Google TV: presentazione ufficiale a Berlino

Google TV è la nuova interfaccia che permetterà di cercare film e video anche dalla televisione di casa

Google TV è stata presentata pochi giorni fa all’IFA di Berlino dall’amministratore delegato di Google. La nuova interfaccia permetterà di unire i vantaggi di internet a quelli della televisione, con la possibilità di cercare film, siti web e video attraverso lo stesso strumento. Il lancio ufficiale di Google TV è previsto per l’autunno 2010 negli Stati Uniti, per poi proseguire negli altri Paesi.

Google TV: verso la convergenza dei media

Google ha dato una dimostrazione dal vivo di Google TV all’IFA di Berlino lo scorso martedì, e l’amministratore delegato Eric Schmidt ha detto che è un sogno che si avvera. “Una volta che avrai la televisione di Google, sarai molto occupato”, ha detto Schmidt. “Ti rovinerà la serata” ha poi aggiunto scherzando.

Google TV è l’offerta del gigante di ricerca online per portare il web sul grande schermo di casa in grande stile, qualcosa che telespettatori e navigatori web hanno sempre vissuto come esperienze distinte. Ma dato che Internet diventa un sistema sempre più conveniente, Google, Apple e altri stanno cercando di ottenere un pezzo di tale mercato.

Google TV è essenzialmente un’interfaccia, sfumando la distinzione tra la programmazione via cavo o via satellite con il provider di ricerca. È previsto che Google TV venga lanciato su un HDTV Sony, un lettore Sony Blu-ray e un set-top-box di Logitech a partire dagli Stati Uniti questo autunno, per poi proseguire con gli altri Paesi.

Dopo aver selezionato un pulsante di ricerca, viene visualizzata una singola casella per la ricerca sul Web, programmi televisivi dal vivo, spettacoli registrati, programmazione on-demand, pay TV, video clip on-line e altro ancora.
“Una persona non avrebbe mai desiderato acquistare un computer senza un router per internet in questi giorni”, ha detto il product marketing manager di Google TV Bohnet Bretagna. “Presto, una persona non vorrà mai comprare un televisore senza un router per internet”.

Google, che ha dimostrato il servizio su un set-top-box generico di Logitech con un DVR DishNetwork, sta lavorando a custom hardware remote control per il televisore dotato di Google Chrome in collaborazione con Sony e Logitech, che probabilmente includerà una tastiera QWERTY completa, un meccanismo di puntamento e bottoni specifici per la televisione, come ad esempio il volume.

Anche un telefono cellulare dotato di Google Android o un iPhone potranno essere usati come un telecomando per Google TV. Oltre ad essere conveniente, questo aggiunge la capacità di controllare le impostazioni utilizzando i comandi vocali. Google crede che la ricerca senza tastiera riduca la resistenza alla ricerca di informazioni simile al web, che probabilmente la gente non vuole fare mentre guarda la TV.

I contenuti di Google TV

Per i proprio video su YouTube, Google include un acceleratore grafico per il rendering video HD da YouTube. Secondo la società, più utenti di YouTube hanno scelto di caricare video in HD in questi giorni, quindi se sei un utente di YouTube, Google TV promette di far vedere i video nel modo migliore possibile.
Guardando ancora oltre, Google TV rischia di rendere più appetibile avere spettacoli televisivi mainstream su internet, come ci si è abituati per lo streaming e il download di film. Non è una sorpresa che proprio YouTube di Google funziona già abbastanza bene su Google TV attraverso una nuova versione di “LeanBack”, che si riferisce alla versione ad alta definizione dei video di YouTube. Quello che Google TV non farà è entrare nel business della creazione di contenuti.

“C’è una linea che abbiamo deciso di non attraversare”, ha detto Schmidt. “Vogliamo lavorare con i fornitori di contenuti … ed è molto improbabile che ci dedicheremo noi stessi alla produzione di contenuti”.

2 Comments

  1. @Facebook 22 settembre 2010
  2. Rossella De Marchi 22 settembre 2010

Leave a Reply