Robot da giardino

I robot da giardino

I robot da giardino sono davvero utili? Trattorino o robot da giardino quale scegliere? Presentiamo tre, tra i robot da giardino più evoluti presenti sul mercato.

1. Il robot da giardino Automower Solar Hybrid

pannello-solare-Automower_Solar_Hybrid

Il pannello solare-robot Automower Solar Hybrid è un robot da giardino automatico che lavora anche sui terreni irregolari. Il piccolo robot funziona con l’alimentazione solare ausiliaria ed è dotato di un pannello solare integrato. Con la luce del sole, le celle solari consentono al Solar Hybrid di ridurre le pause di ricarica, ciò significa un prato tagliato in minor tempo con un consumo di energia minimo (può tagliare 1100 metri quadri). Essendo dotato di una batteria, il robot funziona anche di notte. Automower Solar Hybrid utilizza molto meno energia di qualsiasi altro robot convenzionale, grazie al ampio pannello solare integrato. Con le impostazioni del pannello, il robot da giardino può essere personalizzato per adeguarsi ad innumerevoli differenti giardini e/o personali preferenze.

2.Robot da giardino – Ambrogio L200 Evolution

robot-da-giardino-Ambrogio_L200_Evolution

Ambrogio L200 Evolution è un robot da giardino ed è ideale per chi vuole un prodotto automatizzato e con dispositivo di riconoscimento dell’erba tagliata. Il modello Basic di questo robot da giardino è in grado di coprire un’area di 400 mq; è totalmente impermeabile all’acqua e dispone di blocco della lama in caso di ribaltamento. Le batterie al litio garantiscono una maggior leggerezza e performance, mentre la trazione 4WD e la forma compatta consentono al robot di affrontare senza alcun problema terreni non pianeggianti e pendenze fino a 27°. L’utilizzo di Ambrogio L50 è semplice, basta premere il tasto “ON” ed il robot inizia il suo lavoro. Trazione a 2 motori che trasmettono il movimento alle quattro ruote motrici tramite una cinghia di trasmissione.

3.Robot da giardino Robomow Ama RL1000

robot-da-giardino-Robomow_Ama_RL1000

Robomow Ama RL1000 è un robot da giardino con sensore di pioggia (interrompe il lavoro ritornando alla stazione di ricarica), con autoricarica e programmazione settimanale. Questo robot da giardino è amico dell’ambiente perchè funziona senza oli e senza combustibili. Robomow è consigliato per superfici fino a 1600 mq, tempo di ricarica 20 ore, autonomia 2,5 ore.
Perché scegliere Robomow Ama RL1000 ?
Perché utilizza le tecniche di mulching (nessun bisogno di raccogliere i residui di taglio) ed occupa il prato per un minor tempo consentendoti di godertelo più a lungo, è in grado di falciare lungo pendenze e anche erba alta (compreso il primo taglio della stagione), è ecologico (nessun carburante, olio od emissioni). Con Robomow dici addio ai tosaerba elettrici, manuali, a benzina, a spinta o dotati di seduta.
Il robot da giardino Robomow è riconosciuto come uno dei migliori tra i rasaerba robotici ed è in grado di falciare automaticamente i prati di qualsiasi dimensione, mentre tu ti rilassi. Con la sua brillante tecnologia e la tecnica di taglio mulching, questo robot da giardino ecologico completamente automatico è molto facile da usare e utilizza meno energia degli altri taglia-erba tradizionali. La tecnica di taglio mulching elimina la necessità di raccogliere manualmente ed eliminare i residui di taglio, oltre a creare un prato con un aspetto più bello e sano che sarà senza dubbio invidiato da tutti i tuoi vicini.

Che cos’è il Mulching?
Il mulching è una tecnica dimostrata che consente ai prati di mantenersi da soli; in pratica è il riutilizzo naturale dei residui del taglio meccanico del prato. L’erba lasciata sul prato al momento della falciatura è libera di decomporsi rapidamente rilasciando l’80-85% di acqua, liberando così sostanze nutrienti che vengono rinviate nuovamente al terreno.

E tu che metodo usi per tagliare il prato?

7 Comments

  1. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 17 agosto 2012
  2. Emanuele 17 agosto 2012
  3. ita4fun 8 ottobre 2012
  4. ita4fun 8 ottobre 2012
  5. ita4fun 8 ottobre 2012
  6. ita4fun 8 ottobre 2012
  7. ita4fun 8 ottobre 2012

Leave a Reply