Home
Accesso / Registrazione
 di 

Sistemi di videocontrollo: dispositivi analogici e servizi IP

Sistemi di video controllo basati su servizi di rete IP

I sistemi di video controllo che utilizzano dispositivi analogici (tipo telecamere di videosorveglianza), spesso vengono utilizzati in combinazione ad altri sistemi di controllo che sfruttano invece applicazioni di rete. Ciò è dovuto al fatto che per alcuni utilizzi, che richiedono necessariamente la gestione di video e audio in tempo reale, i difetti che caratterizzano i dispositivi analogici possono risultare pressappoco catastrofici.

Video e audio in tempo reale

I dati IP tradizionali sono caratterizzati da un'elevata tolleranza, il che significa che è possibile dedicare tutto il tempo necessario per verificarne la precisione e completezza prima di renderli disponibili agli utilizzatori finali. Tuttavia, se la tolleranza non è un problema per i sistemi di controllo degli edifici, come quelli usati per controllare le porte di accesso, ritardi nella trasmissione del segnale, jitter e interferenze possono risultare catastrofici per i sistemi che gestiscono video e audio in tempo reale.

A livello fisico questi problemi sono stati risolti grazie allo sviluppo di svariate tecnologie, come il traffic shaping e Quality of Service, ma al livello dell'infrastruttura di cablaggio sono raramente state intraprese iniziative analoghe. I dispositivi analogici, come le telecamere di sorveglianza, per le quali in passato si utilizzava cablaggio coassiale standard, vengono ora sempre più spesso usati in combinazione con reti e altre applicazioni IP, come sistemi di registrazione dati IP, di riconoscimento visivo, sistemi di controllo degli accessi degli edifici e servizi televisivi IP.

Sistemi di cablaggio

Poiché la distribuzione di questi servizi richiede decisione mirate in termini di cablaggio, è generalmente preferibile scegliere un sistema di cablaggio appositamente progettato a questo scopo. Scegliere un sistema di cablaggio che soddisfi gli standard di progettazione potrebbe sembrare un approccio sicuro, ma in realtà non lo è. Per la distribuzione degli attuali servizi IP, il miglior approccio in termini di contingenza dell'infrastruttura di cablaggio è adottare una soluzione che superi i limiti indicati negli standard. Un sistema che superi di un discreto margine gli standard sarà infatti generalmente in grado di fornire prestazioni migliori, soprattutto se presenta meno problemi di installazione. Se si considera che la vita utile attesa del cablaggio è generalmente superiore a 10 anni, diventa evidente che il fattore decisionale più importante in assoluto è riuscire ad anticipare l'utilizzo futuro del sistema di cablaggio installato, anche per evitare di ripetere l'errore catastrofico dei progettisti del sistema autostradale inglese, che hanno pianificato la vita utile del sistema sulla base di informazioni sui volumi e i tipi di traffico inappropriati.

Sistemi video basati su reti IP

L'implementazione di nuovi servizi IP rappresenta anche una straordinaria opportunità: un rapporto di Multimedia Intelligence stima infatti che il volume delle vendite delle telecamere per la videosorveglianza collegate a reti IP è destinato a crescere del quadruplo rispetto al fatturato del settore generale della sorveglianza. Il crescente interesse per questo tipo di distribuzioni di rete impone tuttavia ai responsabili IT la necessità di trovare soluzioni adeguate per aggiungere i sistemi di sorveglianza alla rete esistente, che magari è stata installata appena l'anno prima. È quindi indispensabile tenere conto di eventuali servizi di rete aggiuntivi in fase di pianificazione e tenere conto che ciò non sempre comporta la necessità di potenziare il cablaggio esistente e sostenere onerosi investimenti. Axis Communications, un produttore di telecamere, ha recentemente pubblicato i risultati di una ricerca che dimostrano che i sistemi video basati su reti IP sono generalmente meno costosi da implementare rispetto ai sistemi analogici, se è disponibile un'infrastruttura di cablaggio pre-esistente e se tale infrastruttura è adatta allo scopo.

Se correttamente implementati, i sistemi video basati su reti IP forniscono immagini di qualità più elevata, consentono di usare funzionalità di monitoraggio intelligenti e per l'accesso remoto, e assicurano un'elevata scalabilità a livello di infrastruttura. Questi sistemi funzionano in modo analogo a qualsiasi altro dispositivo IP connesso in rete, in quanto trasmettono le immagini tramite l'infrastruttura di rete e Internet. Inoltre, permettono di monitorare più flussi video da un'unica ubicazione e supportano l'uso di funzionalità audio. L'implementazione di una rete IP permette anche di potenziare le prestazioni dei sistemi di sorveglianza analogici esistenti, che richiedono un controllo diretto da parte degli operatori, grazie alla possibilità di integrare funzionalità di rete intelligenti come quelle per il monitoraggio degli eventi e la generazione di avvisi in caso di rilevamento di eventi specifici che passano spesso inosservati.

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 6 utenti e 36 visitatori collegati.

Ultimi Commenti