Home
Accesso / Registrazione
 di 

Linear Technology vede uno sviluppo nuovo del mercato dell'elettronica nel 2010 1/2

un componente elettronico prodotto da Lineat Technology

Il mercato dei semiconduttori negli ultimi dieci anni ha vissuto due di quegli eventi che si presentano una sola volta nella vita: il fallimento delle cosidette dot-com e la crisi economica globale. Il prossimo anno segnerà un ritorno alla realtà per il mercato globale dei semiconduttori, non più guidata dalla bolla economica che ha favorito l'illusione della ricchezza facile.

L'esempio di Linear Technology

Coloro che guideranno le scelte di un mercato di dimensioni globali non saranno più i consumatori, ma dai mercati emergenti e da quelle economia che necessitano di infrastrutture. La crescita futura del mercato dell'elettronica non sarà, quindi, più dipendente dal consumo usa e getta tipico della recente produzione industriale.
Di questi importanti cambiamenti del mercato dei semiconduttoriha beneficiato la Linear Technology, società che ha riposizionato il suo sviluppo industriale, la produzione e il prodotto in direzione di uno sviluppo di prodotti destinati ai mercati industriali, della comunicazione e automobilistici. Il riposizionamento, quasi terminato, ha permesso di aumentare le vendite più velcemente e di uscire prima dalla recessione.

Del nuovo assetto fa parte anche il fatto che dal 2010 le vendite di tecnologie industriali, automotive e militari saranno il 59 per cento delle vendite. Gli altri ricavi arriveranno nelle casse di Linear Technology da mercati quali quelli della comunicazione e dei computer.

Nuove opportunità automotive

L'aumento delle componenti elettroniche sui veicoli incrementato dallo sviluppo di nuove auto ibride e di vetture elettriche rappresenterà, senza ombra di dubbio, un fattore determinante di crescita per l'intero mercato globale dell'elettronica.

Si stima che entro il 2012, le componenti elettroniche sulle automobili costituiranno il 15 per cento del costo di un veicolo nuovo: le applicazioni elettroniche sui veicoli comprendono dipositivi di sicurezza, l'illuminazione LED, tecnologie di navigazione unite a strumenti di intrattenimento, radar di collisione, dispositivi per gestire la batteria e controllare il motore che non sono che il primo passo di uno sviluppo che sta per decollare con vigore.

Questo citato poc'anzi è soltanto un piccolo campione di quelli che possono essere gli sviluppi per l'elettronica automotiva: il progresso tecnologico non sarà riservato solo ai veicoli più costosi e alla portata di pochi, ma molte applicazioni si faranno strada su ogni tipo di veicolo, sino a quello più accessibile al vasto mercato.

Adesso, però, una volta delineato il possibile scenario in cui l'elettronica possa svilupparsi, ci possiamo porre una domanda: potrà un mercato crescente dell'elettronica destinata al settore automobilistico attirare più concorrenti in modo che porti il prodotto elettronico al livello di “elettronica di massa”?
La risposta al quesito, purtroppo, è negativo: questo scenario è alquanto improbabile per l'elettronica automotiva. Le componenti elettroniche dei veicoli è in uno stato di elevato livello di innovazione e di sviluppo, ci sono innumerevoli applicazioni, con poche norme, e i requisiti di qualità e di affidabilità non sembrano essere alla portata di molti produttori di semiconduttori: i prodotti necessitano di poter operare in una vasta gamma di condizioni variabili e di temperature diverse sotto il cofano del veicolo, con tensioni estreme. Questi requisiti, al momento, non possono essere garantiti da molti produttori di elettronica per le auto.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 39 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti