Makers & Progetti Fai Da Te:

è la categoria per i Makers, i nuovi hobbisti dell’elettronica, e per gli ingegneri elettronici che vogliono avere più dimestichezza e praticità, insomma che vogliono “sporcarsi le mani” con l’elettronica!
Troverete progetti di elettronica fai-da-te, dai più facili ad i più laboriosi, soluzioni per il laboratorio elettronico e strumentazione sia a basso costo che diy. Trovano quindi ampio spazio in questa categoria anche articoli e progetti rivolti ai Fablab ed ovviamente ai Makerspace.

Diamo nuova vita ai condensatori elettrolitici

I condensatori elettrolitici, benché componenti passivi, sono tra i più interessanti e robusti. Con essi si possono eseguire diversi esperimenti di elettronica e di fisica. Ma se non sono utilizzati per molto tempo le loro caratteristiche elettriche decadono in maniera significativa. Vediamo assieme i circuiti e le metodologie per far riacquistare, a questi insostituibili componenti, l'originario vigore iniziale, in modo da farli quasi rinascere. Perché, come vedremo, il condensatore ha una "propria vita". Introduzione Quando si toglie la polvere da un antico ricevitore radio esso, al 90%, si ostina a non funzionare o a funzionare male. Il più delle …

ADC oltre i 3 GSPS

Uno sguardo da vicino ai convertitori ADC ultra high-speed di National Semiconductor per applicazioni SDR. I continui progressi nel settore dell’elettronica, soprattutto per quanto concerne le capacità di calcolo dei sistemi DSP e le prestazioni di convertitori analogico/digitali, hanno determinato la diffusione negli ultimi anni delle applicazione di Software Defined Radio, sistemi simili sono stati sviluppati con successo in diversi ambiti di applicazione, dai radar alle trasmissioni audio/video, alla guerra elettronica, dalla intercettazione e analisi dei segnali alla realizzazione delle stazioni di base cellulari fino alle attrezzature per test RF. CONVERTITORI  ULTRA HIGH-SPEED National Semiconductor, da sempre leader nel mercato dei …

Un semplice altimetro con ESPertino

Il progetto presentato in questo articolo utilizza la scheda ESPertino, un rilevatore satellitare GPS e un piccolo computer portatile. Ha lo scopo di monitorare e registrare l'altitudine del dispositivo, ovunque esso si trovi. Esso risulta molto utile per tracciare l'evoluzioni di volo di piccoli veicoli leggeri oppure di deltaplani. Antichi ricordi Molti anni fa, quando ero ancora un ragazzo (parliamo di circa 25 anni fa), ricordo che un mio amico, appassionato di volo e di deltaplano, mi fece vedere una scatola rossa e nera (vedi figura 1). Essa aveva la funzione di registrare l'altitudine del suo deltaplano durante il …

Ricetrasmettitore a RF: omodina e supereterodina

Un ricetrasmettitore a radio frequenza (RF transceiver) è un sistema complesso in grado di trasmettere e ricevere segnali operanti nella banda di frequenza che va da qualche kHz a 300 GHz. In questo articolo vengono presi in esame le due più comuni ed utilizzate architetture di ricetrasmettitori a RF: la supereterodina e la omodina. Per entrambe vengono riportati gli schemi a blocchi e le caratteristiche fondamentali e le differenze che possono rendere l'una preferibile all'altra. Per consentire la comprensione di ciò anche al lettore meno esperto, è presente un'introduzione sugli aspetti fondamentali che guidano il design di questi sistemi, …

Realizzare una bobina in casa dal valore ESATTO

Le bobine sono componenti elettronici da autocostruire, poiché sul mercato difficilmente si trovano esemplari che soddisfino esattamente le esigenze del progettista. In questa guida vedremo come realizzare facilmente, e in modo preciso, gli induttori con nucleo ad aria, avvolte su un singolo strato di filo. Vedrete che, in definitiva, per la realizzazione di una bobina occorre più matematica che lavoro fisico. Introduzione Quando ero ragazzino, durante un viaggio a Roma, comprai in una bancarella il famoso libro di Ravalico, dal titolo "Primo avviamento alla conoscenza della radio" (vedi figura 1). Parliamo di circa quarant'anni fa, ne rimasi fulminato e, …

Amplificatori audio integrati

Gli amplificatori audio integrati consentono di realizzare, con l’aggiunta di pochi componenti esterni, applicazioni audio diverse tra loro per potenza, efficienza, prestazioni, funzionalità e controllabilità, assicurando compattezza ed elevata affidabilità. Grazie a queste caratteristiche, sostituiscono, ormai da tempo, quasi completamente le vecchie realizzazioni a componenti discreti. La disponibilità degli amplificatori audio integrati rende oggi quasi scontato il loro impiego nella maggior parte delle applicazioni audio e non solo in quelle che richiedono particolare compattezza. Impiegare integrati ad elevata affidabilità che per la realizzazione dell’amplificatore necessitano di pochi componenti esterni, avere a disposizioni funzionalità ulteriori che ne facilitano il controllo, disporre di dettagliati datasheet …

Radar posteriore per biciclette

Un progetto semplice per migliorare la sicurezza sulla bicicletta. Progettato per chi va regolarmente in bici, il circuito a microcontrollore permette di evitare di girarsi continuamente per controllare il traffico e i veicoli intorno al ciclista. Introduzione La maggior parte dei ciclisti dispongono di un piccolo specchietto retrovisore a destra o a sinistra per controllare i veicoli che stanno dietro. Al giorno d'oggi, tale accessorio è difficile da trovare. Ecco perché è stato pensato un sistema che potesse avvisare senza dover girare la testa continuamente. In tal modo viene assicurata una maggiore concentrazione sulla strada e sulla guida. In …

Riconoscimento facciale con il Raspberry Pi

Il riconoscimento facciale, o face detection, è sicuramente una tra le tecniche di intelligenza artificiale maggiormente apprezzata e in grado di destare interesse o curiosità tra i maker. In questo articolo mostreremo come, con un normale Raspberry Pi 3 equipaggiato di telecamera, sia possibile realizzare in pochi semplici passi un’applicazione di riconoscimento facciale Introduzione Il riconoscimento facciale non è più una novità: questa tecnica viene ad esempio normalmente utilizzata da numerosi modelli di telecamere IP, con finalità di sorveglianza e controllo antintrusione. La stessa funzionalità può essere attivata su alcuni smartphone di ultima generazione ed esistono comunque numerose app …

Un orologio per flipper

I display vintage attirano sicuramente l'attenzione, non solo perché sono belli. In questo progetto vengono combinati dispositivi vintage degli anni '60 con il Wi-Fi del 2019 e componenti SMD. Introduzione All'interno del progetto si nasconde un semplice flipper, con cui è possibile giocare con il computer o un dispositivo mobile. Impiega le classiche bobine per l'originale visualizzazione del punteggio. Un ESP8266 si collega all'orologio su Internet, tramite Wi-Fi, per la sincronizzazione dell'ora e della data. Tutte le impostazioni sono accessibili e regolabili tramite Wi-Fi (smartphone, tablet o PC). L'ora e la data possono anche essere impostate manualmente e un …

Signal Integrity: cos’è e quando preoccuparsene

Considerare una segnale digitale coma un’onda quadra ideale è solo un’approssimazione che non sempre è applicabile. Ecco cosa succede in realtà. Tutti ci rendiamo conto che considerare un segnale digitale come una onda quadra ideale, è una comoda semplificazione della realtà. Tanto più si riducono i tempi di commutazione ed aumentano le frequenze, tanto meno la forma d’onda reale assomiglia ad un’onda quadra. Ogni distorsione del segnale riduce, fino a compromettere completamente, l’affidabile riconoscimento del dato trasmesso. Possiamo avere distorsioni dei livelli in tensione del segnale, con overshoot/undershoot, “scalini” nei fronti di salita e discesa, innalzamento del livello minimo raggiunto o abbassamento del livello …

Modulazione FSK con PIC 10F

La modulazione FSK (Frequency-Shift Keying) è una delle modulazioni più semplici che possono essere utilizzate sia in ambito hobbistico che in ambito professionale per la trasmissione di un segnale digitale tramite un collegamento analogico. In elettronica la modulazione è un processo che varia un attributo di un segnale periodico ad alta frequenza, detto portante, in base al valore del segnale modulante. Il modo in cui si realizza la modulazione è paragonabile al metodo con cui un musicista modula un tono (una onda periodica) di uno strumento musicale, variando volume, fase e frequenza. I tre parametri chiave di un segnale periodico sono infatti quelli appena citati: ampiezza, …

Monitor di linea I2C

Il bus I2C viene spesso utilizzato per la comunicazione tra circuiti integrati. Talvolta è utile sapere quali dati vengono inviati su tale canale. Il circuito qui descritto legge i dati I2C e li invia, tramite USB, a un PC che li visualizza sullo schermo in formato esadecimale. A richiesta, i dati possono essere filtrati per una selezione d'indirizzi specifici. Introduzione Il bus I2C è costituito da due linee di segnale: il clock SCL e la linea dati SDA. I dati vengono trasmessi serialmente. Un messaggio è composto da due o più byte, ognuno seguito da un bit di riconoscimento. …

Come realizzare un semplice ricevitore in Onde Corte

Oggi la tecnologia ci mette a disposizione tantissimi metodi, estremamente efficaci, per collegare vari punti sulla Terra, magari collocati a grandissima distanza tra loro. Collegamenti via Internet, satellitari o via filo costituiscono, tutti, sistemi validi e ben collaudati. Tramite essi, conversare a distanza, seguire le ultime notizie dal mondo o inviare documenti, è cosa facile e alla portata di tutti. Ma il fascino e l'alone di mistero che può regalare la ricezione radio in onde corte, magari realizzata con mezzi di fortuna, non è paragonabile a qualunque altra attività mediatica. Collegamenti incerti, segnale che va e che viene, fruscii …

LED bianchi: pilotarli a corrente costante

In questo articolo si parlerà di LED bianchi, del perché pilotarli a corrente costante e si metteranno a confronto sei diversi LED di due marchi. L’obbiettivo è capire pregi e difetti dei circuiti di pilotaggio dei LED. Quando si utilizzano i LED bianchi solitamente è per realizzare una retroilluminazione o una qualsiasi forma di illuminazione generica. Le ragioni per cui risulta conveniente pilotarli a corrente costante sono essenzialmente due. La prima è evitare di superare la massima corrente consentita per il LED, la seconda è ottenere un risultato di luminosità e colore prevedibile e ripetibile per ogni LED. LED BIANCHI IN TEST Sono stati presi tre LED bianchi di un fornitore e tre LED bianchi …

Monitoraggio dell’inquinamento atmosferico

La qualità dell'aria che respiriamo dovrebbe essere un fattore di primaria importanza per tutti. E' ben noto che le particelle di polvere nell'aria non fanno dormire chi soffre d'asma, ma i livelli di alcuni gas sono ugualmente dannosi. Questo progetto misura il livello dei gas inquinanti dell'aria ed emette un suono di allarme quando la loro concentrazione supera un certo livello come, ad esempio, quando qualcuno accende una sigaretta. Il sensore Il sensore utilizzato in questo progetto, il TGS2600 dell'azienda giapponese Figaro, specializzata  in sensori di gas, risponde a basse concentrazioni di vari gas incluso il metano, il monossido …

Interfaccia per encoder rotativo senza μC

Un encoder rotativo incrementale è un componente elettromeccanico molto interessante, che permette di realizzare molte applicazioni dove sia richiesto un accurato controllo manuale, sia nei circuiti analogici che digitali. Il costo è, in genere, molto basso ed è facilmente reperibile presso la maggior parte dei rivenditori di componenti elettronici. Sfortunatamente, gli impulsi delle uscite non possono essere letti e utilizzati immediatamente, perché essi sono segnali in opposizione di fase che risultano presenti ad ogni passo della rotazione. Il circuito presentato nell'articolo fornisce una semplice soluzione per eliminare il problema. Introduzione Solitamente, un microcontrollore con un firmware adatto è utilizzato …

Motore passo passo RPi con anti-risonanza

I motori passo passo sono diventati indispensabili nella progettazione delle moderne apparecchiature elettromeccaniche. Si possono trovare ovunque, dalle stampanti 3D agli hard disk e ai robot. Nonostante la loro popolarità, i motori stepper hanno anche un lato oscuro, compreso il loro comportamento risonante e la scarsa efficienza. Questo articolo mostrerà come si possono combattere tali problemi, aumentandone l'efficienza e diminuendo le instabilità. Introduzione I motori passo passo sono disponibili in tutte le misure, offrendo un'ampia gamma di passo, di frequenze e di profilo fisico, per adattarsi a ogni applicazione. I motori passo passo ibridi sono sempre più utilizzati nelle …

La stazione saldante TOOLCRAFT ST-100 HF 50

Una grande tecnologia ad alta frequenza per poter effettuare ottime saldature, in tutte le condizioni. In aggiunta, la stazione permette saldature veloci e tempi di riscaldamento molto rapidi. Secondo premio del contest! Introduzione La stazione di saldatura digitale è utilizzata per la realizzazione di saldature in ambito elettrico ed elettronico con diversi stagni morbidi (saldatura piombo, senza piombo/argento). La temperatura di saldatura è regolabile, la punta è sostituibile. Un ampio display LCD mostra sia la temperatura impostata che quella attualmente misurata sulla punta di saldatura. L’elemento riscaldante ad alta frequenza utilizzato offre una rapida fase di riscaldamento e un …

L’oscilloscopio VOLTCRAFT DSO-3204

In combinazione con un computer compatibile con Windows® con 2 porte USB, il dispositivo dispone di quattro canali per l'acquisizione di segnali fino a 200 MHz. La funzione di analisi FFT rende possibili analisi spettrali. Primo premio per il contest! Introduzione I progettisti, gli hobbisti, gli studenti e tutti gli amatori dell'elettronica non possono non avere nel proprio laboratorio questo strumento di misura. Si tratta di un'apparecchiatura che può arricchire, e di tanto, il valore tecnico del proprio laboratorio. Andiamo a conoscere, innanzitutto, le sue caratteristiche tecniche principali: quattro canali separati CH1 - CH4; sonda con rapporto di divisione …

L’alimentatore da laboratorio regolabile VOLTCRAFT TOPS-3205

Uno splendido alimentatore da laboratorio regolabile. Un gioiello d'indubbia utilità che ogni laboratorio elettronico, semplice o sofisticato, dovrebbe possederne almeno uno. Vediamone, assieme, le caratteristiche e i dettagli tecnici. Terzo premio del contest! Introduzione L'alimentatore da laboratorio VOLTCRAFT TOPS-3205, osservabile in figura 1, fornisce una tensione regolabile di uscita in corrente continua compresa tra 1 VDC e 20 VDC, con corrente regolabile tra 0.25 A e 5 A e potenza di 100 W. Sono disponibili anche due ulteriori uscite USB ad alta potenza con una corrente massima d'uscita di 1.8 A. I parametri di tensione e di corrente dell'uscita …

Un sensore del punto di rugiada con ENS210

Il "punto di rugiada" è un parametro fisico usato anche per le previsioni meteo. Esso non solo contribuisce a indicare il rischio di crescita della muffa ma anche della corrosione di oggetti in acciaio. La ventilazione e il riscaldamento offrono un buon controllo del punto di rugiada. Tuttavia, per raggiungere bene lo scopo occorre che esso sia determinato in sufficiente anticipo. Il dispositivo intelligente presentato qui possiede proprio tale funzionalità. Introduzione Il dispositivo presentato in questo articolo è uno strumento di misura molto preciso. L'alta precisione di misurazione della temperatura e dell'umidità lo rende utile in molte applicazioni. Il …

Righello gadget con Raspberry Pi

Sebbene sia stato progettato come gadget omaggio per fiere ed eventi simili, questo righello riesce a misurare elettronicamente distanze fino a due metri, grazie all'adozione del sensore VL53L0X, utilizzato per la determinazione del tempo di "volo" della luce (sensori ToF). Un connubio perfetto tra l'elettronica e il divertimento. Introduzione Questo dispositivo, regalato ai visitatori presso lo stand di Elektor alla fiera dell'elettronica a Monaco, in Germania, e al WoTS di Utrecht, in Olanda, è dotato di diversi pads per la saldatura e c'è anche lo spazio per l'alloggiamento di due connettori. Questo perché sul righello possono essere collocati 22 …

Stazione saldante a temperatura controllata

L'idea di base della stazione per la saldatura SMT "fai da te", pubblicata circa tre anni fa [1] non è cambiata, e si continua a usare le punte Weller 'RT' con dei pratici connettori jack da 3,5 mm. Essi dispongono dell'elemento riscaldante e del sensore di temperatura integrato. Occorre fornire sufficiente potenza per riscaldare la punta e tenere sotto controllo la sua temperatura. Riscaldare è facile Anche se non si conosce esattamente cosa si nasconda all'interno della punta per saldatura RT1 (vedi figura 1), in quanto la Weller, comprensibilmente, non divulga questo tipo d'informazioni, è lecito ritenere che l'elemento …

Ascesa, declino e rinascita dei sintetizzatori analogici

Nel momento in cui si vuole cercare di definire i suoni che hanno accompagnato gli anni '70 e '80, un singolo strumento balza prepotentemente alla ribalta: il sintetizzatore analogico. Jean-Michel Jarre, Herbie Hancock, Gary Numan, Kraftwerk, Depeche Mode, Rick Wakeman e molti altri hanno composto brani che sono entrati nella storia della musica utilizzando questo tipo di strumento. Introduzione Il compianto Keith Emerson ha suonato sui palchi di tutto il mondo con il suo colossale Moog Modulator, una vera e propria icona nel panorama della musica elettronica. Tutti coloro che sono cresciuti in quegli anni molto probabilmente ricordano i …

Fan Controller

Nei circuiti che dissipano molta potenza, il raffreddamento attivo è generalmente l'unica soluzione. In altre parole occorre una ventola. Per prevenire l'usura e limitare il rumore, è consigliabile variare la velocità della ventola in relazione alla potenza dissipata. Questo richiede, ovviamente, un controller. In questo articolo ne descriviamo due versioni: una analogico, secondo la concezione più "antica" e una più moderno, che utilizza Arduino con il proprio software. Introduzione I circuiti elettronici spesso riscaldano eccessivamente. Quando la quantità di calore da dissipare è bassa, in genere è sufficiente utilizzare un sistema di raffreddamento passivo, con un semplice dissipatore di …