New World Trade Center e celle combustibili

World trade center a energia solare

Il governo Americano, per la ricostruzione del New Trade Center ha optato per una scelta innovativa, un sistema che rivoluzionerà la produzione di energia elettrica: le celle a combustibile; impiegate già nei famosi supermercati di Whole Foods e adottate dalle più importanti società americane come Coca Cola, eBay e Google, le celle a combustibile, grazie a questo avveniristico progetto saranno sempre più diffuse.

Il loro successo è sicuramente dovuto al risparmio che ne deriva, risparmio non solo in termini di energia (durano molto di più rispetto al passato) ma anche dovuto al costo che negli anni si è drasticamente ridotto e sicuramente fondamentali sono stati gli incentivi dei governi locali, anche se, secondo Kerry-Ann Adamson, direttore di ricerca presso Pike Research le celle a combustione rimangono un miraggio per le piccole imprese. Presenti sul mercato in una dozzina di varietà, le celle a combustibile producono energia elettrica direttamente utilizzando reazioni chimiche.

“Caratteristiche tecniche della combustione”

Le celle differiscono dalle normali pile elettriche, poichè si basano su una reazione di combustione controllata in cui, il combustibile è l’idrogeno e il comburente è l’ossigeno, ottenendo un risultato finale di acqua.

Gli elettrodi, sono immersi in un elettrolita che può essere di vario genere (acido fosforico, carbonati sfusi etc) e l’erogazione dell’energia elettrica prosegue fino a quando la cella a combustibile viene alimentata con il combustibile all’anodo e non con il comburente a catodo, questo avviene grazie alla mediazione dell’elettrolita. Gli impianti, oltre che dalla cella, sono formati da un sistema per produrre idrogeno che si ricava dai gas naturali e possono continuare a funzionare finchè c è una fornitura di carburante.

Costi effettivi e risparmi delle celle a combustibile

Le celle a combustibile sono state utilizzate dal diciannovesimo secolo, inizialmente per generare energia in aree remote e sulla navetta spaziale, successivamente hanno trovato difficoltà nella sostituzione delle centrali elettriche convenzionali a causa dei costi estremamente alti; l’impiego di una cella combustibile per un centro commerciale puà costare centinaia di milioni di dollari , ne risulta sicuramente più vantaggioso l’utilizzo negli ospedali, nelle banche, ma soprattutto in quelle aziende che possiedono grandi banche dati e che quindi necessitano di alimentare i bakup. Un generatore di gas naturale, potrebbe avere un costo di 50 centesimi per Watt di capacità di generazione, mentre una cella a combustibile può costare più di 7 dollari per Watt.

In realtà le celle a combustibile, sono molto interessanti da impiegare nelle nuove costruzioni, poichè possono essere utilizzate per sfruttare il calore di scarto generato dalle cellule per fornire acqua calda, per il riscaldamento dell’edificio o per abbassare la temperatura utilizzando refrigeratori speciali; un sistema che funzioni a celle a combustibile ben progettato può utilizzare il 90% del combustibile che consuma, a differenza di una centrale elettrica molto efficiente che in realtà risulta esserlo meno del 60% o di una centrale di carbone la cui efficienza risulta essere inferiore al 40%.

39 Comments

  1. mingoweb 9 febbraio 2011
  2. giuskina 9 febbraio 2011
  3. Fabrizio87 10 febbraio 2011
  4. Fabrizio87 10 febbraio 2011
  5. Fabrizio87 10 febbraio 2011
  6. muldee 10 febbraio 2011
  7. Clostry 10 febbraio 2011
  8. mingoweb 10 febbraio 2011
  9. mingoweb 10 febbraio 2011
  10. Clostry 10 febbraio 2011
  11. linus 10 febbraio 2011
  12. Arx33 10 febbraio 2011
  13. Arx33 10 febbraio 2011
  14. NIck_BG 10 febbraio 2011
  15. mingoweb 10 febbraio 2011
  16. mingoweb 10 febbraio 2011
  17. Alex87ai 9 febbraio 2011
  18. mingoweb 9 febbraio 2011
  19. Arx33 9 febbraio 2011
  20. linus 9 febbraio 2011
  21. giuskina 9 febbraio 2011
  22. muldee 9 febbraio 2011
  23. Fabrizio87 9 febbraio 2011
  24. muldee 9 febbraio 2011
  25. linus 9 febbraio 2011
  26. Arx33 9 febbraio 2011
  27. Arx33 9 febbraio 2011
  28. Arx33 9 febbraio 2011
  29. Fabrizio87 9 febbraio 2011
  30. muldee 9 febbraio 2011
  31. muldee 9 febbraio 2011
  32. muldee 9 febbraio 2011
  33. Arx33 11 febbraio 2011
  34. linus 9 febbraio 2011
  35. Arx33 9 febbraio 2011
  36. Arx33 9 febbraio 2011
  37. Arx33 9 febbraio 2011
  38. muldee 9 febbraio 2011
  39. linus 9 febbraio 2011

Leave a Reply