idea è stata quella di realizzare uno “strumento musicale” che emette le note con il solo movimento del palmo della mano del “musicista”. Aumentando la distanza della mano dal sensore, aumenta la frequenza emessa da un buzzer, ovvero da un componente elettronico in grado …

Jukeboxino: scegli il tuo brano con Arduino

Sfruttare Arduino per generare dei toni attraverso un buzzer non è certo una novità. In questo progetto si è voluto integrare diverse periferiche di ingresso e uscita per realizzare un vero e proprio jukebox. Mediante un tastierino numerico (keypad) è possibile scorrere in un menu, visualizzato su uno schermo LCD, per selezionare una tra le 3 tracce memorizzate nello sketch. La traccia selezionata viene poi eseguita per mezzo di un buzzer. Nella sua semplicità il progetto mette insieme diverse conoscenze e applicazioni, come la creazione di menu e sotto-menu per display LCD o l'utilizzo all'interno del codice di diverse …

[DIY] SMARTGLOVE: un sistema intelligente per la guida ciclistica

Smartglove è un dispositivo indossabile che aiuta i ciclisti durante la guida e può offrire un aiuto importante soprattutto di notte. I ciclisti condividono la strada con altri veicoli, causando spesso problemi quando i conducenti non riescono a vedere o rispettare lo spazio del ciclista, soprattutto in percorsi stradali che non prevedono la presenza di piste ciclabili. Per venire incontro alle esigenze di una guida sicura, Smartglove aiuta i ciclisti a comunicare le loro intenzioni di guida agli altri utenti della strada.  Il progetto consiste in un guanto dotato di Arduino Nano 33 BLE SENSE, con Bluetooth e rilevamento …

Safety Tutor System con Arduino

L'obiettivo dell'articolo è mostrare come sia possibile realizzare un Safety Tutor System, un rilevatore di velocità media, utilizzando Arduino UNO ed una coppia di sensori ad ultrasuoni HC-SR04. Il sistema è in grado di rilevare la velocità media di un veicolo, un’ottima soluzione per stimare il rapporto velocità-Arduino PWM quando non si hanno a disposizione encoder ottici. La collezione di dati raccolta è elaborata utilizzando un approccio di tipo statico. L’obiettivo è realizzare un look-up table, da integrare all'interno dell’algoritmo di controllo, per la movimentazione del veicolo e conseguentemente la realizzazione di sistemi più complessi. Dunque, uno strumento di analisi indispensabile …

Rete 3G e Arduino: quale shield utilizzare

Esistono diversi shield in commercio per dare ad Arduino connettività 3G. Non solo: spesso c'è anche la necessità di mettergli a disposizione telefonate ed SMS, a volte anche il GPS. Come fare quindi? Molti di questi shield purtroppo, per la loro anzianità, non hanno driver e librerie aggiornati per un corretto funzionamento e dopo una grande ricerca ho trovato i due moduli più completi e versatili per la causa. Ne parlo in questo video.

Arduino: come usare un solo pin per input multipli

Se non lo sapessi, è possibile usare un solo pin di Arduino come sorgente di diversi input. In altre parole: puoi usare un solo pin per gestire differenti ingressi in parallelo. Si tratta di una tecnica molto semplice e considerata molto poco, eppure, con piccoli accorgimenti e semplici nozioni di elettrotecnica, è possibile gestire differenti input tramite un solo pin. Uniti a un codice altrettanto semplice da capire e grazie al convertitore ADC integrato in Arduino, è possibile fare tutto questo!

Motori e Arduino: come pilotarli e gestirli

La piccola scheda blu non è in grado di offrire una corrente tale da poter gestire dei motori in corrente continua. Arduino è molto versatile per creare robot, tuttavia quando si tratta di gestire motori non è il massimo della scelta. Ma allora come possiamo gestirli? Come possiamo pilotarli in pochi e semplici passi? In questo video, approfondiamo proprio questo dilemma.

Arduino Portenta: la scheda torinese per l’intelligenza artificiale

Arduino ha un grande potere computazionale, non è eccellente per memoria. Se lo guardiamo da un punto di vista differente, non è mai stato un campione per applicazioni di alto livello. Eppure, l'azienda torinese, ha deciso di dare una svolta epocale, dando la possibilità di realizzare applicazioni industriali, includendo intelligenza artificiale, machine learning ed uso di linguaggi di programmazione ad alto livello. Tutto questo è Arduino Portenta.

ArduinoDroid: come programmare Arduino tramite dispositivi Android

Arduino Droid è l'applicazione numero uno per i dispositivi Android con una versione superiore alla 4.4.2 per programmare Arduino direttamente dal tuo cellulare o tablet. Se sei sempre stato abituato a programmare Arduino tramite un computer, sappi che c'è un'altra alternativa. Non solo permette di creare gli sketch: integra al suo interno un debugger e un compilatore per creare i tuoi firmware direttamente sulla scheda.

IoT è chi IoT lo fa: uno smart-stand per il nostro smartphone

Bentornati al nostro appuntamento con la prototipazione rapida. In questo articolo continueremo a basare lo sviluppo delle nostre idee di progetto sui principi fondamentali del rapid prototyping e dell'Open Source. Questa volta, però, il caso di studio che vorremmo realizzare riguarda il nostro smartphone. In particolare, un sistema di supporto per rendere più automatizzati alcuni meccanismi tipici della domotica. Scopriremo che il prototipo potrà essere utile non soltanto in casa ma anche al lavoro. Siete pronti? INTRODUZIONE Ormai è chiaro: la prototipazione rapida è un paradigma abilitante per la sperimentazione. Le sue possibilità sono davvero infinite e consentono realmente …

Domus 1.0 – Sistema di controllo con gestione remota via Web

Sistema basato su Arduino UNO WiFi per il controllo locale e remoto fino ad un massimo di 5 apparecchiature. (luci, riscaldamento, ecc.) con rilevamento di temperatura e umidità in tempo reale fino ad un massimo di due ambienti. Le apparecchiature possono essere attivate sia localmente, con indicazione visiva dello stato tramite LED, sia da remoto con una semplice interfaccia WEB implementata direttamente sulla scheda Arduino.  L'esigenza L'esigenza nasce dalla necessità di controllare i sistemi di riscaldamento di una Scuola di Danza di 400 mq in provincia di Brescia. Questo sistema ha permesso l'ottimizzazione dei tempi di attivazione dei 3 sistemi di …

Una scheda al giorno, una scheda per tutti

A partire da oggi e fino al 29 febbraio è in atto l'iniziativa "Una scheda al giorno, una scheda per tutti" con cui intendiamo premiare 38 dei nostri lettori (uno al giorno). Vuoi partecipare? Allora leggi i nostri articoli e lascia il tuo commento. Alla fine di febbraio selezioneremo i lettori che riterremo più meritevoli di aggiudicarsi gratis una scheda ESPertino. Nell'articolo troverai il regolamento del contest e tutte le informazioni necessarie per partecipare. Il Contest Ecco in arrivo un nuovo avvincente Contest per i lettori di Elettronica Open Source, che vi permetterà di ricevere un premio davvero molto interessante …

IoT è chi IoT lo fa: il portaspiccioli smart

Negli articoli precedenti abbiamo approfondito cosa significa creare un prototipo, progettandolo fin dalle basi. Ma dopo aver seguito un approccio teorico è giusto provare a declinare tutto ciò in maniera pratica. Cosa significa quando abbiamo un'idea di progetto, declinare tutte le specifiche tecniche funzionali? Come si fa a stimare il microcontrollore adatto oppure decidere quanti sono i sensori che dobbiamo collegare? In questo articolo ci focalizzeremo su come creare un vero e proprio progetto IoT. In particolare, quello che faremo sarà rendere l'IoT un oggetto di uso comune: un semplice portaspiccioli. Siete pronti? INTRODUZIONE In questo articolo vedremo un esempio …

IoT è chi IoT lo fa: comprendiamo gli strumenti

Nello scorso appuntamento ci siamo occupati di comprendere cosa voglia dire iniziare la prototipazione in ambito IoT. Inquadrare le specifiche tecniche e progettare in maniera chiara fin da subito, significa spendere del tempo per fare attività di brainstorming, ma il risultato che si ottiene è la comprensione totale di quanto si desidera raggiungere. Chiariti gli obiettivi, è fondamentale focalizzare la propria attenzione sugli strumenti. Quali sono quelli più idonei? Come si possono scegliere? Dove posso trovarli? Come li metto in relazione tra loro? In questo articolo vedremo uno studio specifico sulle schede di prototipazione rapida, la scelta dei sensori …

IoT è chi IoT lo fa: dall’idea al prototipo

Progettare è un’arte ed è davvero necessario essere un po' artisti per riuscire a farlo correttamente. Quando si crea un progetto, diventa indispensabile immaginare tutto, preventivare ogni singola funzione, ogni comportamento, sia esso dell'utente o del sistema, ed è fondamentale anche specificare ogni variabile di interesse per poter avere un pieno controllo dell'intero ciclo di vita del progetto. Per raggiungere questi obiettivi bisogna comprendere completamente le richieste del cliente, pianificare le risorse necessarie, organizzare in maniera precisa e puntuale i tempi di esecuzione e verificare ogni singola fase. In questo articolo inizieremo a vedere insieme alcuni casi di progettazione …

App Inventor: come creare applicazioni Android SENZA CODICE per Arduino

Lo sapevi che esiste un sistema facile, a prova di bambino e gratuito che ti permette di realizzare applicazioni Android senza saper programmare? No? Ecco a te App Inventor: un sistema sviluppato dall'MIT per insegnare ai bambini come realizzare applicazioni Android da usare direttamente sui propri cellulari. Ma c'è di più: App Inventor permette di usare il Bluetooth e di fatto, in questo video ti mostrerò come integrerò questo sistema per pilotare Arduino a distanza. Vuoi approfondire l'argomento? Scoprilo qui: https://it.emcelettronica.com/makers-academy  

Controllo remoto di Arduino da dispositivi mobile

In rete è disponibile un ricco campionario di materiale relativo alla comunicazione tra Arduino e dispositivi mobile; spesso però non tutte le informazioni sono corrette e dettagliate, e muoversi all’interno dei vari forum alla ricerca di soluzioni può risultare una pratica sfiancante. La soluzione proposta in questo articolo è una rivisitazione nota ai più che si basa sull’utilizzo del formato OSC. Introduzione Il progetto proposto rappresenta un valido strumento per approcciare al mondo della domotica. Attraverso un’applicazione che gira su un dispositivo mobile ci si propone di controllare dispositivi connessi ad Arduino da qualsiasi parte del mondo. L’iterazione con …

EOS-Book #4F – Realizziamo un orologio per gli scacchi con ESPertino

È uscito l'ultimo numero di EOS-Book magazine. La copertina di dicembre è dedicata alla realizzazione di un orologio per gli scacchi con la scheda ESPertino, la scheda per l'IoT di Elettronica Open Source. All'interno troverete anche un articolo sul robot R2D2 realizzabile con Arduino e OpenScad, un articolo su come programmare ESPertino con MicroPython, lo Spazio a casa nostra e tanto altro ancora!  Il download è disponibile nei formati PDF, ePub e mobi.   La copertina dell'EOS-Book #4F   Il sommario dell'EOS-Book #4F   Realizziamo un orologio per gli scacchi con ESPertino Programmiamo ESPertino con MicroPython Il Robot R2D2 con Arduino e OpenScad Datemi una PWM e …

All’alba di un nuovo giorno!

Grandi cambiamenti in Elettronica Open Source, un nuovo progetto e tanto entusiasmo! Tutto cambia e tutto si trasforma, è la legge della natura ed al tempo stesso condizione necessaria per innovare e rinnovarsi. Dopo anni di esperienza, mesi di sperimentazione e giornate intere di costruzione e ri-costruzione, siamo pronti a passare ad un livello successivo. Abbiamo rinnovato la rivista Firmware, realizzando un nuovo progetto denominato Firmware 2.0. Una rivista di Elettronica Embedded e Semiconduttori che include anche una parte dedicata ai Maker, la maker zone appunto. Quindi avete inglobato EOS-Book in Firmware? Si, da un certo punto di vista …

Il Robot R2D2 con Arduino e OpenScad

Non è la prima volta che si parla di OpenScad. Ormai sull'argomento è stato scritto abbastanza da sapere che senza troppe difficoltà è possibile realizzare modelli 3D semplici e facilmente modificabili. Tuttavia oggi si farà un passo in avanti, verso un progetto sicuramente più ambizioso. La stampa 3D possiede tutte le caratteristiche per adattarsi perfettamente ai prototipi di svariati progetti. In questo articolo verrà descritto passo passo come utilizzare OpenSCAD insieme ad Arduino per realizzare uno dei più famosi robot nella storia del cinema: R2D2. Se ne analizzerà il design, il codice e i collegamenti tra scheda e componenti. …

L’importanza dei driver motori

In quasi tutte le piccole grandi applicazioni robotiche c'è la necessità di "azionare" motori elettrici per il movimento del robot, quale per esempio quello relativo alle braccia meccaniche, oppure meccanismi di pan & tilt, posizionatori e numerosi altri. Ogni tecnologia costruttiva di motori elettrici richiede un particolare tipo di "pilotaggio", un motore in corrente continua a spazzole può essere messo in rotazione semplicemente fornendo tensione continua sufficiente ai suoi morsetti, mentre per un motore di tipo brushless tutto ciò non basterà. L'oggetto che si interpone tra motore e "intelligenza" viene chiamato driver e, in questo articolo, dopo aver discusso …

L’oscilloscopio VOLTCRAFT DSO-3204

In combinazione con un computer compatibile con Windows® con 2 porte USB, il dispositivo dispone di quattro canali per l'acquisizione di segnali fino a 200 MHz. La funzione di analisi FFT rende possibili analisi spettrali. Primo premio per il contest! Introduzione I progettisti, gli hobbisti, gli studenti e tutti gli amatori dell'elettronica non possono non avere nel proprio laboratorio questo strumento di misura. Si tratta di un'apparecchiatura che può arricchire, e di tanto, il valore tecnico del proprio laboratorio. Andiamo a conoscere, innanzitutto, le sue caratteristiche tecniche principali: quattro canali separati CH1 - CH4; sonda con rapporto di divisione …

Commenta e vinci un favoloso oscilloscopio!

Finalmente un altro ricco ed emozionante Contest si avvicina, per tutti i nostri lettori. Non perdete i prossimi articoli, tanti favolosi premi, messi in palio anche dalla Conrad, saranno assegnati ai vincitori. Un contest... elettrizzante Un nuovo concorso è in arrivo per i lettori di Elettronica Open Source. Un contest diverso dal solito, anche per i premi e i regali messi questa volta in palio. Ma per vincere occorre, naturalmente, partecipare e "sudare" parecchio, per accaparrarsi gli ambìti premi. Vediamo, adesso, in cosa consiste il contest. I premi in palio, messi a disposizione dalla Conrad Electronic Italia sono di …

Sensori di prossimità, cosa sono e come si usano

Oggi è diventato normale, sfiorando uno schermo con le dita, comporre un numero telefonico: questo è possibile grazie al touchscreen capacitivo. Negli impianti industriali i PLC controllano la posizione delle parti in movimento tramite vari tipi di sensori di prossimità. Questi sensori, emettono radiazioni elettromagnetiche, come un radar, o rilevano radiazioni magnetiche o luminose. I circuiti interni analizzano, per esempio, le onde riflesse ed emettono un segnale digitale (ON-OFF) o analogico.  In questo articolo analizzeremo le varie tecnologie utilizzate e vedremo poi come poterle integrare nelle nostre applicazioni. Introduzione I sensori di prossimità possono essere realizzati basandosi su diversi tipi di tecnologie, avremo …

Send this to a friend