Date voce ai vostri progetti

Si ha l'esigenza a volte, nelle proprie applicazioni elettroniche, di avere oltre che un segnale visivo dato da un led, di un segnale sonoro, ma non il semplice suono fornito da un buzzer ma un vero e proprio messaggio. In quest’articolo vedremo invece l'utilizzo del modulo WTV020-SD, poco costoso, che conserva le informazioni su una memoria MicroSD analoga a quelle presenti nei moderni smartphone. Questo modulo con pochi componenti esterni, permette di riprodurre suoni (o voci) memorizzati.

Descrizione del modulo

Il modulo WTV020-SD, si trova in due versioni (Figura 1): WTV020-SD-20S o WTV020-SD-16P.

wtv020sd-modelli

Figura 1: Differenti versioni del modulo

Il primo usa schede SD standard ed ha un connettore bifilare a passo ridotto, mentre il secondo, più comune, usa una MicroSD e presenta un package DIL a 16 piedini.
Questi moduli sono facilmente reperibili in rete e hanno un costo molto contenuto, intorno ai 5 Euro.
Il modello che sarà analizzato è il WTV020-SD-16P (Figura 2), che come abbiamo detto, consente di leggere file audio da una scheda microSD e di riprodurli con un semplice altoparlante.

wtv020sd-16p_foto

Figura 2: Modulo WTV020-SD-16P

Il modulo, può essere utilizzato in modo autonomo con dei pulsanti esterni oppure associato a un controllore per la gestione della comunicazione seriale su 2 linee di input/output, utilizzando per esempio Arduino. Il modulo è molto compatto poiché misura solo 20x18 mm e il suo peso è di soli 5 gr, la sua impostazione “a circuito integrato” permette l’installazione su zoccolo o su una millefori.
Il cuore del circuito del modulo (Figura 3) è l’integrato WTV020SD-20S prodotto dalla [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2374 parole ed è riservato agli abbonati PREMIUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici PREMIUM e potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book e Firmware del mese. ABBONATI ORA con PAYPAL è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

4 Commenti

    • Adriano Gandolfo 2 marzo 2017
  1. smania2000 smania2000 2 marzo 2017
    • Adriano Gandolfo 2 marzo 2017

Scrivi un commento