Home
Accesso / Registrazione
 di 

Ecco la Smart Elettrica a noleggio in Usa e anche in Italia

Smart elettrica

La Smart fortwo in versione elettrica è già stata prodotta come prototipo e alcune sperimentazioni si stanno già svolgendo sia all’estero che in Italia.

E’ un’auto energica e giovanile nella forma, ben lontana dai primi prototipi di auto elettriche abbastanza brutte dal punto di vista estetico. Ovviamente quando sarà prodotta, in teoria ad ottobre, punterà ad una nicchia di mercato.

"Questa è una vettura che punta alla sostenibilità", ha detto Jill Lajdziak, presidente di Smart negli Stati Uniti, riferendosi alle automobili non inquinanti.

La smart fortwo electric drive ha un motore elettrico da 30 kW nella parte posteriore della vettura e può accelerare velocemente come il modello alimentato a benzina, ovvero circa 0-40 km / h in 6,5 secondi.

L'auto ha una batteria Tesla da 16,5 kWh agli ioni di litio, anche se Mark Langenbrinck, amministratore delegato per Smart, ha detto che le auto in programma per la produzione su larga scala nel 2012 avranno una batteria diversa.

La vettura avrà un’autonomia di percorrenza di circa 82 in città a velocità media, circa o 4-5 ore di guida. Si potrà ricaricare con lo standard di 110 volt, ma come per gli altri veicoli elettrici sarà il 220 volt ad essere raccomandato. Ci vogliono 8 ore per una carica completa, ma Langenbrinck ha detto che i tempi per la carica con il 220 volt e con le nuove batterie potrebbero ridursi notevolmente.

La vettura sarà distribuito in cinque regioni statunitensi quest'anno: Portland, OR, San Jose, CA; Orlando, in Florida, Indianapolis, IN. e il corridoio I-95 da Washington a Boston. La vettura, che sarà disponibile solo in affitto per 599 dollari al mese per 48 mesi, saranno principalmente destinati alle aziende, mentre il 20 per cento andrà ai comuni cittadini, che possono iscriversi e farne richiesta presso il sito web di Smart.

I modelli precedenti di quest’auto presentavano anomalie nel cambio marcia in caso di modello con marce automatiche, specie tra la prima e seconda. Sembra che gli ingegneri abbiano corretto definitivamente questo problema sia sulle elettriche che sui nuovi modelli tradizionali.

La velocità di punta si aggira sui 100 km orari, parecchio per un’auto così piccola, che vi farò sfrecciare senza problemi anche in autostrada e strade a lunga percorrenza.

Smart, come gli altri costruttori di veicoli elettrici, sta ancora lavorando per individuare il modo migliore per aiutare i clienti a gestire il processo che consente di ottenere 220-volt di carica nel loro garage. Consentire la carica è uno dei problemi più complicati ma anche più banali. Servono regolamentazioni nuove da parte degli stati per consentire le colonnine di ricarica anche nei seminterrati e garage sotterranei che attualmente non lo consentono per possibili casi di esplosione e rischio di incendio. Con le tecnologie adeguate questi rischi spariscono definitivamente e allora si stratta solo di mettere mano alle leggi e modificarle opportunamente. E’ un po’ quanto successe anche con le auto a gpl, che inizialmente non potevano accedere ai piani inferiori la strada per rischio di esplosione, cosa che con le bombole di nuova produzione, è impossibile. La Smart elettrica sarà in produzione tra il 2012 e 2013. (da Greentechmedia)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Attonito

Cambio automatico, come la traduzione

Scusa, ho letto bene.. cambio sulle elettriche? Ma sai di cosa stai parlando?
Ti riporto il pezzo originale:

« So, how did it drive? The automated manual transmission felt smooth around the streets of Brooklyn. Earlier models of the gas-powered transmission garnered some complaints of jerkiness between first and second gear, which engineers went back to correct -- and I didn't feel it at all. »

Non sto a tradurtelo, ma appare chiaro che il tipo che l'ha provata NON ha sentito i bruschi cambi tra prima e seconda, che invece esistevano sui precedenti modelli A BENZINA (gas sta per gasoline). Per forza! Le macchine con motorizzazioni elettriche, tieniti forte, NON hanno il cambio.

Ok, tu ti sei limitato a tradurre, ma già che ti sei inventato che hanno corretto il difetto sui modelli a benzina (io non l'ho letto da nessuna parte) potresti anche fare finta di dimenticarti quel paragrafo che ingenuamente ha scritto il nostro amico di Brooklyn.

Ciao

ritratto di mirko.zago

Risposta ad Attonito su problemi con il cambio

Ciao, quando ci riferiamo al cambio automatico "aggiornato" ci riferiamo al modello a combustibile tradizionale (sull'articolo si parla infatti di modelli precedenti l'auto elettrica che attualmente non si trova sul mercato con una produzione su larga scala).

Per quanto riguarda evidenti problemi riscontrati con il cambio non ci siamo inventati assolutamente nulla, difetti al cambio delle precedenti versioni di Smart sono ben noti (tanto per citare un po' di fonti Wikipedia "...La nuova ForTwo introduce un nuovo cambio sequenziale a cinque marce (prima erano sei i rapporti) più rapido e meno impreciso del precedente"; e ancora dallo stesso sito ufficiale di Smart "Il nuovo cambio automatizzato a 5 marce ora consente innesti nettamente più rapidi sia in modalità manuale che automatica. Il nuovo cambio dispone di una funzione kick-down che scala di una o due marce secondo necessità"., da il forum dell'autoriparatore (http://www.lusardim.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1963) "mi sono accorto diverse problematiche frequenti su smart concernenti il cambio automatico"; da autocheckstar: "salve a tutti!!su di una smart for two diesel non venno più le marce.....e sul quadrante mi compaiono tre linee orizontali....qualcuno sa dirmi quale può essere il problerma?" e ancora da Smart-forum.it "Vi scrivo per illustrarvi il problema degli ultimi giorni con la mia smart for two: dapprima non inserisce la retromarcia, in un secondo momento, resta bloccata in prima. In questo modo non riesco nemmeno a spostarla" ecc ecc.

Se ti informi su riviste specializzate converrai con noi che i modelli a combustibile tradizionale riscontravano problemi al cambio che nel corso del tempo sono stati corretti e ovviamente non si presentano nel motore elettrico. Se la pensi diversamente scrivici pure, ci piace confrontarci con chi legge i nostri articoli!

Ciao

Mirko

ritratto di Emanuele

Smart, cambio automatico e traduzioni

Concordo con Mirko.
Ci piace confrontarci con chi legge gli articoli e anche con chi posta commenti costruttivi ed aiuta la comunità di elettronica e tecnologia a crescere, gratificando il nostro impegno quotidiano.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 13 utenti e 45 visitatori collegati.

Ultimi Commenti