Home
Accesso / Registrazione
 di 

Acoustic Revive RR-77 - generatore della risonanza di Shumann

RR-77, un generatore di bassissima frequenza in grado di generare "la risonanza di Shumann"

Acoustic Revive RR-77 Ultra Low-Frequency Pulse Generator è un geneneratore impulsi a bassissima frequenza per tutte le elettroniche audio, sale di ascolto, ascoltatori, case discografiche, ecc... L'RR-77 è un accessorio audio di ultima generazione, che migliora il suono e la qualità delle immagini. Le caratteristiche tecniche mettono in evidenza la capacità di questo strumento nel generare la cosiddetta “Risonanza di Shumann”.

Risonanza di Shumann

La "Risonanza di Schumann" è una frequenza di risonanza che viene generata in natura nella cosiddetta cavità "elettromagnetica" della terra, che si trova tra la superficie terrestre e la ionosfera. Lo scienziato che scoprì per primo le proprietà di questa cavità terrestre fu il fisico tedesco W.O. Schumann nel 1954. Si può affermare che la Risonanza di Schumann è un fenomeno connaturato da sempre alla vita della terra. La più bassa frequenza (e della più elevata intensità) della Risonanza di Schumann si trova a circa 7.83Hz. L'uomo, insieme a tutti gli animali e le piante, hanno convissuto e sono stati protetti da questa frequenza di 7.83Hz per lunghissimo tempo. Ma recentemente molte onde radio e onde elettromagnetiche non-naturali, che influenzano negativamente il corpo umano, disturbano questa frequenza a 7.83Hz. Possiamo affermare che generando artificialmente la frequenza di 7.83Hz produciamo molti effetti:

Sulle apparecchiature Audio

Producendo la Risonanza di Schumann vengono neutralizzate le onde elettromagnetiche generate dagli apparecchi audio, così come le onde radio provenienti dall'esterno. Nel momento in cui tutte queste interferenze RF/EMI scompaiono diventa possibile una riproduzione musicale più pulita, il rapporto segnale-rumore aumenta e si riduce la distorsione.

Nell'ambiente di ascolto
Inoltre, producendo la Risonanza di Schumann si verifica un effetto che neutralizza le dannose onde stazionarie. E migliora la viscosità dell'aria nella sala d'ascolto. Pertanto, la musica viene riprodotta in modo eccellente e la qualità sonora migliora in modo chiaramente udibile, mentre la profondità della scena sonora viene ad essere aumentata drammaticamente.

Per l'ascoltatore
Un effetto ulteriore della Risonanza di Schumann, medicalmente provato, è l'attivazione di immunità cellulare. Si è affermato che la Risonanza di Schumann produce effetti rilassanti sul corpo umano, e contemporaneamente migliora la soglia dell'attenzione. Così, è possibile ascoltare dettagli del programma musicale mai sentiti prima.

L'RR-77: un generatore impulsi a bassissima frequenza 

L'Acoustic Revive RR-77 è il generatore della Risonanza di Schumann attentamente testato e ottimizzato per modalità e intensità di funzionamento e alimentazione, per ottenere i migliori risultati sonori.

L'RR-77 è utilizzato durante le registrazioni delle più grandi case discografiche: ha dato piena prova delle sue capacità non solo sulle apparecchiature elettroniche ma anche per le esecuzioni live al pianoforte e su altri strumenti. L'RR-77 è anche utilizzato nelle scuole di musica e durante i concerti. Migliora anche la qualità delle immagini riprodotte grazie ad un proiettore di qualità CRT, DLP o LCD verso un aumento della focalizzazione delle immagini. Si raccomanda l'uso dell'RR-77 per la taratura finale del proiettore. 

L'RR-77 non entra in contatto con alcun apparecchio. Si connette alla rete elettrica attraverso l'alimentatore in dotazione e si raccomanda sempre di posizionarlo ad almeno 1 metro di altezza dal pavimento, all'interno della sala di ascolto. Inoltre per arrestare ogni interferenza da entrambi i lati e ottenere l'effetto più pieno è consigliabile piazzare l'RR-77 a più di un metro di distanza dagli apparecchi audio. Senza alcun collegamento fisico con gli apparecchi, si può godere del più naturale effetto presenza, una maggiore gamma dinamica e un delicato feeling musicale.

Caratteristiche:
Alimentazione: 230V
Dimensioni: L140 x H50 x P170mm
Frequenza di uscita: 7.83Hz

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Anonimo

Bufala

Mi sembra un'emerita bufala come tanti articoli già pubblicati.
Questo dispiace perché il fine del portale sarebbe nobile.

Sarebbe meglio proporre meno articoli, ma scegliere notizie più credibili.

ritratto di MarioFordellone

Già un commento postato in

Già un commento postato in anonimo ha di per se poca rilevanza, poi se ha come oggetto una critica senza l'esistenza di certezze che sostengano la stessa peggio ancora. In ogni caso le rispondo dicendo che quando si pubblicano articoli si utilizzano notizie reperite da fonti certe fino a prova contraria. Se qualcuno, a quanto pare non è il suo caso, un giorno ci smentirà la notizia, dandoci certezze con prove o quant'altro, saremo tutti ben lieti di rettificare quanto detto nell'articolo ed accogliere la critica "costruttiva". Per i "tanti articoli già pubblicati" di cui parla nel suo commento non posso rispondere in quanto nemmeno li cita e pertanto non so se l'autore sono io o meno. La saluto

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di giuseppe ascione

non ho parole, mi iscrivo ad

non ho parole, mi iscrivo ad un gruppo detto 'elettronica open source' per sentire che le onde elettromagnetiche sono neutralizzate dalla risonanza di shumann. tra poco arriveranno anche gli articoli sulle onde armoniche e slla psicofonia....

ritratto di MarioFordellone

Mi trova qualcosa che

Mi trova qualcosa che dimostri il contrario e poi ne riparliamo... Buon Natale

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di MarcoF

Validita' di una Teoria

Egregio Sig. Fordellone,
nel campo scientifico non funziona come dice lei; infatti non basta proporre una teoria e poi attendere l'eventuale smentita che fintantoche' non arriva ci "autorizza" a considerare valida la teoria stessa...

Questo va' bene per vendere i vari gadget tipo il famoso tubo tuker o simili... la scienza e' un'altra cosa !

Comunque per chi volesse avere una panoramica in merito suggerisco: http://it.wikipedia.org/wiki/Risonanza_Schumann

Saluti
Marco

ritratto di MarioFordellone

Il suo suggerimento l'ho

Il suo suggerimento l'ho già seguito prima di scrivere l'articolo e sinceramente non trovo discordanze con quanto scritto. In merito alla scienza, credo abbia interpretato male ciò che volevo dire.. Sono un matematico e faccio pubblicazioni da anni, anche se di giovane età conosco in campo scientifico come si ragiona. Saluti

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di Mark Sound & Design

però...ce le diamo di santa

però...ce le diamo di santa ragione in questo post...mi presento sono un progettista di sistemi acustici personalizzati e ovviamente nel mio settore posso dire tranquillamente la mia visto che ho studiato fisica acustica, acustica ambientale, psicoacustica, ecc...
Ci sono cose dette da Mario Fordellone che le posso condividere, ed altre che mi mettono dei dubbi, ma solo lievemente...
questo circuito sopracitato dovrebbe "migliorare" l'acustica ambientale fornendo una forma d'onda ad una precisa frequenza, risuonando nell'ambiente appunto...
diciamo subito una cosa: il miglior ascolto si ha quando il "pacchetto informazioni" inciso su un qualsiasi supporto di registrazione viene emesso nella stessa maniera senza avere "interferenze" alcuna da parte dell'ambiente o da parte dei trasduttori...
Teoricamente impossibile ma ad oggi si può fare moltissimo per raggiungere un ottimo risultato magari fino ad un certo volume di ascolto, oltre il quale entrano in gioco troppi fattori tali da non poterne avere pieno controllo...
Qui si dice che una risonaza possa migliorare addirittura il suono nelle sale di incisione...un'affermazione che non posso condividere se non descritta meglio: come è stata posta questa risonanza (in fase o in controfase al pacchetto sonoro - ecc.)...
si afferma che fa rilassare e aumenta la concentrazione: affermazione che anche questa non condivido se non spiegata meglio...ad oggi l'unica "musica" che è certificata che migliora lo stato fisico del nostro corpo e il Katabasis, ma per fa ciò e migliorare la nostra concentrazione come il nostro rilassamento è che nel suo pacchetto musicale vengono inseriti strumenti musicali che stimolano allo stesso tempo sia l'emisfero dx che sx cosa che noi umani non sappiamo fare molto perchè è difficile creare qualcosa razionalizzando o essere creativi e allo stesso tempo essere razionali...
in ogni caso oltre alla teoria di queste affermazioni ci vorrebbero dei discorsi più precisi, e la cosa potrebbe anche farsi interessante, visto la mia continua ricerca nel migliorarmi nel mio settore...
spero che Mario Fordellone accetti le mie considerazioni e posti qualcosa di più preciso e meno teorico, tale che anche una persona come me possa concretamente commentare in positivo o meno questo sistema di risonanza...
grazie a presto...
ah...dimenticavo....BUON NATALE A TUTTI !!!!!

ritratto di MarioFordellone

La ringrazio per le sue

La ringrazio per le sue considerazioni, in effetti anch'io so che il discorso doveva estendersi in qualcosa che va al di là di semplice un articolo che, appunto come dice lei, esprime solo in maniera teorica notizie che dovrebbero essere più precise. Io non sono uno specialista come lei di questo settore e dunque mi ha fatto piacere che ha precisato dei particolari che condivido a pieno. La saluto e le auguro un felice Natale.

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di MarioFordellone

Pubblico una considerazione

Pubblico una considerazione fatta da un nostro lettore ricevuta sulla mia casella di posta elettronica personale.

romanopaolo.cervo@virgilio.it scrive:
"Salve sig.presidente Mario Fordellone!
Sono lieto di poter esprimere il mio parere concorde col suo sugli effetti del generatore di onde RR-77 e inoltre aggiungo che sulla mia persona si notano i seguenti effetti : le onde di schumann mi calmano l'intestino e mi conciliano il sonno. Questo effetto me lo spiego in questi termini: essendo elettroipersensibile non tollero che ben poco i campi elettromagnetici artificiali e comunque siccome il nostro cervello ha la capacità di sintonizzarsi sulla frequenza che risulta essere la più intensa da che sono normalmente agitato mettendo in funzione il generatore sono portato a calmarmi perchè la sua frequenza di 7.83 prevale sulle altre.Le frequenze che mi agitano sono quelle artificali che vanno ben al di sopra di 7.83 hz e corrispondono o superano le onde beta della veglia. Invece 7.83 è la frequenza alfa di rilassamento che precede l'addormentamento. BUONE FESTE! BUON ANNO!"

Saluti

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di marecci

Una precisazione

Volendo inserire il sopracitato circuito in una sala di ascolto equalizzata, bisogna di nuovo equalizzare l'ambiente o non cè ne bisogno?

ritratto di MarioFordellone

Mi trova leggermente

Mi trova leggermente impreparato alla sua domanda in quanto non ho utilizzato mai personalmente tale strumento in una sala d'ascolto, per cui sarei un po' incerto sugli effetti che potrebbero verificarsi. Il mio consiglio è quello di riequalizzare in ogni caso per consentire all'ambiente di adeguarsi. Saluti

Mario Fordellone
Presidente Centro Studi Gauss
skype centro.studi.gauss;
web http://groups.google.it/group/csgauss;
email csgauss@email.it;

ritratto di Carlos Maximiliano Mollo

Precisazioni

Salve, non è raro trovare strafalcioni "scientifici" nel web o su altri mezzi di comunicazione ma le cose che qui ho letto mi hanno obbligato a rispondere.
Sono laureato in fisica e lavoro presso l'istituto di fisica nucleare sezione di napoli. Mi occupo di elettronica, sensori e rivelatori.
Vorrei chiarire alcuni punti da Lei trattati e farle alcune domande:

1. Quando dice che la presenza di un segnale elettromagnetico a 7.8 Hz riduce il rumore elettronico migliorando il SNR (signal noise ratio) sta dicendo una cavolata gigantesca (per usare un eufemismo) in quanto il rumore delle apperecchiature elettroniche è prevalentemente di tipo termico e non EM.

2. Quando dice "consentire all'ambiente di adeguarsi" ci conferma la sua totale ignoranza in materia, non musicale, ma scientifica. Che studi ha fatto?

3. Pur cercando in tutti i canali classici dove attingo le pubblicazioni di mio interesse non ho trovato nulla scritto da lei (i numerosi articoli). Dove posso trovarli?

Per questi ed altri punti La invito a continuare a fare il matematico (se cio' è vero ma ne dubito) ed a non parlare di fisica o di cose che non conosce.
Inoltre, dato il taglio di questo post sono più che convinto che il centro studi gauss di cui Lei dice di essere fondatore, presidente ed altro sia solo una "maschera" per vendere i soliti oggetti inutili a gente ingenua.
Le sarei grato se replicasse per smentire quelle che sono le mie convinzioni senza pero' rispondere con i soliti "mi dimostri il contrario"; perchè potrei dirLe che sono appena arrivato dal 2823 su una macchina del tempo e chiederLe di dimostrarmi che cio' che ho affermato è una bufala. Se ci riese ce lo faccia sapere.
Grazie

Dr. Carlos M. Mollo
INFN - Sez. Napoli

ritratto di pat

Schema

Salve.
Le mie domande al contrario degli altri, si rivolgono allo schema che non vedo,
ma soprattutto al trasduttore che dovrebbe riprodurre i 7 e passa Hz.
Essendo un tecnico audio mi risulta difficile immaginare un trasduttore di piccole dimensioni che riproduca queste frequenze con energia apprezzabile.
Per il resto non sò che interazione potrebbe avere questa frequenza con le altre che
ci circondano. Mi aiuti a capire .Grazie.

ritratto di Anonim

Schema

Quoto pat.
"Le mie domande al contrario degli altri, si rivolgono allo schema che non vedo,
ma soprattutto al trasduttore che dovrebbe riprodurre i 7 e passa Hz."

ritratto di Nicholas

E pensare che gli audiofili

E pensare che gli audiofili credono a queste cose. Chissà quanto se la ridono chi le commercializza...

ritratto di Bobby

Banalizzate troppo

Trovo l'argomento interessante ma trattato in maniera banalizzante.
O si approfondisce o è inutile giocare al solito ping pong tra scettici e credenti.
Innanzi tutto si parla di onde elettromagnetiche e non acustiche, quindi basta una semplice bobina come trasduttore.
Qualcuno ha affrontato la questione in maniera più scientifica producendo questa documentazione:

http://www.mas.bg.ac.rs/istrazivanje/biblioteka/publikacije/Transactions_FME/Volume34/2/6%...

Dopodichè se interessati si sperimenta usando un semplice generatore di frequenza settato a 7.83hz la cui uscita viene chiusa da una bobina di filo smaltato sufficientemente ampia in diametro (almeno 20-30cm) e da almeno 50 spire, in serie con una resistenza da 50ohm o tale da non mettere in crisi il generatore di frequenza con output al massimo.
Visto che gli effetti dell'impulso siedono su una base statistica (come ad esempio i farmaci) il test potrebbe dare risultati più o meno ovvii o dimostrare la vostra completa refrattarietà.
Mi piacerebbe comunque sapere che tipo di test scientifico vorreste inventarvi per analizzare il fenomeno psichico.
Quel dispositivo citato in questo post utilizza il fenomeno psicoacustico; la vera bufala dell'RR77 è secondo me il costo in quanto sarebbe ammissibile pagarlo 10 volte meno fornendo già un discreto margine a chi lo produce.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti