Home cinema lettore blu-ray Onkyo: THX BD-SP807 e PA-MC5500

blu-ray Onkyo

Onkyo ha finalmente annunciato l’arrivo del suo ultimo ultra tecnologico lettore Blu-ray, il BD-SP807, un capolavoro di bellezza e tecnica. In un piccolo spazio compatto questa tecnologia porta tramite l’istallazione di questo dispositivo Blu-ray, del installazione è stata certificata THX, e porta, secondo Onkyo, un po’di eccellente qualità cinematografica nelle nostre abitazioni.
Ciò significa che esso consente un flusso di uscita Dolby TrueHD e DTS-HD Master Audio essenziale per gli ascoltatori più esigenti di colonne sonore, per coloro che utilizzano l’audio analogico, c’è ovviamente anche la possibilità di utilizzare le uscite analogiche 7.1. Il BD-SP807 porta con se anche la qualità video HD reale, grazie ad un state-of-the-art a 297Mhz/12-bit DAC della Analoc Devices e offre inoltre la possibilità di un upscaling a 1080p tramite il suo chip ABT1030 Video Reference Series.

Onkyo THX: subito competitivo

Considerando l’annuncio del suo primo lettore Blu-ray Onkyo, solo nel novembre scorso, la società sta certamente puntando verso la fascia alta del mercato con il suo nuovissimo prodotto BD-SP807.
Per riuscire a tenere aggiornato il più possibile il lettore Profile 2.0, possiede la compatibilità BD-Live, e c’è anche uno slot per la scheda SD per l’accesso diretto alle immagini della fotocamera e film, sempre utile e necessario oserei dire. Non c’è però notizia sulla possibilità dell’inserimento di porte USB.

Onkyo: la potenza del 9

Se avete voglia di completare l’istallazione del vostro impianto Blu-ray allora la Onkyo ha anche annunciato la PA-MC5500 THX Ultra 2 con amplificatore certificato a 9 canali. Questo apparecchio creato veramente per i super estimatori di musiche raffinate. Con un peso di 26kg, il PA-MC5500 è addobbato con XLR placcati in oro e le connessioni in ottone RCA, con ogni canale dotato di 200W.
Se questo non è sufficiente a fondere le vostre orecchie, c’è tutta una serie di tecnologie a bordo per incrementare la pulizia dell’emissione sonora del circuito. La Onkyo ritiene di poter tenere i rumori non graditi ad un minimo assoluto. Il dispositivo non può essere digital-ready, ma come Onkyo ci rassicura: “Abbiamo scelto di astenersi dall’amplificazione di potenza digitale per una configurazione totalmente analogica, il PA-MC5500, proprio perché volevamo realizzare un suono corposo e udibilmente e musicalmente perfetto, la qualità del suono fino ad ora ancora mai raggiunta, qualcosa che è ancora lungi dall’essere un dato di fatto nel mondo del cinema a casa “. Un progetto veramente ardito e innovativo ma nel tempo dell’audio HD e del cinema 3D ormai non ci sono più bariere.
Onkyo sta sperando che il mix che ha creato PA-MC5500 e BD-SP807 lettore Blu-ray Onkyo con il suol PR-SC5507, che è stata lanciato nel mese di agosto, definirà un nuovo standard per la qualità del suono nel mondo del futuro. I prezzi sono ancora da confermare, ma il lettore Blu-ray Onkyo BD-SP807 e il PA MC5500-9-amp hanno già una data di uscita, che sarà febbraio e marzo, rispettivamente. Sui prezzi quindi non possiamo sbilanciarci ma sicuramente non saranno dispositivi a buon mercato, come tutte le nuovissime tecnologie. A breve avremo solo l’imbarazzo della scelta come prima con gli home theater classici 5+1. Basta avere un po di pazienza e sperare che le case costruttrici inizino a competere tra di loro.

Leave a Reply