OTTO – hardware per scandire il ritmo

otto

Il design nel campo della musica digitale può riguardare l’oggetto come il suono – le idee musicali si traducono da un mezzo a tanti altri. E proprio quando pensi di avere visto tutto, qualcuno ti apre una nuova possibilità visiva od utilizza una nuova metafora, un nuovo metodo, una nuova creazione per elaborare la musica.

OTTO è un prototipo funzionante che combina hardware e software interattivi. E’ un’invenzione del dottor Luca de Rosso. Luca de Rosso ha progettato il design di OTTO come progetto di tesi per il suo diploma per il Master in Visual and Multimedia Communications all’Università IUAV di Venezia. De Rosso ha utilizzato la piattaforma hardware open source Arduino e il software 740s Max/MSP. Luca De Rosso ha ringraziato pubblicamente l’assistenza delle due comunità legate ad Arduino e al suddetto software. In questo senso, credo che siano gli aspetti che mettano a dura prova I nuovi progetti in materia di integrazione hardware/software – non solo far funzionare il tutto in modalità stand-alone (o solo hardware o solo software generico di controllo) ma hardware che si comporta esso stesso come software.

OTTO

Ecco una foto dell’ interno del dispositivo:

otto

Il primo prototipo è stato realizzato, dice Luca, in poco più di tre giorni ed è stato presentato in un festival in Croazia. Piani per il futuro: non vi sarà ancora disponibilità commerciale del progetto, ma Luca conferma che sarebbe contento di ricevere proposte da qualcuno interessato alla produzione. I capitali (l’investimento iniziale per lo start-up) è il principale ostacolo, anche se la fabbricazione dell’oggetto è relativamente semplice.

STAMPA     Tags:,

Leave a Reply