Home
Accesso / Registrazione
 di 

Receipt Racer: giochiamo con la stampante

Gioco stampante receipt racer

Receipt Racer è un innovativo progetto videoludico sviluppato da undef e Joshua Noble durante il recente Festival OFFF2011 di Barcellona. Joshua Noble e Undef hanno creato il gioco automobilistico Receipt Racer e dimostrato che del video si può fare a meno.

La particolarità di questo semplice gioco di corsa ad ostacoli è che il tracciato è stampato in tempo reale attraverso una stampante termica, la stessa utilizzata dalle aziende per stampare fatture e ricevute. Una stampante a trasferimento termico si compone di un nastro pigmentato, generalmente identificato come nastro carbonato che, attraverso l'azione di una testina termica, si trasferisce su carta o su altro materiale plastico, come il pvc, l'abs o un materiale composito, generando delle stampe di ottima qualità e definizione ed entrando di diritto nelle produzioni di moltissime aziende.

Una stampante a trasferimento termico quindi è in grado di assicurare delle stampe velocissime e nitide, la soluzione ideale per le generazione di documenti o tessere durature e sicure, per l'identificazione del personale o il controllo degli accessi. Il trasferimento termico, anche chiamato sublimazione termica, è una metodologia di stampa su carta o su pellicola di plastica. Come le stampanti termiche, anche quelle a trasferimento termico sfruttano il calore, ma si tratta di due meccanismi fortemente diversi. Infatti se durante la stampa termica è la carta che cambia la propria pigmentazione se esposta a calore qui si utilizza il calore per scaldare il colore, portandolo fino all’evaporazione in modo che diffondendo raggiunga il supporto e sublimi fissandosi ad esso. Il successo di questa tecnologia è principalmente dovuto al fatto che permette un utilizzo estremamente flessibile consentendo contemporaneamente una stampa di buona qualità praticamente su ogni tipo di supporto (carta normale, carta sintetica, cartoncino, propilene, ecc.).

Il videogame Receipt Racer, creato da Joshua Noble e Undef, non necessita di uno schermo per funzionare ma di una stampante termica che crea l’ambiente di gioco al volo. Scopo del gioco è guidare un auto, un puntino luminoso proiettato sulla carta, evitando gli ostacoli e seguendo le curve. Il controller usato è quello della Playstation 3 collegato ad un notebook che elabora il movimento dell’auto. Nel corso del gioco, come se ogni sezione fosse un frame successivo in una animazione, l’effetto conferisce dinamismo ad una pista altrimenti statica, i giocatori pilotano il controllo della vettura a sinistra e destra, evitando di schiantarsi fuori strada o contro un ostacolo. L’immagine della vettura, così come i punti e le istruzioni di testo (come ‘start’ o ‘aspettare’), vengono proiettati sulla carta da un dispositivo di proiezione di piccole dimensioni. se l’auto si blocca, esplode in pixel rossi accanto alla parola ‘boom’ e con il GAME-OVER la stampante stampa un breve riassunto. ‘Receipt Racer’ usa un computer portatile utilizzando un’applicazione openFrameworks. il programma genera in modo casuale la pista, invia le informazioni alla stampante, e durante il gioco stima la posizione della vettura per verificare se ha colpito un ostacolo.

Nella produzione del software, il framework è una struttura di supporto su cui un software può essere organizzato e progettato (talvolta open source). Alla base di un framework c'è sempre una serie di librerie di codice utilizzabili con uno o più linguaggi di programmazione, spesso corredate da una serie di strumenti di supporto allo sviluppo del software, come ad esempio un IDE, un debugger, o altri strumenti ideati per aumentare la velocità di sviluppo del prodotto finito. Lo scopo di un framework è di risparmiare allo sviluppatore la riscrittura di codice già steso in precedenza per compiti simili. Questa circostanza si è presentata sempre più spesso man mano che le interfacce utente sono diventate sempre più complesse, o più in generale man mano che è aumentata la quantità di software con funzionalità secondarie simili.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Mas_simo

questa cosa - videogame o

questa cosa - videogame o stampante - è troppo cool

ritratto di mdipaolo

diciamo che anche a colori

diciamo che anche a colori sarebbe stato meglio :-)

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 15 utenti e 92 visitatori collegati.

Ultimi Commenti