Home
Accesso / Registrazione
 di 

Il patto tra energia eolica e idroelettrica

energia eolica energia idroelettrica

Due passi avanti, decisamente di rottura, nel campo delle energie rinnovabili, che coordinano energia eolica e energia idroelettrica. Spostare la produzione di energia idroelettrica e portarla sottosuolo in modo da non modificare il paesaggio e il problema della trasmissione delle nuove energie.

L'unione di energia eolica e idroelettrica

Due passi avanti, decisamente di rottura, nel campo delle energie rinnovabili, che coordinano energia eolica e energia idroelettrica, sono stati fatti in combinazione da John Douglas, consigliere economico per molte giovani società nate negli ultimi anni.
Insieme, le due tecnologie combinate potrebbero fornire uno sviluppo all'energia rinnovabile equivalente alla scoperta delle centrali elettriche alimentate a carbone che, insieme alla rivoluzionaria invenzione della ferrovia che permetteva il trasporto delle materie prime - cambiò il modo di produrre energia nel 19° secolo.
1. La società Transmission Developers fornisce energia elettrica nei cavi di trasmissione subacquea, che possono essere deposti negli acquedotti, nelle cave allagate, nei letti dei fiumi e nei laghi, o lungo le coste dell'oceano, aggirando i grandi ostacoli dello sviluppo delle energie rinnovabili, il bisogno di nuove linee di trasmissione, e quello che in inglese si chiama NIMBY (Not In My Back Yard), l'atteggiamento dei cittadini contro il cambiamento del paesaggio dei propri territori, che pone problemi alle nuove costruzioni, perché tutto sarebbe fuori dalla vista e portato sott'acqua. 

2. La Riverbank Power, invece, permette un'altra svolta innovativa, fornirebbe una soluzione completa per conservare l'energia eolica, mettendola a disposizione e rendendola effettivamente distribuibile.

Il processo di stoccaggio dell'energia eolica 

Nel 2008, con i proventi derivanti dalla vendita di una società eolica: la Ventus Energy, John Douglas ha creato le due sopracitate aziende che potrebbe radicalmente modificare il futuro dell'energia eolica, risolvendo i due più grandi problemi sulla strada dello sviluppo eolico: la diffidenza dei cittadini allo stravolgimento del paesaggio e il bisogno di immagazzinamento dell'energia.
La Riverbank Power ha sperimentato dei depositi sotterranei per l'energia eolica, che rappresentano una sorta di tecnica di pompaggio idroelettrico, ma che in questo caso funziona al contrario. Invertendo la tecnica di pompaggio, la tecnologia della Riverbank non presenta più i difetti ambientali della produzione di energia idroelettrica (e il normale trasporto lungo i pendii), perché il deposito è sotterraneo e non si trova su una collina.
Enorme e costose stazioni di generazione idroelettriche sono capaci di immagazzinare gigawatt di potenza, senza i problemi ambientali della produzione alla luce del sole di energia.

La tecnologia Aquabank della RiverBank lavora portando gradualmente una parte dell'acqua sul fondo di un fiume (o di una cava allagata, di un lago o delle acque costiere) in un serbatoio. Una serie di grate e una lenta immissione iniziale servono a prevenire ed impedire la distruzione dell'habitat dei pesci, e il serbatoio è lentamente riempito con una fornitura di energia idroelettrica potenziale.

Quando è necessaria l'energia supplementare per la rete durante il giorno - le porte del serbatoio vengono aperte facendo in modo che l'acqua sia scaricata in una speciale cava sotterranea, per attivare le turbine che generano l'energia idroelettrica.
Quando invece sulla rete viene prodotta troppa energia eolica, di solito di notte, questa viene utilizzata per azionare la pompa che reinvia l'acqua fino al livello del suolo, e quindi per facilitare il suo lento ritorno nel bacino originale.
Quindi si utilizza energia idroelettrica per lo stoccaggio, proprio come il pompaggio viene utilizzato per portare l'acqua in salita per immagazzinare l'energia eolica, solo che al contrario: portando l'acqua sotto il livello del suolo. Questa tecnologia molto promettente risolve i difetti ambientali che hanno finora escluso l'energia idroelettrica come una forma di energia rinnovabile.
La Riverbank ha già  quindici possibili siti di stoccaggio in attività. Insieme le due società potrebbe accelerare la distribuzione di energia eolica.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 2 utenti e 14 visitatori collegati.

Ultimi Commenti