Home
Accesso / Registrazione
 di 

Contenuti multimediali USB, Kingston lancia una nuova tendenza

Contenuti multimediali USB

I contenuti multimediali USB non sono certo nuovi, anzi la stessa Kinston aveva rilasciato dei contenuti multimediali su chiavetta oltre un anno fa. Ma adesso, con il film su Michael Jackson “This is it”, si è pensato ad un nuovo modo di distribuire e di usufruire dei contenuti multimediali. Il mezzo è sempre la chiavetta USB, ma con alcune differenze che, a detta degli sviluppatori, ridurranno il fenomeno della pirateria; i contenuti multimediali USB, quindi, potrebbero in futuro sostituire i DVD o i Blu-ray.

Contenuti multimediali USB, “This is it”

I fan di Michael Jackson saranno sicuramente i primi potenziali acquirenti del nuovo film in uscita, ma questo lancio servirà moltissimo anche ad avere un’idea della valutazione che gli utenti hanno riguardo i contenuti multimediali USB. Lo stesso film è infatti uscito anche su Blu-ray e DVD, quindi avremo la possibilità di confrontare l’esito delle vendite sui tre diversi supporti.

La chiavetta USB che contiene “This is it” ha una capacità di 2GB, tutti occupati dal film, che non è in alta definizione e gira solo su un PC con sistema operativo Windows. Da Kingston, che aveva già rilasciato altri 3 film su supporto USB, fanno sapere che questo sarà il primo contenuto multimediale che permetterà ai possessori di condividerlo su un massimo di 3 computer. Infatti, le tre precedenti uscite di Kingston, tra cui “Transformers” e “Star Trek”, richiedevano che la chiavetta USB in cui era contenuto il contenuto multimediale, restasse collegata al computer durante la riproduzione.

David Leong, portavoce della compagnia, ha detto che:”Per noi è un territorio completamente nuovo. Sembra impensabile, per una compagnia che progetta soluzioni di memoria portatile come noi, di lavorare come una grande azienda cinematografica”.

Leong ha anche fatto notare che il contenuto multimediale, proposto da Kingston al prezzo di 19.99$, si rivolge soprattutto agli utenti netbook, che non hanno a disposizione un supporto ottico. Ma oltre al PC, molti utenti non avranno la possibilità di guardare il contenuto sulla TV, perché il file funziona solo con Windows Media Player. È praticamente solo per fan di Michael Jackson.

L’unica caratteristica di questa versione USB è che il film può essere condiviso fra tre computer. Kingston non è nuova nel mercato dell’intrattenimento multimediale, visto che già nel 2008 aveva rilasciato una scheda microSD con le canzoni di Ricky Martin. Il prodotto aveva venduto molto sia negli USA che in Sud America, ma in formato USB non avrebbe molto successo data la facilità di acquisto e di download da iTunes e altri siti.

Per i film, invece, il discorso è diverso, ha aggiunto Leong, a causa del Controllo anti-copia dei Diritti Digitali. Ogni chiavetta ha un proprio codice d’acquisto che deve essere inserito nel PC prima di avviare il contenuto multimediale. Una volta inserito il codice, viene scaricata la licenza e il film (o altro contenuto) può essere riprodotto un numero illimitato di volte su quel computer, ma dopo il suo utilizzo su un terzo PC, non c’è possibilità di riproduzione su un quarto.
Leong ha concluso il suo intervento dichiarando che:”Con i CD e i DVD c’è sempre la sensazione che i contenuti possano essere piratati, ma con le chiavette USB c’è solo la possibilità di condivisone su un numero prestabilito si macchine, dopo il quale il file multimediale non è più utilizzabile”. Sarà davvero impossibile piratare anche le chiavette USB?

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti