Home
Accesso / Registrazione
 di 

Skype per Linux diventa opensource - applicazioni embedded al via!

SkypeLogo.jpg

Finalmente Skype per Linux diventa (in parte) opensource. Sarà presto possibile sviluppare plugins ed embedded applications di terze parti per qualunque hardware specifico

Gli sviluppatori di Skype per Linux hanno annunciato che stanno lavorando ad una versione open source dell'interfaccia utente del loro potente client voip.

Anche se il software non sarà completamente opensource, darà la possibilità a sviluppatori di terze parti, di poter integrare il protocollo utilizzato da Skype per riempire nuove features e nuovi frontends, inclusi quelli per supporti portatili.

Skype, che dal 2004 offre la sua versione di Linux a sorgenti chiusi, ha confermato le voci che giravano da qualche tempo sullo sviluppo di una release open source nell'interfaccia utente del suo client, mentre il codice interno rimarrebbe chiuso.

Bergus, quasi per rispondere a queste voci scrive nel blog di skype: "Si, c'è una versione opensource di Skype per Linux che attualmente è in lavorazione. Questa farà parte di una larga offerta, ma al momento non possiamo dare maggiori dettagli".

Sembra che l'esigenza di una versione di Skype con UI opensource , sia nata dalla necessità di creare una coesione tra il programma e la varietà di distribuzioni e configurazioni esistenti nel mondo Linux.
"avere un'interfaccia utente opensource - continua Bergus - ci aiuterà ad essere adottati dal mondo multiculturale delle distribuzioni Linux, ed aiuterà molto lo sviluppo futuro di Skype per le specifiche distribuzioni."

Skype opensource su Linux: Quali benefici??

Anche se il sorgente verrà aperto solo per l'interfaccia utente, come Bergus ci ha detto, i benefici saranno molteplici, sopratutto per lo sviluppo di front-ends personalizzati usando le GUI tools preferite: per esempio GTK e KDE.
Molti altri benefici arriveranno nel campo dei device portatili: sarà infatti possibile creare versioni orientate verso questi dispositivi, come smartphones o anche netbook.

Goebel di TechCrunch Europe non è d'accordo affermando che senza il codice sorgente completo di skype gli sviluppatori non saranno in grado di accedere a funzioni "cruciali" di cui avranno bisogno, come per esempio il trasporto della voce attraverso il firewall.

Skype però risponde che la sua reticenza all'apertura completa del codice sorgente di skype ha delle motivazioni serie, affermando infatti che <<tutti vogliono “mangiare alla tavola” di Skype, ecco perché stiamo molto attenti ad aprire il nostro codice sorgente>>.

Skype 2.1 per Linux

la versione 2.1 beta di Skype per Linux è interessante per la sua grande qualità video e per la sua "super banda larga" audio, grazie all'utilizzo del codec SILK, che è l'ultimo arrivato dopo la versione per Windows e Mac.

Secondo Skype ulteriori novità includono il supporto per Pulse Audio, la possibità di inviare SMS e la funzione di "gruppo di contatti" . L'azienda ha anche confermato un miglioramento delle funzioni di chat, incluso un indicatore di digitazione, nuove emoticon e editing dei messaggi.

In gennaio Skype ha annunciato la beta testing del suo VOIP software chiamato MOBLIN, ma il progetto non sembra aver avuto il giusto riscontro.(c'è una virgola in più) Inoltre, Skype è stato portato sul Maemo Linux dei Nokia N800/N810. La versione Java è già da tempo disponibile per alcuni modelli di cellulari Linux.

Skype 2.1 beta per Linux è disponibile qui per il download nelle seguenti distribuzioni: Ubuntu 8.04 e 8.10 , Debian Lenny, Fedora 9 and 10 , OpenSUSE 11 , e binario statico con QT integrate.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 4 utenti e 68 visitatori collegati.

Ultimi Commenti