Home
Accesso / Registrazione
 di 

USB: U.S. Branding Group lancia gli inserti pubblicitari USB

inserti pubblicitari USB

Come se di pubblicità ne avessimo poca attorno, U.S. Branding Group, LLC, compagnia che ha sede a West Palm Beach, in Florida, ha proposto il lancio di inserti pubblicitari USB nelle riviste.

Bisogna comunque ammettere che la proposta non può non suscitare un certo interesse.

Dove si inseriscono gli inserti pubblicitari USB nelle riviste

Gli inserti pubblicitari USB sono una nuova invenzione, pronta a rivoluzionare il modo di fare pubblicità nelle riviste. L’idea si basa sull’inserimento di una web key USB, distaccabile, integrata con pagine pubblicitarie, brochure, mailer e cose del genere. La chiavetta USB, inserita nel computer, indirizza automaticamente i lettori sul sito web dell’azienda che pubblicizza il prodotto per metterlo a conoscenza delle promozioni online, per fargli vedere gli e-catalog o per dargli informazioni aggiuntive. Da qui è poi possibile, ovviamente, procedere direttamente all’acquisto. E’ praticamente un modo per provocare la customer experience che dalla semplice lettura porta il potenziale consumatore ad un contatto col prodotto (experience) molto ravvicinato.

Cosa cambia nella carta stampata con l’avvento degli inserti pubblicitari USB

“La carta stampata non è morta”, così ha detto Rich Butler, Presidente e Managing Director dell’azienda di tecnologia e promozioni che ha sede nella Florida del Sud”. Gli inserti USB rappresentano più che altro un innovazione nell’ambito del marketing online. Ora le varie aziende saranno in grado di guidare i consumatori verso i loro siti web senza sforzo e soprattutto senza la memorizzazione dei vari Url che in alcuni casi può essere proprio onerosa”.

La web key USB inserita nelle riviste è essenzialmente un dispositivo di indirizzamento all’obiettivo, perché, oltre alle minime informazioni relative al prodotto che possono guidare i consumatori nelle varie destinazioni online, non hanno praticamente altro contenuto. In realtà non hanno proprio capacità di memorizzazione, cosa che la differenzia dai più costosi flash drive.
Sempre secondo Rich Butler, ciò che rende speciale l’inserto USB è il cartoncino distaccabile personalizzabile nel quale viene integrata la web key. Questo permette personalizzazioni pressoché illimitate in termini di forma, colore, grafica e logo, secondo lo schema pubblicitario prefissato, evitando quindi gli alti costi dei modelli plastificati. Ciò fa della web key un più che accessibile strumento di comunicazione di massa. Quello che i consumatori vedono è solo una piccola porzione della chiavetta USB che fuoriesce dalla copertura personalizzata, quanto basta per essere inserita nella porta USB del computer. E’ una brochure pubblicitaria che è però in grado di far proseguire il lettore (consumatore) nell’approfondimento della conoscenza del prodotto, senza fermarsi alla semplice visualizzazione.

Questi inserti USB hanno un sistema unico integrato di tracking code che può produrre poi un report delle visite al sito web utilizzando gli strumenti analitici del web come Google Analytics, PURLs e altri software di direct mail.
Le web key per gli inserti pubblicitari USB sono compatibili con i sistemi operativi Windows e, per la prima volta, con i Mac.
La proposta è stata lanciata, stiamo ora a vedere come verrà accettata dalle riviste di settore e soprattutto quale impatto avrà sul pubblico che in caso di successo degli inserti USB potrebbe cominciare a vedere come spoglie delle “semplici” pagine pubblicitarie.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 50 visitatori collegati.

Ultimi Commenti