Home Forum Richieste argomenti PREMIUM WEB Semantico

Questo argomento contiene 9 risposte, ha 4 partecipanti, ed è stato aggiornato da Piero Boccadoro Piero Boccadoro 1 anno, 2 mesi fa.

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #60036

    giovannidicaro
    Partecipante

    Oltre ai due ottimi articoli di Marco Giancola cerco materiale sui seguenti argomenti:
    – Ontologie integrate da lessici per indicizzazione
    – Ricerca nel Semantic Web
    – Social Semantic Web e Folksontologie
    – Teoria dei codici semantici
    – Motori di ricerca intelligenti
    – Apprendimento Collaborativo

    Grazie
    Giovanni Di Caro

    #74196

    Emanuele
    Keymaster

    Mi sembra un’ottima scaletta per Giancola. Che ne pensi Marco, li puoi fare tu?

    #74213

    MarcoGiancola
    Partecipante

    Alcuni di quegli argomenti li ho già trattati in quei miei 2 articoli. Potrebbe essere una buona idea scrivere un articolo con cui approfondire il discorso (assai complesso) sulle ontologie.
    Per quanto riguarda l’apprendimento collaborativo (di cui non avevo mai sentito parlare), ho trovato questo scritto che mi sembra abbastanza esaustivo: http://www.tdmagazine.itd.cnr.it/files/pdfarticles/PDF04/Kaye.pdf.
    Sul web semantico esistono anche dei testi, qualcuno persino in lingua italiana:
    1) Tim Berners-Lee, L’architettura del nuovo Web, Feltrinelli, Milano, 2002;
    2) Luca Spinelli, Panoramica sul web semantico, in «Login», Gruppo Editoriale Infomedia, 2005.
    Mi era di recente venuto in mente di scrivere qualcosa sulle tanto strambe quanto affascinanti teorie di Frank Tipler, un fisico che sostiene che in futuro sarà possibile fare una sorta di copia digitale del cervello umano. E’ un argomento che presenta qualche attinenza con i motori di ricerca semantici e, più in generale, intelligenti, perché, se veramente si arrivasse a compiere una simile impresa, si avrebbe una fusione tra l’intelligenza artificiale e quella umana che, almeno in teoria, dovrebbe condurre anche alla realizzazione di motori di ricerca ben più che semantici/intelligenti: addirittura “umani”.
    Per quanto riguarda invece i codici semantici, ci terrei a precisare al Sig. Di Caro (che ringrazio) che non troverà nulla su di essi da nessuna parte (a parte il mio articolo) poiché sono, a tutti gli effetti, una mia invenzione.

    #74218

    giovannidicaro
    Partecipante

    Per i codici semanti vorrei chiederle: posto che si tratta di una sua invenzione, si trovano dei riscontri e delle basi scientifiche?

    #74219

    MarcoGiancola
    Partecipante

    Cosa intende per riscontri e basi scientifiche? Si tratta solamente di ipotetici codici, ad es. alfanumerici, con cui contraddistinguere le varie aree semantiche che compongono tutto lo scibile. Volendo fare degli esempi molto semplici e banali, si potrebbe associare alla matematica il codice “math” e alla geometria, che è una branca della matematica, il codice “math_geo”. Tali codici sono alla base del funzionamento dell’algoritmo di ricerca semantica da me progettato di cui ho parlato nel mio articolo.

    #74220

    giovannidicaro
    Partecipante

    Quindi l’algoritmo ha una certa logica. Giusto?

    #74221

    MarcoGiancola
    Partecipante

    Ma perché, le risulta che esistano algoritmi illogici?

    #74222

    giovannidicaro
    Partecipante

    Forse mi sono spiegato male. Mi interessava sapere se, quanto ha scritto, è totalmente inventato o frutto di un ragionamento tutto qui. La risposta è che a monte c’è stato un ragionamento e tanto mi basta ;)

    #74223

    Emanuele
    Keymaster

    In chat, come nei forum non è sempre facile spiegarsi ad esempio gli emoticons sono nati per dare una mano ma siamo molto lontani, lontanissimi dal vero rapporto umano. Questo ahimè richiede sempre una attenzione particolare nelle discussioni ma, comprensibilmente ciò non sempre è possibile.

    @giovanni
    Dietro TUTTO quello che scrive Marco c’è del ragionamento, non sarebbe un Matematico altrimenti :)

    #74225
    Piero Boccadoro
    Piero Boccadoro
    Partecipante

    In effetti è un matematico e si sente anche solo per il fatto che ogni cosa la dimostra :)
    Più logico di così… :)

Stai vedendo 10 articoli - dal 1 a 10 (di 10 totali)

Devi aver eseguito l’accesso per poter rispondere a questa discussione.