Costruire un PC Linux con 200$

Costruire un PC Linux con 200$

I tempi sono ancora molto difficili, ma i nostri bisogni e le nostre aspettative non vengono meno solo perché l’economia è in crisi. Se un incidente o un difetto d’impianto ha creato una falla nella tua attrezzatura, allora hai bisogno di un sistema qualunque esso sia- capace di coprirla e ripararla.

O forse potresti scoprire che la tua famiglia ha bisogno di un nuovo box da usare come terminale web alternativo, per alleggerire i sistemi più potenti. Così, potresti essere tentato di spendere 500$, o forse anche di più, per acquistare uno di quei modelli prefabbricati che si possono trovare da Costco, Wal-Mart o dai maggiori produttori.

Ma una volta assemblato il tutto, ci si potrebbe rendere conto di aver speso molto di più di quello che si era preventivato. Questo è quello che si dovrebbe evitare di fare, soprattutto in tempi come questi in cui anche un solo penny ha valore inestimabile. Non si può competere con la convenienza dei PC al dettaglio, ma si tratta, ancora di un mercato di nicchia. Tuttavia, vi sono anche delle insidie in questo tipo di approccio.

In passato gli entusiasti dei Pc hanno denigrato questa categoria, affermando che i Pc al dettaglio hanno prestazioni migliori. Oggi le cose sono leggermente cambiate a causa della crisi economica mondiale. Ci sono molte ragioni per costruire un computer, piuttosto che acquistarlo ex novo e già assemblato. In questo modo si ha la possibilità di controllare ogni singolo componente e di prendere esattamente ciò di cui si ha bisogno ad un prezzo modico.

Si potranno sostituire i pezzi in seguito, quando le risorse economiche lo permetteranno. Forse, ancora più importante è la soddisfazione che deriva dal creare con le proprie mani qualcosa che si può controllare e modificare a proprio piacimento. Allora, quale potrebbe essere il modo migliore per raggiungere il nostro obiettivo? Se abbiamo bisogno di un computer e vogliamo spendere il meno possibile, cosa possiamo costruire? La spesa da preventivare è di 200$, budget che include l?acquisto di componenti base, con l’esclusione, però, di monitor, tastiera, mouse ed alimentatore.

Una volta procurato il materiale andiamo sul sito Newegg.com per cercare di vedere cosa poter realizzare. Dopo aver fatto le apposite ricerche, aver elaborato mappe concettuali e schemi, avremo il nostro sistema sottocosto, ma non per questo meno veloce o potente dei computer che si trovano in commercio. Quindi, almeno sulla carta, abbiamo raggiunto il nostro scopo.

Chiaramente un computer è molto di più di quello che appare su un sito Web. Dobbiamo, per prima cosa , vedere se esso risponde alle nostre esigenze e dobbiamo informarci in maniera molto approfondita sulle caratteristiche e peculiarità tecniche del prodotto e su come montarlo o assemblarlo. Sbagliare significherebbe perdere soldi e soprattutto faticare inutilmente.

Leggete i dettagli su come costruire computer ultramoderni e dove acquistare tutti i pezzi. Bisogna, però , avere le idee ben chiare su cosa si vuole e cosa si ha a disposizione. Solo così potrete essere soddisfatti del vostro lavoro e sarete ripagati dei vostri sforzi.

Source: Costruire un PC Linux con 200$

One Response

  1. gaetech45 22 febbraio 2011

Leave a Reply

Vuoi leggere un articolo Premium GRATIS?

RFID: un acronimo mille possibilità