Non ti fidi del tuo naso? Ecco il sensore di gas con Arduino

Il sensore di gas con Arduino rileva le esalazioni di prodotti inquinanti e nocivi

Un sensore di gas con Arduino permette di rilevare in modo automatico e completamente oggettivo le esalazioni di gas che non sempre è facile individuare. Arduino rileva i livelli globali di gas per una varietà di prodotti inquinanti, tra cui l’etanolo, il metano, la formaldeide e molti altri composti organici volatili. Il circuito è relativamente semplice da costruire e ha un costo molto contenuto.

Un circuito semplice e poco costoso con Arduino

Un sensore di gas con Arduino può essere costruito seguendo alcuni semplici passaggi che portano a creare un circuito. In questo modo Arduino rileva i livelli globali di gas per una varietà di gas nocivi, tra cui l’etanolo, il metano, la formaldeide e molti altri composti organici volatili. Il costo per costruire questo dispositivo è inferiore ai 100 euro, compreso il kit completo Arduino.

Avrete bisogno di:

    – Arduino (o un prodotto equivalente)
    -un cavo per collegare Arduino fino al computer per fornire alimentazione
    -un computer per leggere i valori
    -un potenziometro o resistenza di valore noto. Qualsiasi da Ohm 500-1k dovrebbe funzionare
    -il sensore di gas: comprarne in piccole quantità fa aumentare il prezzo, quindi se riuscite compratene una decina mettendovi d’accordo con qualche amico. Comprandone due il prezzo è di circa venti euro all’uno. Non sapete quale scegliere? Per esempio si possono utilizzare i sensori Figaro 2620.

Inoltre, è utile ma non necessario disporre di un metro e di uno spela-cavi a portata di mano.

Il primo passo è quello di impostare Arduino. Bisogna programmare Arduino perché legga il valore di un ingresso analogico e lo presenti sullo schermo. In sostanza bisogna modificare la frequenza con cui si legge il valore di ingresso (delay)(100) = letto 10 volte al secondo) per ottenere il codice seguente:

//this outputs pot value to screen in ohms

int gasSensor = 0; // select input pin for gasSensor
int val = 0; // variable to store the value coming from the sensor

void setup() {
Serial.begin(9600);
}

void loop() {
val = analogRead(gasSensor); // read the value from the pot
Serial.println( val );
delay(100);
}

La creazione del circuito con Arduino

La fase successiva prevede la creazione del circuito per il sensore di gas con Arduino. Consultate sempre la scheda tecnica dei sensori che avete comprato per valutare la resistenza necessaria. Per esempio, per il Figaro 2620, la scheda tecnica specifica che servono almeno 450 Ohm di resistenza. Questo significa che bisogna sintonizzare il potenziometro a circa 450 ohm.

In parole povere, ecco le connessioni che dovete realizzare:

    – un sensore di pin 1 a un pin esterno del potenziometro e la terra
    – un sensore di pin 2 ad altri pin esterni del potenziometro
    – un pin-sensore da 3 a Arduino +5 V e un sensore pin 4
    – pin centrale del potenziometro ingresso analogico 0 di Arduino

Con tutti i pin collegati, si è pronti per attaccare Arduino al computer, avviare il software Arduino e iniziare a leggere i valori. Non dimenticate di schiacciare il pulsante ‘monitor serial input’ in Arduino. A questo punto vedrete scorrere i valori nello spazio nero nella parte inferiore di Arduino. Questi valori sono la resistenza, in ohm, che vengono letti dal circuito.

Per fare una prova, soffiate per qualche secondo sopra la parte superiore del sensore di gas. I numeri sullo schermo dovrebbero cambiare.

Quale può essere un’applicazione utile di questo sensore di gas con Arduino? Per esempio quando deciderete di dipingere una stanza potrete testare varie marche di vernice per vedere qual è quella con il valore più basso di esalazioni… Certo, non significa che sia anche la meno tossica, ma è già qualcosa!

La scheda Arduino disponibile da Farnell

17 Comments

  1. Arx33 12 febbraio 2011
  2. SuperG72 13 febbraio 2011
  3. SuperG72 13 febbraio 2011
  4. sorex 13 febbraio 2011
  5. giuskina 28 febbraio 2011
  6. Alex87ai 11 febbraio 2011
  7. mingoweb 11 febbraio 2011
  8. linus 11 febbraio 2011
  9. Fabrizio87 11 febbraio 2011
  10. Arx33 11 febbraio 2011
  11. sorex 11 febbraio 2011
  12. sorex 11 febbraio 2011
  13. giuskina 11 febbraio 2011
  14. sorex 11 febbraio 2011
  15. giuskina 12 febbraio 2011
  16. sorex 12 febbraio 2011
  17. giuskina 12 febbraio 2011

Leave a Reply