Home
Accesso / Registrazione
 di 

Il Ford Transit Connect elettrico gira per le strade di New York 1/2

Il Ford Transit Connect elettrico gira per le strade di New York

L'argomento era stato trattato in un precedente post dove si annunciava la notizia che Ford avrebbe presto immesso sul mercato un veicolo elettrico commerciale sentenziando che la rivoluzione elettrica delle automotive negli Stati Uniti partiva da un rivoluzionario Van. Adesso il van è stato visto girare per le strade di New York.

Zero rumori nell'abitacolo

In previsione dell'International Auto Show che si tiene a New York, la Ford Motor Co. Ha deciso di fare sfoggio del suo primo tentativo di mandare su strada il suo Transit Connect elettrico, van che gas-free che funziona a corrente elettrica. Gli esperti hanno fatto un bel giro sul Transit Connect elettrico per le strade di New York per farsi un'idea generale del veicolo elettrico di Ford e, soprattutto, per sentire i rumori che si sentono dall'interno dell'abitacolo.

Quando Scott Staley, uno degli ingegneri responsabili del Transit Connect Electric, girò la chiave la prima cosa che notò fu il silenzio del veicolo elettrico. La maggior parte delle automobili di oggi sono, sotto il profilo della rumorosità, già progredite rispetto al passato ma all'interno del veicolo elettrico sviluppato da Ford non si sente nessun rumore del motore elettrico. Per capire se il Ford Transit Connect è acceso l'unico modo è dare una costante occhiata ai quadranti situati sul cruscotto del veicolo elettrico.

La macchina gira con la spinta di un motore elettrico ad induzione sviluppato da Siemens da 300 Volt a corrente alternata. Quindi, niente motore a combustibile alimentato da combustione interna. Ford Transit Connect è il primo caso di veicolo commerciale, lavorativo, completamente alimentato dalla corrente elettrica.
Il Transit Connect elettrico di Ford ha solo una singola trasmissione per il cambio automatico, quindi oltre a non sentire il ronzio del motore, non c'è trasferimento di risorse tra gli ingranaggi, proprio come nelle trasmissioni a variazione continua che sono state introdotte in un gran numero di autovetture negli ultimi dieci anni.

Poco spazio per il motore, grande spazio per l'inverter

Il van di Ford è una vettura completamente elettrica ma, a differenza di altre vetture, la gran parte dello spazio sotto il cofano di Transit Connect è preso non dal motore elettrico ma piuttosto dall'inveter del veicolo, una grande scatola rettangolare posta sotto il cofano che converte la corrente continua in corrente alternata.
Inoltre, la batteria elettrica agli ioni di litio da 28 kilowatt all'ora, pesante ben 272 chilogrammi e raffreddata a liquido viene quasi nascosta sotto il cofano del Ford Transit Connect. Questo peso della batteria elettrica riduce la capacità di carico del Transit e questo potrebbe essere un fattore determinante dal momento che la campagna di marketing di Ford punta essenzialmente alle imprese che potrebbero utilizzare Ford Transit Connect come veicolo di servizio. Il primo veicolo di servizio elettrico.
Il Transit Connect dispone di un sistema di frenatura rigenerativa parallelo, il che significa che utilizza sia l'elettricità (convertita dall'energia cinetica della vettura durante il procedere) che attrito allo stesso tempo per rallentare il veicolo in frenata.
Per il prossimo anno, la Ford ha intenzione di immettere sul mercato una versione tutta elettrica di Focus che sarà caratterizzata da un sistema di frenata rigenerativo che utilizzerà per prima l'energia elettrica per rallentare la macchina per poi ricorrere alla frizione solo nel caso in cui sia necessario all'arresto della macchina.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 10 utenti e 78 visitatori collegati.

Ultimi Commenti