LED Lighting & Opto:

Led lighting e optoelectronics è la categoria con articoli tecnici e progetti di riferimento sul mondo dei led e dell’optoelettronica in generale.

LED Matrix Player: la scheda per gestire matrici e strisce di led

La scheda presentata in questo articolo permette di ricevere tramite una porta USB gli effetti di luce comandati da un PC, portatile, o tablet, e di trasferirli per la corretta attuazione a una matrice di fino a 1024 led, oppure a una striscia di led, oppure ancora a un dispositivo indossabile. Il progetto può anche essere utilizzato per realizzare sistemi più complessi, come cubi luminosi, pannelli indicatori, display per videogiochi, sistemi di illuminazione per feste tra amici, sistemi luminosi di avviso e segnalazione, e altro ancora. Introduzione Il metodo standard utilizzato normalmente per controllare il colore e la luminosità …

Il Santo Graal del computing quantistico

Gli scienziati dell’Università britannica di Sussex affermano di aver prodotto il primo in assoluto progetto tecnico per un computer quantistico su larga scala. Fino ad ora i computer quantistici hanno avuto solo una frazione della potenza di elaborazione che sono teoricamente in grado di produrre. Ora, un team internazionale di ricercatori crede di aver finalmente superato i principali problemi tecnici che hanno impedito la costruzione di macchine più potenti. Introduzione I ricercatori hanno svelato quello che rappresenta il primo progetto concreto per il 'Santo Graal' del computing quantistico. Il computer più potente al mondo è pronto ad essere realizzato, …

Firmware n. 131 con ARM Cortex M0+, Optoelettronica, IoT, LED e molto altro!

È uscito il nuovo numero di Firmware! Scopriamo insieme gli articoli di questo mese: innanzitutto la copertina è dedicata all'ARM Cortex M0+ mentre il focus è dedicato all'Optoelettronica. Ecco gli articoli che troverete al suo interno: intervista a Lancen A. LaChance, VP @ GlobalSign, sulla sicurezza nell'IoT; Touch Screen e soluzioni IC di controllo; soluzioni di Driver per l’illuminazione LED; convertitori A/D SAR; protocollo ModBus; fibre ottiche; WAV Player con Arduino M0 Pro; BJT; stimare l’impedenza termica della pelle con Arduino M0 Pro; prevenire le manomissioni dei contatori elettrici; gestione degli I/O e dell’USB con l’optoisolamento. Buona lettura! La …

Il Touch Screen e le soluzioni IC di controllo

La maggior parte dei touch screen di oggi utilizza varie tecnologie, in particolare quella capacitiva PCAP (Projected Capacitive) e resistiva. Sempre più design elettronici, anche in embedded computing, scelgono la tecnologia capacitiva proiettata, PCAP, per trasformare la superficie dello schermo in una moderna interfaccia utente.  Un fattore chiave dietro i cambiamenti della tecnologia touch capacitiva proiettata è la mossa di integrare il touch in pannelli LCD (al seguente link una panoramica di articoli sulla categoria LCD), eliminando così la necessità di una sovrapposizione e con la possibilità di disporre dispositivi touch sottili migliorando a sua volta le prestazioni ottiche. …

Le soluzioni di Driver per l’illuminazione LED

Molti dei dispositivi elettronici portatili di oggi richiedono soluzioni di driver LED backlight con le seguenti caratteristiche: controllo diretto della corrente, alta efficienza, PWM dimming, protezione di tensione e la semplicità progettuale. I driver sono disponibili in tre grandi categorie: regolatori lineari, pompe di carica e driver switching caratterizzati da un induttore. Questi ultimi hanno trovato spazio in un'ampia varietà di applicazioni LED grazie alla loro flessibilità, essendo basati su diverse topologie che garantiscono un’alta efficienza. Inoltre, forniscono anche il vantaggio di accettare ampie gamme di tensioni in ingresso, permettendo così di raggiungere densità di potenza elevate. Progettare driver …

Uno sguardo al mercato dell’optoelettronica

La tecnologia del futuro sarà rivoluzionata dall'optoelettronica. Ci sono tanti lavori di ricerca in corso in questo campo con alcune specializzazioni interessanti quali la fotonica e la bio-fotonica. Per mantenere il consumo di energia sotto controllo, i futuri chip potrebbero aver bisogno di spostare dati usando la luce invece degli elettroni. In questo contesto i chip optoelettronici potrebbero ridurre drasticamente il consumo di energia dei futuri computer. I semiconduttori optoelettronici sono sempre più importanti in applicazioni che vanno dall'illuminazione commerciale e industriale all'automazione. In questo ambito le comunicazioni ottiche hanno il potenziale di risolvere uno dei maggiori problemi di …

La tecnologia delle fibre ottiche

I sistemi di trasmissione basati sull’utilizzo delle fibre ottiche hanno rivoluzionato l’industria delle telecomunicazioni e non solo. La diffusione di questa tecnologia ha interessato altri settori tecnologici e scientifici, che hanno potuto beneficiare di canali di comunicazione in grado di coprire distanze superiori rispetto ai sistemi di comunicazione tradizionali, con un tasso di errore nettamente inferiore e, soprattutto, con velocità di trasmissione dati di gran lunga superiori. Grazie ai vantaggi appena menzionati (e ad altri ancora), i sistemi di comunicazione basati su fibra ottica sono oggi largamente utilizzati in numerosi settori, dalle infrastrutture per le telecomunicazioni su larga scala (le …

Gestione degli I/O e dell’USB con l’optoisolamento

Le interferenze sono un problema davvero spinoso: le sperimentiamo in automobile ascoltando la radio, erano cosa frequente con tutti i mezzi di comunicazione analogici, come la televisione e il telefono. Ma anche oggi succedono cose abbastanza particolari quando segnali spuri o sporchi vengono captati dalle nostre antenne. Le interferenze sono un problema che può essere risolto in tanti modi diversi ed oggi ve ne presentiamo uno che è certamente tra i più validi: l'optoisolamento.

Lo standard OTN (Optical Transport Network)

Che sulla fibra ottica viaggi luce laser modulata è un fatto risaputo. Molto altro si potrebbe aggiungere sulle tecnologie impiegate nel trasporto su fibra ottica, a diversi livelli…sicuramente molto più di quanto un articolo possa raccontare! Ma proviamo a costruirci un’idea semplice e generale di quali siano le caratteristiche del segnale digitale (modulante) ad oggi più largamente impiegato per la trasmissione in fibra ottica su lunghe distanze e di quali siano le motivazioni che hanno determinato tali caratteristiche: parleremo quindi dello standard OTN (Optical Transport Network), immaginando di seguire il flusso dati nel suo percorso dalla fibra ottica verso …

I progressi nei generatori di luce a LED in c.a. allungano la durata e permettono design più snelli

I generatori di luce a LED hanno una durata teorica dell'emettitore che può arrivare a 50.000 ore, superiore a quella delle lampade a incandescenza e a fluorescenza compatte (CFL). Tuttavia, altre parti essenziali del sistema, come i circuiti di pilotaggio a corrente costante in bassa tensione e i dispositivi passivi associati, tendono a ridurre la durata operativa effettiva. Tenendo conto di questo fatto, la vita operativa tipica di una lampada a LED c.c. diventa di circa 15.000 ore. I LED c.a. in grado di operare dalla linea di tensione elevata senza un pilotaggio possono eliminare diversi dei componenti solitamente …

Optoelettronica e fotonica integrata: quale futuro ?

L'obiettivo della fotonica è comprendere la propagazione dei fotoni, nella stessa stregua di come l'elettronica studia il moto degli elettroni. In particolare, gli ingegneri fotonici studiano la trasmissione, amplificazione e modulazione della luce per una varietà di scopi. L'optoelettronica abbraccia a sua volta tutta una serie di dispositivi elettronici che si interfacciano con la luce. Pensiamo ai già affermati LED e a tutta la sua tecnologia di visualizzazione grafica. Essenzialmente si basa su vari principi fisici, quali l'effetto fotoelettrico e l'emissione stimolata impiegata nei laser. Dopo aver avuto una leggera crisi nei primi anni del 2000, il mercato si …

Memorie fotoniche: memorizzare i dati con la luce

I moderni computer presentano formidabili velocità di calcolo grazie all'integrazione sempre più spinta e ad alle architetture multi core. Per sfruttare al meglio tali performance si necessitano memorie sempre più veloci affinchè un flusso costante di dati possa "alimentare" i  processori. Il vero collo di bottiglia nell'architettura di von Neumann sta proprio nella scarsa velocità della memoria di massa, nell'estrazione delle informazioni. Nuove tipologie di memorie sono state quindi pensate per aggirare il cosiddetto "memory wall", e tra queste vi sono le memorie fotoniche in grado di memorizzare i dati grazie alla luce. Tali memorie non sono solo più …

I processori optoelettronici del futuro

La velocità dei microprocessori multicore, già utilizzati dai computer ad alte prestazioni, non dipende tanto dalla velocità di un singolo core, bensì dal tempo necessario per il trasferimento dei dati tra i vari core. Le interconnessioni in rame utilizzate nei microprocessori di oggi, sono fondamentalmente limitate in larghezza di banda e non possono mantenere il progresso della performance del processore. In altre parole, raddoppiando il numero di core non raddoppia la potenza di elaborazione. Le aziende leader nel settore dei semiconduttori, come IBM, Intel e HP, stanno attualmente investendo miliardi di dollari per il passaggio verso la fotonica. Ma …

Word Clock – Orologio “parlante” open source

Progetto completo di un World Clock realizzato con il PIC18F4620, completamente open source. Inizialmente verrà mostrato l'hardware di un orologio che usa le parole al posto dei numeri. Successivamente si descriverà il software con le routine che possono essere utili più in generale. Tutto il progetto può anche essere visto come un esercizio, con diversi spunti da prendere, e ce ne sono molti, dalla gestione della comunicazione I2C alla definizione di una macchina a stati finiti per gestire procedure Time-Safe attraverso interrupt. Ed infine si proseguirà con la descrizione dell'assemblaggio, del tutto in una cornice, nel vero senso della parola, …

Pilotare LED si può ma solo col driver giusto

Che le LED strip facciano ormai parte dell'immaginario comune è cosa nota. Designer, architetti ma anche ingegneri, professionisti, tecnici e tantissime altre figure professionali oramai utilizzano i LED per le applicazioni più disparate. E sebbene si tratti di un componente elementare, probabilmente il più semplice dopo resistenze e condensatori, anche per utilizzare un diodo che emette luce c'è bisogno di una certa logica e di una certa competenza, soprattutto quando dobbiamo controllarne una serie. Quello che vi proponiamo oggi è, per l'appunto, un sistema di controllo, gestione e di pilotaggio. Buona lettura. Il controllo dell'accensione e del livello di luminosità di …

EOS Top12 – Ottobre 2015

È online EOS Top12 di ottobre, i migliori articoli di Elettronica e Tecnologia! Nel numero di questo mese troverete articoli di qualità e molti progetti interessanti: cominciamo con Berrino, il robot portabirra; scopriamo come costruire un fantasma con Arduino per spaventare i nostri amici durante questo Halloween; Athena, un gioiello smart per ridurre le aggressioni alle donne; nanotecnologie; realizziamo una serra domotica open source; droni; Biopod, il primo microhabitat smart al mondo; scopriamo il funzionamento del Segway; realizziamo un inverter ad onda sinusoidale Open Source con la scheda Infineon Arduino motor shield; impariamo a visualizzare una temperatura mediante conversione …

Indicatori visivi a scorrimento: ecco il controller di cui avete bisogno.

I LED sono dispositivi elettronici estremamente semplici che ormai vengono impiegati dovunque: dall'essere solo segnalatori visivi per pannelli di controllo sono diventati output funzionali ed oggi rappresentano addirittura il cuore pulsante delle nuove specializzazioni dell'architettura. Dietro il loro funzionamento, però, c'è sempre dell'elettronica di controllo. Ed oggi vi presentiamo una soluzione che vi consentirà di farli funzionare al meglio. Il LED è uno dei dispositivi elettronici più semplici che esistano ed il suo funzionamento è altrettanto immediato: vengono polarizzati, col giusto valore di tensione, ed emettono luce. Un LED è un diodo che può servire a tantissime cose, in …

Anche pilotare dei LED può essere una bella sfida. Impariamo a farlo bene.

A cosa serve un controller per pilotare dei LED? Cos'è un controller step-up? A queste domande di solito si cerca risposta quando si vuole iniziare a progettare in maniera completa, con criterio e sviluppando grandi competenze. Per questo oggi vi presentiamo STEVAL-ILL039V1, una scheda che vi darà tutti gli elementi che vi servono per approfondire concetti fondamentali per la progettazione fin dalle basi. Il LED è probabilmente l'elemento più semplice con il quale si inizia ad avere a che fare quando si parla di elettronica e programmazione, soprattutto perché si tratta dell'interfaccia più semplice per comunicare un messaggio, che …

EOS Top12 – Marzo 2015

È online EOS Top12 di marzo, i migliori articoli di Elettronica e Tecnologia selezionati appositamente per voi! In questo numero vedremo molti progetti interessanti: come creare un'App per iPhone in solo 6 ore, dei guanti innovativi che permetteranno di scrivere e ricevere sms alle persone sordocieche, come costruire un orologio per visualizzare l'ora in formato binario, l'incredibile Raspberry Pi Model B+, come rendere smart ed intelligente una comune lampada Ikea e come costruire un braccio robotico economico ed Open Source. Proseguiremo poi con la prima puntata dedicata alla costruzione del robot RinoBot, scopriremo come realizzare una 3Doodler personalizzata, come …

MK193, un cubo LED fai-da-te subito pronto all’uso

Gli effetti di luce, insieme a quelli acustici ed agli effetti speciali realizzati in computer grafica, sono tra gli elementi più interessanti e divertenti di tantissime applicazioni; non soltanto nel cinema o in televisione ma anche durante le feste. Oggi vi proponiamo una soluzione educational davvero interessante che vi consentirà di sperimentare l'illuminazione a LED a partire da una struttura cubica che potrete animare a vostro piacimento. Quando l'elettronica diventa divertimento, tutto è più semplice e più piacevole. E ovviamente il componente circuitale con cui è più semplice iniziare a fare delle prove è quello che produce l'output più …

Gestione di un dispositivo Pan & Tilt con la scheda Arduino Esplora

Lavorare con servomotori ed una scheda Arduino UNO è una cosa piuttosto semplice, basta collegare l’alimentazione e il cavo del segnale del servo ad una delle tante porte digitali presenti. La gestione è facilitata dall'opportuna libreria già presente tra quelle standard.  Ma cosa succede se come nel caso della scheda Arduino Esplora le porte digitali disponibili sono solamente due e i servo da comandare sono molti di più? La soluzione più semplice è quella presentata in questo articolo, che mostrerà come utilizzare dei semplici moduli appositamente creati per comandare i servomotori: possono essere gestiti tramite una linea seriale per …

Corso su Android – Come collegare uno smartphone Android ad Arduino via Ethernet

Sempre più spesso sentiamo parlare di web application ovvero di pagine html visualizzate sui vari browser di varie piattaforme. Il vantaggio "teorico" di questa soluzione risiede nel dover sviluppare una sola volta il codice che verrà poi renderizzato sui vari browser.
Vi starete chiedendo cosa c'entra tutto questo con Android e Arduino… bene, in questo articolo andremo a vedere come utilizzare un nostro progetto Android interfacciandolo con un web server presente sull'Arduino in modo da interagire con un componente collegato alla scheda.

Arrivano gli OLED anche sui multimetri: ecco il VC890

Come tutte le nuove tecnologie, i display OLED sono sistemi interessanti e che hanno bisogno di diffusione massiva per dimostrare tutto il loro potenziale e le loro possibilità. Oggi potete trovarne uno anche in un multimetro: il VC890 vi offre una soluzione digitale, performante ed anche innovativa. Vediamolo insieme.

Nuove tecnologie per i display mobile

È inutile negarlo, una delle caratteristiche tecniche più importanti di ogni smartphone o tablet è rappresentata dal suo display, non fosse altro perchè è una delle prime cose che si possono apprezzare guardandolo o tenendolo in mano. Non solo, un buon display può decretare il successo di un prodotto su un modello rivale della concorrenza, e influenza considerevolmente l'esperienza di utilizzo di un dispositivo. Vediamo insieme quali sono queste tecnologie ed i nuovi sviluppi in questa direzione.

Offrire ai consumatori del settore illuminazione ciò di cui hanno bisogno

Nell’ultimo decennio, i LED hanno vissuto una crescita esplosiva nelle applicazioni luminose. I LED offrono grandi vantaggi rispetto alle tradizionali sorgenti di luce, come ad esempio l’affidabilità, la lunga durata, un ridotto consumo di energia, le dimensioni ridotte, l’alta efficienza (rapporto tra flusso luminoso ed energia consumata), ed un alto grado di flessibilità. Vediamone insieme categorie e caratteristiche per capire al meglio come si sta evolvendo questa tecnologia.