Home
Accesso / Registrazione
 di 

S1C17 microcontrollori a 16bit Epson per display EPD

S1C17 microcontrollori a 16bit da Epson

La famiglia C17 di Epson ha la possibilità di pilotare display ad alta stabilità di tipo Elettroforetico (EPD) la tecnologia utilizzata per produrre i display degli e-book. Questa prerogativa è unica nel mercato dei microcontrollori!

I display EPD non hanno bisogno di un refresh costante, hanno un'immagine piu stabile dei classici display e non riflettono la luce ambientale quindi NON affaticano gli occhi!.

L'S1C17F57 è un microcontrollore a 16bit con una velocità di elaborazione elevata con il funzionamento a bassa tensione, dimensioni compatte, ampio spazio di indirizzamento e ICE on-chip. Ha 32K byte di memoria flash, 2K byte RAM, Serial I/F come UART/SPI/I2C, timer, clock in tempo reale, circuito moltiplicatore. Inoltre, dispone di 64 segment EPD driver, sensore di temperatura. Può pilotare il display E-paper da 1chip. S1C17F57 è adatto per pilotare la batteria e per applicazioni con E-paper, come ad esempio smartcard, orologio e tag.

Caratteristiche dell'S1C17F57

    ● microcontrollore a bassa tensione (120nA/SLEEP, 200nA/RTC, 550nA/HALT)
    ● Flash memory (32K bytes), RAM (2K bytes)
    ● il driver EPD built-in
    ● EPD pilota il circuito waveform generator
    ● Real-time clock
    ● Sensore di temperatura built-in
    ● Codici compatti ottimizzati per C

Che cos'è S1C17?

1. L'S1C17 è un 16-bit RISC core

2. 16-bit RISC core a basso consumo

    SLEEP: 0.15 µA
    HALT: 0.9 µA
    RUN: 7 µA

3. Ampia varietà di periferiche
(8-bit/16-bit Timers, WDT, Stopwatch, PWM, Clock, I2C, SPI, UART, RFC, ADC, SVD, Remote contoller)

4. Flash ROM built-in

    1. Riscrivibile
    2. Servizio riscrivibile by Epson
    3. TAT corto

5. Tools di sviluppo
Rapida valutazione abilitata da un simulatore software e strumenti di sviluppo tascabili

Perchè scegliere l'S1C17?

1. Per risparmiare

    - Minor numero di componenti per l'amplificazione del segnale con il convertitore R/F
    - Vetro LCD più economico; la qualità dell'immagine non è limitata con LCD booster
    - Nessun bisogno di LDO - tutte le periferiche funzionano da 1.8V a 3.6V

2. Interfaccia migliorata

    - Unico LCD booster
    - Risoluzioni dello schermo più grandi con più funzioni

3. Durata della batteria migliorata

    - Misurazione della velocità bassa (per RFC) consente di risparmiare energia
    - Funzionamento del sistema fino a 1.8 V

4. Applicazioni specifiche per microcontrollori

    - il primo controllore per le tensioni miste (3 e 5V) per il mercato WG
    - RFC con maggiore precisione e risparmio di costi per le applicazioni sanitarie

5. Piccole soluzioni compatte con Epson

    - contenitori Die, WCSP, BGA e QFP
    - TCM, TCP, COF

La famiglia di microcontrollori a 16bit S1C17 di Epson

Alcuni derivati di questa famiglia sono in grado di pilotare display in tecnologia EPD (a zero consumo). Il mercato EPD è in rapida espansione grazie all'immensa richiesta di prodotti come gli e-books. L'elevato contrasto, la flessibilità, la stabilità dell'immagine e il basso consumo rendono EPD il sostituto ideale per i display a cristalli liquidi in prodotti come questi, e in molte altre applicazioni.

Per soddisfare la crescente domanda di EPD segmentati, Epson ha sviluppato l'S1C17F57, un microcontrollore con funzioni standard quali la memoria (ROM e RAM), timer, e interfacce seriali. Il prodotto include anche funzioni integrate come clock real-time, un dispositivo EPD ad alte prestazioni e un sensore di temperatura. Il dispositivo non si limita a pilotare il display, ma corregge anche gli effetti di temperatura che potrebbero distorcere l'immagine sul display, massimizzando così le caratteristiche di un display di un e-paper con un unico chip.

Epson inoltre collabora con i prioncipali produttori di display EPD:
E-ink http://www.eink.com/display_products_pearl.html
Chilin http://www.chilinsolutions.com/product-lines/e-paper/solutions

Rutronik distribuisce Epson in Italia, per maggiori informazioni

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 48 visitatori collegati.

Ultimi Commenti