Home
Accesso / Registrazione
 di 

Telemedicina per i veterani dell'esercito degli Stati Uniti

telemedicina esercito usa

Il comitato per il servizio sanitario riservato ai veterani e reduci dell'esercito degli Stati Uniti sta sviluppando una delle più grandi implementazioni al mondo della telemedicina.

La convenienza della telemedicina per questa nicchia relativamente piccola di assistiti americani è giustificata dall'alta dispersione sul territorio nazionale (e non solo) degli ex soldati che possono contare su una assicurazione sanitaria anche in congedo.

Molti di loro però vivendo in zone rurali hanno difficoltà ad accedere a cure ad alta specializzazione, da qui l'investimento del comitato per il servizio sanitario ai reduci che ha messo a disposizione di una serie di centri selezionati degli strumenti per effettuare consulti in tempo reale con gli specialisti a disposizione dell'esercito nei centri di eccellenza gestiti direttamente a livello federale che possono facilmente dunque non solo prescrivere la giusta terapia, ma raccogliere anche in tempo reale ed in modo molto efficiente i dati sull'epidemiologia degli ex soldati. Ad ognuno di essi è infatti associato un PHR (Personal Health Record), una versione evoluta di cartella clinica elettronica che aggrega in modo più efficiente i dati basandosi sulle famiglie di patologie, un po' quello che, a livello civile, si cerca di fare in Italia con il “Patient Index”.

Questo tipo di dati sono molto importanti ad esempio per lo studio degli effetti sanitari degli armamenti utilizzati nelle varie campagne militari e dunque i dati aggregati potrebbero essere determinanti per la messa al bando o meno di alcune armi per le quali si sospettano effetti per la salute.


Fonte:eweek.com

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Francesco1971

E si, alcune armi hanno un

E si, alcune armi hanno un cattivo effetto per la Salute.
Non intendo in questo caso dilungarmi sul fatto che le armi uccidono.
La parola che mi interesserebbe dire e che nell'Articolo non è stata messa è 'Uranio Impoverito', che causa malattie Mortali.

Questo è il ringraziamento verso i Soldati, una cura a Distanza ?

Non intendo criticare la Tecnologia ma il fatto che queste persone meriterebbero un trattamento migliore dopo aver rischiato la propria Vita.
Non dimentichiamo inoltre che purtroppo, secondo le Statistiche, altre moriranno a causa dell'Uranio Impoverito.

ritratto di Edi82

Francesco condivido il tuo

Francesco condivido il tuo pensiero e credo certi argomenti siano poco conosciuti dalle persone e quindi spesso presi poco in considerazione. Però bisognsa dire che in effetti la telemedicina potrebbe essere di aiuto in alcuni casi, viste le distanza enormi negli Usa e soprattutto il fatto che i veterani, dopo il congedo, tendono a ritirarsi in posti molto isolati e difficilmente raggiungibili. Un altro risvolto negativo della guerra.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti