Home
Accesso / Registrazione
 di 

D-RAPCON: il nuovo sistema di controllo del traffico aereo D-RAPCON di Air Force sta prendendo forma

D-RAPCON Air Force

La U.S. Air Force Electronic Systems intende stringere I tempi per lo sviluppo del nuovo sistema di controllo del traffico aereo, il D-RAPCON, Deployable Radar Approach Control. D-RAPCON si compone di due sottosistemi, radar per la sorveglianza aerea e operazioni, e il requisito è che ognuno di essi deve poter essere dispiegato separatamente.

Questo significa che, se il radar di un sito smette di operare ma la torre di controllo non ha problemi, o il contrario, il sottosistema richiesto di D-RAPCON può essere utilizzato per coprire dove c’è bisogno.

Il sistema di controllo del traffico aereo D-RAPCON

D-RAPCON può essere utilizzato per scopi bellici, visto che il sistema è in grado di fornire un rapido back up per le missioni militari fallite o anche per sistemi civili a base fissa. Il sistema si può dispiegare in maniera molto veloce durante un conflitto o appena dopo il verificarsi di una catastrofe naturale. Diane McElligot, la program manager per la Aerospace Management Systems Division presso l’ ESC, ha affermato che il sistema sarà dotato di una propria alimentazione di back up e dell’equipaggiamento necessario per lo stand-alone, in modo che possa funzionare in qualsiasi situazione.

Il sistema, una volta portato sul campo, sostituirà sistemi che sono ormai obsoleti e difficili e costosi da mantenere , hanno riferito gli ufficiali ESC. Molti di questi vecchi sistemi, come i TPN-19, sono stati attivi per circa quattro decadi.

L’importanza di D-RAPCON per l’accuratezza e l’affidabilità dei radar

Il sistema dovrebbe migliorare l’accuratezza e l’affidabilità dei radar; mentre i vecchi sistemi si basano sulla tecnologia analogica, D-RAPCON sarà in grado di elaborare i segnali radar in modo digitale. Esso opererà sia nelle bande radar militari che in quelle civili.

Il nuovo sistema potrà offrire servizi di controllo della sequenza, della separazione del velivolo e dello spazio aereo, tutto con l’accuratezza del modem e con altre feature di tutto rispetto, come ha fatto sapere il Colonnello Jimmie Schuman, senior materiel leader della divisone Aerospace Management presso l’ ESC.

Il nuovo sistema offrirà anche altre capacità che vanno al di là della principale soluzione ad interim che l’esercito degli Stati Uniti sta utilizzando al momento, come il sistema chiamato Traffic Navigation Integration and Coordination System, cioè Sistema di coordinamento e di integrazione del traffico aereo. L‘obiettivo è quello di mettere in campo un sistema che sia dispiegabile entro le 48 ore e che possa essere trasportato da quattro hauler cargo C-130 Una volta operativo, il sistema può essere configurato in meno di 24 ore; al contrario, adesso si impiegano di solito tre mesi per mettere su un sistema a base fissa.

Gli ufficiali della Air Force contano di acquistare 19 sistemi D-RAPCON, 10 dei quali avranno base presso la Air National Guard, sette saranno in servizio presso le unità i comando della Air Force Space, una sarà in servizio nella scuola per il controllo del traffico aereo e l’ultimo sarà dedicato alle attività di manutenzione di deposito. Il costo totale dell’acquisizione, secondo McElligot, si dovrebbe aggirare intorno ai 400 milioni di dollari.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Casciana17

certo

Certo che questi sistemi di controllo sono sempre più all'avanguardia garantendo la massima sicurezza per tutti noi,ma la vera chicca di questo sistema è la velocità di spiegamento e di configurazione,e quindi un grandissimo risparmio di tempo.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti