Home
Accesso / Registrazione
 di 

Robot minuscoli alimentati con celle solari

Mini-robot con celle solari

I ricercatori stanno sviluppando metodi per produrre in serie minuscoli robot dalle dimensioni di una mosca che operano come sciami di insetti per raccogliere dati utili nella sorveglianza, nella microindustria, nella medicina, e in altro ancora. Più piccoli di 4 mm quadrati, il microrobot hanno tutte le attrezzature necessarie per muoversi, comunicare, e raccogliere dati, oltre che autoalimentarsi grazie ai pannelli solari.

Questi mini-robot sono abbastanza rivoluzionari, considerando che contengono tutto il necessario per le loro funzioni (raccogliere dati e riportali) in una singola scheda. Nel passato erano presenti molti ostacoli alla realizzazione di minirobot con singolo chip dovute in gran parte al processo di saldatura. Adesso questi nuovi microrobot utilizzano un adesivo conduttivo per unire i componenti su un circuito a doppio strato stampato con la tecnologia di montaggio superficiale. Il circuito viene opi piegato in 3 parti e avvolto intorno l’ ASIC (Application-Specific Integrated Circuit).

Sulla parte superiore, una cella solare genera la corrente necessaria per i robot e da 3,6 V all’unità, abbastanza per farla camminare. Il movimento è ottenuto tramite 3 gambe vibranti, mentre una quarta gamba vibrante è usato come sensore di contatto. Mentre un microrobot unico non ha un uso cospicuo di per sé, un folto gruppo di questi mini-dispositivi può stabilire uno sciame intelligente in grado di generare comportamenti più complessi. I computer che ricevono i dati da tutti questi dispositivi possono creare in seguito un quadro più realistico e complesso. Il progetto si basa sul concetto di I-SWARM (Intelligent Small World Autonomous Robots for Micro-manipulation), ed è ispirato dal comportamento degli insetti.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 67 visitatori collegati.

Ultimi Commenti