Come affrontare l’Hackathon su ESPertino al Campus Party di Milano senza stress: stati d’animo, competenze, trucchi e consigli

Il giorno fatidico del contest si avvicina inesorabilmente. A sentire parlare i partecipanti, le emozioni sono già alle stelle. Spirito di competizione, eccitazione, emozione e voglia di gareggiare fanno sicuramente da padroni. Vediamo come affrontare la gara nel migliore dei modi e, soprattutto, senza alcuno stress.

Un evento da non perdere

La partecipazione a una gara è sempre un fatto emozionante, qualunque sia l'oggetto. Confrontarsi con altre persone procura sempre tanta adrenalina e tremano le gambe solo al pensiero di esserci. Ma tutte le paure passano non appena si inizia a gareggiare e i valorosi Compuseros questo lo sanno bene. La presenza a un Hackathon non è la stessa di fare una passeggiata al parco. Il primo ostacolo è costituito dalla frenesia e dalla fretta di terminare il progetto nei tempi e nei modi stabiliti. E se poi qualcosa non funziona? Tranquilli, se si lavora con coscenza e concentrazione metà lavoro è già svolto.

La gara che si avvicina è focalizzata sulla scheda ESPertino. Non ci si spaventi su ciò. Tutto il proprio bagaglio culturale non è perso anzi, le abilità pregresse sui vari Arduino, Pic & C. giovano sicuramente alla creazione dei progetti. Ovviamente occorre essere consapevoli delle proprie conoscenze e qualche "marcia in più" non guasta mai. In altre parole, maggiore è il bacino d'informazioni da cui si attingono le idee e meglio è. ESPertino è una scheda che ha appena visto la luce ma, giorno dopo giorno, il Web si popola sempre di più di articoli dedicati, di nozioni tecniche, di datasheet e, soprattutto, di tanti appassionati.

Il contest si svolgerà a Milano anche di notte. Questo è un punto critico. C'è chi. nelle ore notturne, dà il meglio di se stesso e chi, invece, non può nemmeno aprire gli occhi. A volte è meglio organizzarsi tra i componenti dello stesso team. Ci si può permettere qualche ora di riposo, magari a turni. Alcuni preferiscono, invece, dormire tutta la notte, sicuri di contare sulla propria lucidità del giorno dopo. Insomma, la libertà di azione è, probabilmente, il tassello più importante di tutta la competizione. Un team affiatato è, spesso, una buona soluzione per tutto: ci si dividono gioie e dolori. Abbiate anche la furbizia di scegliere un buon leader: questo fa sicuramente la differenza.

Il Web, poi, è pieno di pagine di consigli e ricette che affrontano tale problematica. Leggetele a mo' di romanzo ma non rischiate di stressarvi ancora di più. Sicuramente il fattore che annebbia un po' la vista è rappresentato dal grosso premio messo in palio. Esso non deve far distogliere lo sguardo dal vero significato della gara, che è quello della amicizia e della partecipazione.

Quello che realmente conta, in ogni caso, è una pianificazione ben fatta e un'analisi complessiva soddisfacente. Se esse sono eseguite più che sufficientemente, la strada è tutta in discesa.

Le ore nelle quali si svolgerà l'Hackathon sono molto stressanti anche fisicamente. In questi casi un buon equilibrio tra cibo e bevande risulta spesso decisivo. Niente alcolici e cibi estremamente pesanti, insomma, si deve restare lucidi per tutto il tempo.

Un fattore che può salvare la situazione è, sicuramente, la vostra tenda (vedi figura 1), nella quale ci si può rintanare per pensare, meditare, riposarsi e dormire un po'.

Figura 1: il Camping del Campus Party

Figura 1: il Camping del Campus Party

Concludendo, metodi per condurre il contest senza problemi ne esistono tanti ma non va assolutamente dimenticato lo spirito principale della gara, ossia quello che detta la famosa frase: "L'importante è partecipare".

E allora, cosa aspettate a partecipare? Iscrivetevi al sito di EOS-Book e proponete una vostra idea sui commenti riguardanti la scheda ESPertino. Se essa risulta interessante sarete contattati immediatamente.

 

 

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 8 luglio 2017

Scrivi un commento

ESPertino è la nuova scheda per IoT compatibile ARDUINO.
Scopri come averla GRATIS!