Home
Accesso / Registrazione
 di 

L'Alpha Magnetic spectrometer pronto alla missione nello spazio 2/2

Alpha Magnetic Spectrometer pronto alla missione nello spazio

In questa seconda parte vedremo come funziona Alpha Magnetic Spectrometer (AMS), uno dei tool scientifici più eccitanti mai costruito. Leggi la storia dell'AMS, qui: Alpha Magnetic Spectrometer pronto alla missione nello spazio

Assemblato in Svizzera, testato per lo spazio in Olanda

Con oltre 300,000 canali di dati, il rivelatore raccoglie una quantità di dati enorme e senza precedenti che viene inviato a Terra grazie alle potenti strumentazioni di per la comunicazione della Stazione Spaziale Internazionale dove verranno elaborati dagli scienziati che sono in trepidante attesa. Dopo sei giorni di viaggio da Ginevra con direzione Noordwijk, il convoglio speciale è entrato nella costruzione Large Space Simulator accompagnato da 20 membri del team di collaborazione che ha lavorato al progetto Alpha Magnetic Spectrometer

Come funziona il Large Space Simulator

Il Large Space Simulator utilizza una enorme camera a vuoto, con un proprio brillante 'Sole' e pareti raffreddate con elio liquido per riprodurre da vicino, e il più fedelmente possibile, le condizioni che le strumentazioni si troveranno ad affrontare nello spazio, mentre diversi agitatori, così le camere acustiche e le prove elettromagnetiche, vengono utilizzati per riprodurre le condizioni durante il lancio e il funzionamento nello spazio.

Gli oggetti di prova sono trattati, anche se è difficile, come lo sarebbero durante la fase di lancio o di volo nello spazio. L'enorme camera a vuoto è solo uno dei centri destinati alle prove per i mezzi e le strumentazioni spaziali del Centro Large Space Simulator.
Simonetta Di Pippo, ESA director of Human Spaflight ha detto entusiasta: “Ho appena visto decollare i capolavori della tecnologia europea che hanno preso la via dello spazio per essere installati a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, così come ho assistito al lancio e seguito da vicino la missione dello Space Shuttle Endeavour con Node-3 e Cupola".
Aggiunge poi: “Per tutti noi del Centro ESTEC rappresenta un momento importante, per me in particolare come fisico con il compito e la responsabilità di far fare dei voli spaziali umani in Europa e come cittadino europeo. Non vedevo l'ora che varcasse i cancelli del Centro ESTEC per poterlo ammirare. Sarà interessante vederlo sottoposto ai test e poi toccherà alla direzione del Kennedy Space Center la decisione di trovare il giusto posto sulla navetta e poi, da l, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

A luglio nello spazio con Endeavour

Una volta che il ciclo di test intensivi ed estensivi sarà completato, l'Alpha Magnetic Spectrometer lascerà l'Olanda e il centro ESTEC alla fine di maggio su un volo speciale dell'US Air Force fino al Kennedy Space Center, in Florida, da dove sarà lanciato nello spazio verso la Stazione Spaziale Internazionale per mezzo dello Space Shuttle Endeavour, il volo STS – 134, attualmente previsto per il mese di luglio.

"L'Europa ha contribuito in larga misura per la progettazione e lo sviluppo di AMS e la missione sarà ancora più speciale per gli europei, perché l'astronauta dell'ESA Roberto Vittori volerà insieme a AMS", ha concluso Simonetta Di Pippo. "Stiamo vivendo momenti emozionanti e ci spostiamo da una realizzazione di un progetto ad un altro. Questo è il modo migliore per aprire la strada per estendere le operazione della Stazione Spaziale Internazionale fino al 2020 e anche oltre."

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti