Home
Accesso / Registrazione
 di 

Server Mini ITX su piattaforma PowerPC

MPC8349E PowerQUICC Server Mini-ITX PowerPC

Diversi tipi di server mini itx vengono comunemente installati a seconda dei vari scopi: server mini-itx per lo storage di rete (NAS), server RADIUS, server Web, FTP, VPN e IP-PBX.

Tipicamente questi server avanzati sono assemblati con processori potenti e multipli e con massicci dispositivi di memoria. Sono montati su racks e sono posti in sale IT separate, dove funzionano in continuazione giorno e notte producendo molto rumore con i fan e i trasformatori. La maggior parte di queste macchine appartiene alla famiglia x86. Questi server hanno performance notevoli e garantiscono stabilità e robustezza ma non sono di solito orientati al risparmio energetico e al rispetto dell'ambiente.

Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

Poiché i servizi a banda larga stanno diventando di uso comune nel nostro quotidiano, dobbiamo utilizzare molti server e computer client nei nostri appartamenti, scuole, catene di negozi ed uffici. Certamente, possiamo utilizzare molti vecchi PC per soddisfare le nostre esigenze. Comunque le emissioni di CO2, il consumo di elettricità per via di tecnologie costruttive datate, il rumore ed addirittura il costo per la manutenzione ci deve guidare a trovare soluzioni economicamente alternative. In altre parole, abbiamo bisogno semplicemente di server THIN, leggeri, che devono essere piccoli, permettere un basso consumo di energia, produrre nessun rumore e economici da manutenere. Sì, dovrebbero essere semplici come router o modem.

Standard per i computer small-size
Ci sono vari standard nell'industria dei PC per i computer di piccole dimensioni. Gli standard principali sono Mini-ITX e PC/104.

VIA embedded board

VIA definisce vari computer “small factor”: Mini-ITX, Nano-ITX, Pico-ITX, Em-ITX e mobile-ITX. La sua linea di prodotti è progettata per i POS, per i PC per applicazioni di automotive, per i NAS, per i table-PC, gli UMPC e i Net Book. Ovviamente, VIA segue la famiglia di processori x86. Sebbene VIA sia concentrata sui processori x86 a basso consumo e sulle schede OEM, le piattaforme basate su architettura x86 consumano di più rispetto alle architetture RISC, per via della struttura della CPU e del chipset. Inoltre, queste schede Mini-ITX prevedono chip per la grafica e per i decoder HDTV, che non sono necessari in molte delle applicazioni server.

Vantaggi dell'architettura RISC
Ovviamente, i microprocessori RISC consumano tipicamente meno dei processori x86. I processori RISC sono di solito costruiti con periferiche integrate piuttosto che con l'approccio di “tutto separato” delle architetture x86. Ciò è anche utilie per ridurre i consumi di energia nei chipset esterni, per le problematiche inerenti al clock e per la gestione dei bus. Possiamo quindi costruire un server basato su architettura RISC per avere un minore numero di fan, con un consumo inferiore di energia e con una produzione ridotta di rumore per via dei fan. Ovviamente, la contropartita è avere server meno potenti o comunque server su cui non sono disponibili tutte le possibili caratteristiche. Il problema dei server RISC è, in molti casi, che le schede RISC non sono disponibili per computer small factor. I progettisti preferiscono definire essi stessi le specifiche. E' uno dei principali motivi per cui i RISC server non sono venduti come server general purpose. Un altro motivo è la compatibilità software. Vediamo ora una carrellata dei prodotti dal Giappone.

Il Thin Server general purpose
Plat'Home Co, Ltd Japan ha prodotto i sui processori RISC per thin server sin dal 1996. I MicroServer della Plat'Home possono essere di due famiglie: OpenBlockS (IBM PowerPC 405GPr a 266MHz) e OpenMicroServer (RMI Alchemy MIPS au1550 a 400MHz). Gli usi “tipici” per questi server includono l'uso come web server di piccola scala, per router e per il controllo di rete (network monitoring), per la posta, per sistemi VOIP, per la VPN e così via. Il sistema operativo è chiamato SSD/Linux, che è una distribuzione Linux dedicata per i flash disk. Plat'Home offre pacchetti precostruiti e un ambiente di sviluppo per il cross-compiling. L'utente avanzato può essere fornito anche di strumenti adatti per sviluppare applicazioni ad hoc. Basati su MicroServer, Plat'Home offre soluzione firmware precostruite, adatte per il server monitoring avanzata e per le connessioni VPN.

MicroServers from Plat'Home

Plat'Home lancia inoltre due piattaforme RISC da utilizzare come thin server general purpose. Plat'Home rispecchia tutti i requisiti della nostra wish list, ad eccezione del costo. E' divertente vedere i suoi banner affermare che i MicroServers sono soluzioni compatibili per i budget limitati. I MicroServers sono molto più costosi dei sistemi x86. Il prezzo per i MicroServers si aggira dai 485 USD ai 1355USD. Piuttosto spenderei per acquistare una scheda VIA NANO oppure una scheda pasata su Intel ATOM. Se ci fosse una scheda OEM non più disponibile sul mercato ad un prezzo ragionevole, una scheda che abbia dimensioni standard, ecco questa sarebbe un ottimo candidato.

Soluzione da Freescale
La famiglia MPC8349E PowerQUICC II Pro è una famiglia di processori estensione della nota famiglia PowerQUICC II. Basato su un'architettura SoC (System-on-chip), il MPC8349E PowerQUICC II Pro integra il core e300 con caratteristiche avanzate, come le memorie DDR, Ethernet Dual Gigabit, Dual PCI e controller USB Hi-Speed. Con velocità di clock che scalano a 667MHz, la famiglia di processori MPC8349E offre i migliori dispositivi PowerQUICC II disponibili.

Freescale MPC8349E mITX

Freescale offre la piattaforma di riferimento MPC8349E-xITXE per ODM e per i partners. E' ideale per lo sviluppo hardware e software in applicazioni di networking. E' un compromesso fra i processori altamente integrati della Freescale basati e costuiti sulla base della tecnologia Power Architecture e i processori che dispongono di dispositivi esterni come ad esempio una porta a 5 vie per uno switch Gigabit Ethernet, 4 porte USB ad alta velocità, 4 porte seriali ATA, uno slot Peripheral Component Interconnect (PCI), uno slot MiniPCI e uno slot per una memoria flash compatta.

Freescale offre vari riferimenti di design basati sulla scheda di riferimento MPC8439E mITXE. Jungo Software offre una soluzione software Office-in-a-Box, Mediabolic offre una soluzione software Media Server-in-a Box, e Axentra offre progetti per la Digital Home. In una parola, Freescale offre chip e schede base, ISV offre soluzioni software per varie applicazioni. Ho anch'io ottenuto simili informazioni sulle schede dalla Microtek Taiwan, un fornitore storico ICE.

Non ho trovato il processore MPC8349E mini-ITX per il mercato retail. E' molto più adatto ad essere utilizzato in server orientati alla comunicazioni, per esempio per server che costituiscano router carrier level wire/wireless oppure per una basestation 3G.

In confronto al MPC8349E mini-ITX, il mini-ITX ATOM esistente sta diventando molto più economico. Semmene le schede RISC OEM abbiano forti vantaggi sull'architettura x86, il suo costo e la sua disponibilità costituiscono un punto morto. Ad ogni modo, sto ancora cercando di trovare delle schede RISC che seguano le specifiche standard, così posso condividere gli accessori standard con PC World, inclusi i case, gli alimentatori e i dispositivi di torage utili per applicazioni embedded. Questo principio dovrebbe applicarsi ad altre piattaforme RISC come ARM9, ARM11, Cortex-A8, Coldfire v3/v4 e MIPS.

Il software? Il software non è un problema, prova Linux!

Reference:
Mini-ITX from Wikipedia
Freescale MPC8349E: PowerQUICC II Pro family
MPC8349E Platforms (PDF)
Freescale MPC8349E Office-in-a-Box Reference Platform Product Summary (Jungo)
Freescale MPC8349E-mITX Media Server-in-a-Box Reference Platform (Mediabolic)
Freescale MPC8349E-mITX Digital Home Center Reference Platform (Axentra)
Plat'Home Co., Ltd. (Japan)
Plat'Home on Wikipedia
FTP download for SSD/Linux on i386/powerpc/mips-el

RICHIESTA DI CONTATTO
Se desideri maggiori informazioni su questo prodotto Freescale, invia una richiesta ad Arrow utilizzando il seguente modulo.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 8 utenti e 64 visitatori collegati.

Ultimi Commenti