Home
Accesso / Registrazione
 di 

Linux Mobile

linux mobile

E’ bene si, anche Linux si sta impossessando sempre più del mondo del mobile con sistemi operativi che si adattano perfettamente ai cellulari. Secondo una ricerca Abi, i sistemi operativi basati su Linux arriveranno da qui al 2015 a dominare il mercato dei dispositivi mobili non smartphone. Fra Android, Chrome OS, MeeGo e Palm webOS si dovrebbe raggiungere una copertura del 62%.

In tempi di crisi infatti non è da sottovalutare la capacità intrinseca al kernel Linux di rappresentare un progetto di ricerca comune condiviso da diverse aziende del settore It. Non c'è solo Google con Android a cercare di diffondere sul mercato i sistemi operativi mobili per smartphone basati su Linux, nonostante in Italia ci sia così tanta attenzione solo su questo sistema. Per concorrere con i giganti del settore che si affidano ad altre piattaforme come Symbian, Windows Mobile, Mac OS X Mobile, Palm OS o Blackberry OS, la fondazione LiMo, entità indipendente non profit, cerca di promuovere già da diverso tempo prima del gigante del Web una versione standardizzata di sistema operativo basato su Linux per dispositivi mobili, con lo scopo di evitare la frammentazione tra diverse piattaforme adottate da singoli produttori di hardware, rischio questo molto concreto anche sotto il "cappello" Linux.

Linux Laika è stato progettato soprattutto per la sicurezza e ottimizzato per funzionare in un arsenale di strumenti a disposizione. E’ la nuova versione di Linux completo progettato specificamente per girare su un dispositivo mobile. Il sistema operativo mobile basato su Linux, attualmente più diffuso, è certamente Android: grazie all’intenso lavoro del team Google, e alla crescente disponibilità di applicazioni realizzate dagli utenti, Android sta lentamente conquistando il mercato mobile, anche se il confronto con i nomi più importanti del settore è ancora favorevole a questi ultimi.

Ma le cose potrebbero cambiare radicalmente entro i prossimi 5 anni: secondo una ricerca condotta dalla società ABI, infatti, entro il 2015 i dispositivi mobile basati su Linux saranno ben il 62% del totale, in quanto Linux rappresenta il futuro per netbook, tablet e altri device portatili. E questo non solo grazie ad Android: progetti come Chrome OS, MeeGo, e webOS daranno sicuramente, sempre secondo ABI, il proprio contributo alla diffusione di un sistema operativo aperto sul maggior numero possibile di dispositivi.

Tra gli apparecchi citati non figurano gli smartphone: per quelli è in arrivo una nuova ricerca, in quanto il mercato dei cellulari rappresenta in sostanza un mondo a sé. Ma grazie ad Android e MeeGo, siamo sicuri che anche lì il futuro per Linux sarà più che positivo. La comunità di sviluppatori raggruppata intorno ai progetti di Canonical Ltd, si sta prodigando nella realizzazione di una versione di Linux dedicata, agli smartphone, agli UltraMobile PC (come l’Eee PC di ASUS) e agli embedded. Ubuntu Mobile and Embedded (questa è la sigla completa del progetto) potrebbe fare molta strada commercialmente parlando: già adesso può vantare come sponsor Intel.

Il chipmaker è infatti in cerca di partner tecnologici per affermare Silverthorne nel mercato mobile. Il nuovo sistema operativo è completamente orientato al web e supporta il touch screen; l’interfaccia presenta icone e pulsanti di grandi dimensioni, permettendo l’utilizzo delle dita per muoversi tra i menù ed evitando così il ricorso allo scomodo pennino. L’ambiente di lavoro è la versione mobile di Gnome , che supporta schermi da 4,9 a 7 pollici, con risoluzione da 800 x 600 fino a 1024 x 768. Le varie piattaforme in cui Linux oggi si declina e si declinerà in futuro non costituiranno un ostacolo alla realizzazione di nuovi software e servizi, visto che il cuore (il kernel) rimarrà il medesimo, quello di Linux. Ciò offrirà agli operatori del settore, conclude lo studio, di offrire prodotti per le singole piattaforme senza moltiplicare i costi di sviluppo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Laika

Laika! Ve la ricordate? E' il

Laika! Ve la ricordate? E' il nome della cagnolina che il 3 novembre del 1957 lasciò la Terra a bordo della capsula spaziale sovietica Sputnik 2! Ha avuto una brutta fine. Spero che Linux Laika avrà una fine diversa :)

ritratto di Emanuele

Laika

Riguardo al futuro di Lunux Mobile posso solo sire che il mobile E' il futuro, quindi se i grandi gruppi giocheranno bene le carte allora non potrà essere che un successo.

Riguardo a Laika... beh preferisco Trentemoller :)

ritratto di Raffaele65

Reputo molto buono

Reputo molto buono l'espanzione delle piattaforme OpenSource in tutti i settori.
Evitano gli spiacevoli monopoli e vincoli di marchio.

ritratto di mdipaolo

non c'è dubbio che il mobile

non c'è dubbio che il mobile è il futuro...

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 48 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti